Introduzione al peering Partner Connect

Webex Calling ora include un'opzione di istanza cloud dedicata basata sull Cisco Unified Communications Manager architettura di sistema. L'istanza dedicata è integrata Webex Calling cloud e sfrutta i servizi della piattaforma Webex, portare l'innovazione cloud e una migliore esperienza per i clienti.

Il componente aggiuntivo Istanza dedicata per Webex Calling include:

  • Cisco Unified Communications Manager (CUCM)

  • Cisco Unified IM and Presence (IM&P)

  • Cisco Unified Unity Connection (CUCxn)

  • Cisco Expressway (EXP)

  • Risponditore di emergenza Cisco (solo AMER)

Il servizio di istanza dedicata viene principalmente consegnato su una connessione privata alla sede del cliente. Questo documento dettagli l'opzione Partner Connect per i clienti che estendino la propria organizzazione a Webex Calling – istanza dedicata.

Connessione partner

Il modello Partner Connect consente ai partner di aggregare tutte le reti dei clienti ed estendere la connettività all Webex Calling istanza dedicata.

Figura 1. Modello Partner Connect

In un modello Partner Connect, il partner utilizza il peering diretto o ECX a peering con Webex e stabilisce quanto segue:

  • Framework di gestione e operazioni dei partner

    • Accesso all'interfaccia di gestione delle applicazioni per istanza dedicata

    • Le applicazioni di gestione accedono alle relative app dei clienti, ad esempio, Domain Manager

  • Lavoro di aggregazione dei clienti dei partner

    • Reti clienti aggregate ed estendi la connessione alla relativa istanza dedicata

  • Framework servizi supplementari del partner

    • Servizi software basati su cloud e gestione dei servizi per il cliente

Opzioni di peering Partner Connect

La sezione seguente mostra due opzioni di connettività per i partner per il peer con Webex per istanza dedicata.

Peering diretto: Il peering viene stabilito su connessioni fisiche dirette tra Cisco e il partner in una struttura Equinix designata. Le sessioni di inoltro e inoltro virtuale (GRUP) e Border Gateway Protocol (BGP) sono configurate su queste connessioni in base ai criteri di indirizzamento Cisco. Attualmente, sono disponibili infrastrutture di peering diretto nei centri dati Equinix in Nord America, Europa e APJ (AUS è disponibile a gennaio 2022).

Peeringinfrastruttura Equinix Cloud Exchange™: Il peering Exchange consente ai partner di collegarsi virtualmente a Cisco, se si trovare in qualsiasi centro dati Equinix in tutto il mondo e abilitato con Equinix Cloud Exchange Fabric (Equinix Fabric™). Con una connessione fisica a Equinix Fabric (negoziato tra partner ed Equinix), il partner avvia semplicemente connessioni virtuali da un portale o richiamando le API peering Cloud Exchange. In modo analogo, le sessioni DAFS (connessioni virtuali infrastruttura Equinix) e BGP vengono configurate attraverso il peering.

Peering diretto (cross connect)

Peering Equinix Cloud Exchange

Due punti di peering in ciascuna area geografica.

30+ punti di peering in America ed EMEAR. APJ è destinata al Q1CY2020.

America = Dallas, Francisco & San Jose, California

- o -

EMEA = Londra, Regno Unito e Amsterdam, NL

- o -

ALJ - Tokyo, Giappone e Singapore

- o -

AUS = Sydney e Sydney (a partire da gennaio 2022)

Disponibile in qualsiasi ubicazione con tecnologia Equinix ECX.

Solo chanrge è per connessione fisica; nessuna addebito aggiuntivo per cliente o connessioni virtuali.

Addebitare i costi per la connessione fisica e per ciascuna connessione virtuale. Per ciascun cliente è richiesta una connessione virtuale.

Larghezza di banda di connessione 1 G o 10 G.

Opzioni di larghezza di banda da 200 MB a 10 GB.

Indirizzamento IP e ASN

Webex Calling'istanza dedicata dispone dei seguenti requisiti di indirizzamento IP e ASN.

  • Pubblico /31 o /30 per ogni collegamento peering fisico

    • Peering diretto: 4 subnet per localizzazione

    • Peering infrastruttura Equinix: 4 subnet per localizzazione

  • ASN pubblico per indirizzamento BGP tra partner e Cisco

  • /16 rete per localizzazione per la gestione dei partner di APPLICAZIONI UC

Nota: L'apparecchiatura del partner deve supportare interfacce secondarie Layer 3 con tag dot1q, utilizzate per la separazione DISPONIBILITT. Le subnet peering fornite possono essere condivise tra tutti i GIF, ma devono essere univoche per ciascun collegamento fisico. L'indirizzamento pubblico delle subnet di collegamento peering e l'ASN pubblico assicura l'univocità tra tutti i partner che offrono il servizio ed è obbligatorio. Queste subnet di collegamenti peering non verranno indirizzate all'esterno del servizio.

Framework di aggregazione cliente

I partner aggregano le reti dei clienti ed estendono all'istanza dedicata appropriata. I partner possono pianificare di utilizzare una o più delle seguenti opzioni.

MPLS

SD-WAN

VPN

  • Aware QoS

  • Instradamento comodo nelle reti dei clienti esistenti

  • Opzione più costose

  • I VAR/MSP possono richiedere un accordo partner-partner:

    • Multi connect

    • AA

  • Opzione di distribuzione rapida

  • Ri utilizzo di Internet pubblico esistente

  • Cisco Viptela, Mecadi o altre applicazioni SD-WAN di terze parti

  • Richiede apparecchiatura ospitata dal partner e apparecchiatura locale per cliente

  • Opzione di distribuzione rapida

  • Ri utilizzo di Internet pubblico esistente

  • Più tecnologie VPN:

    • VPN multipunto dinamica

    • IPsec da sito a sito

  • Non adatto a WANs clienti più avanzati (più siti)

  • Al contrario, SD-WAN offre una gestione più rapida e flessibile

Nota: Questo non è un elenco esaustivo delle opzioni di aggregazione della rete dei clienti per i partner.

Attivazione rete cliente

Per operativizzare un nuovo cliente, il partner deve fornire un tag Dot1Q durante l'apertura di un caso TAC o l'utilizzo del relativo PSM. Il PSM a sua volta coinvolgerà il Tac per aprire un ticket e tenere traccia dei progressi. La cronologia per il completamento del peering nei centri dati Webex è di 10 giorni lavorativi.

Note sull'imporant:

  1. Per fare in modo che i partner sfruttano la connessione Webex Calling e il traffico Meetings per i propri clienti, i partner devono ospitare un server NAT e creare un'ulteriore connessione utilizzando un tag Dot1Q.

  2. Il modello Partner Connect non può essere sfruttato per la Webex Calling riunioni senza il componente aggiuntivo istanza dedicata.