Control Hub

  • Le lingue delle e-mail sono localizzate in base all'impostazione della lingua impostata attraverso Control Hub. Tuttavia, quando un utente finale riceve un messaggio e-mail di attivazione, il collegamento di attivazione che viene avviato a , avvia la pagina delle impostazioni in inglese, indipendentemente dalla lingua del messaggio https://settings.webex.com/e-mail.

    Soluzione alternativa: L'utente finale può impostare la lingua appropriata in dopo https://settings.webex.com/ l'accesso.

  • Quando vengono creati Webex Calling utenti attraverso Control Hub, la lingua degli annunci degli utenti deve utilizzare per impostazione predefinita la lingua dell'annuncio della posizione. Questa impostazione predefinita non è un problema e tutte le lingue per i nuovi Webex Calling utenti sono l'inglese.

  • La ricerca dello stato del dispositivo per posizione non è disponibile.

    Soluzione alternativa: Crea i tag per i dispositivi in base alla posizione. Quindi esegui la ricerca per tag utilizzando la barra di ricerca nella pagina Dispositivi. Per ulteriori informazioni sulla creazione di tag per i dispositivi, vedi Dispositivi di gruppo con tag.

  • I provider di servizi Webex Calling non sono più in grado di aggiungere o gestire dispositivi di terze parti che non sono presenti nell'elenco Dispositivi di supporto per Webex Calling.

  • Se stai aggiungendo uno spazio di lavoro e desideri assegnarlo a un ATA che già dispone della prima porta di linea assegnata a un altro utente o spazio di lavoro, non potrai inserire l'indirizzo MAC di tale ATA.

    Soluzione alternativa: Aggiungi il nuovo spazio di lavoro, assegna un telefono (puoi utilizzare un indirizzo MAC fittizio) e annulla l'assegnazione del dispositivo dallo spazio di lavoro. Quindi, seleziona il pulsante Configura porta per modificare l'ATA e aggiungere lo spazio di lavoro. Uno spazio di lavoro assegnato come porta di linea aggiuntiva su un ATA non visualizza un dispositivo nella tabella degli spazi di lavoro. Quando visualizzi tale spazio di lavoro, l'ATA viene visualizzato in Dispositivi.

  • I dispositivi assegnati a una posizione diversa dalla posizione predefinita del paese non visualizzano il relativo stato nella pagina Dispositivi.

  • Quando aggiorni il nome o il cognome di un utente in Control Hub, l'aggiornamento non viene effettuato nei campi ID chiamante corrispondenti. La soluzione consiste nel modificare il nome utente in CH, quindi aggiornare il nome e/o cognome dell'ID chiamante in CAP

    Soluzione alternativa: Modificare il nome dell'utente in Control Hub, quindi aggiornare ID chiamante Nome e Cognome in Control Hub.

  • Quando crei una posizione e assegni un numero già in uso, la posizione viene comunque creata ma viene visualizzata come non configurata in Control Hub.

  • Puoi inserire caratteri speciali nei campi Nome e Cognome per la funzione ID chiamante in Control Hub, ma tali caratteri vengono normalizzati e rimossi dalla schermata di visualizzazione del telefono quando tale utente effettua una chiamata.

  • Quando scegli Webex Calling come Funzionamento chiamata per la tua organizzazione o uno specifico utente, le chiamate esterne effettuate da Webex versione 4.x su dispositivi mobili non aprono l'app Webex Calling, come previsto.

  • Non utilizzare zero come codice di accesso per Webex Calling. Zero si sovrappone ai prefissi di chiamata nazionale e internazionale. Le chiamate effettuate con l'applicazione Webex Calling o con i dispositivi Webex Calling non andranno a buon fine se viene utilizzato zero come codice di accesso.

Problemi noti per il numero di richiamata di emergenza:

  • In Control Hub, puoi disattivare un utente o uno spazio di lavoro. Tuttavia, la funzione di disattivazione non funziona attualmente. Quando disattivi un utente o uno spazio di lavoro, se tale utente o spazio di lavoro viene utilizzato attivamente come numero di richiamata di emergenza (ECBN), viene visualizzato un messaggio di avviso all'amministratore. Attualmente, questo avviso può essere ignorato poiché la disattivazione non si verifica effettivamente.

  • Se è selezionata l'opzione Numero assegnato dalla posizione dell'utente, il numero di richiamata di emergenza (ECBN) seleziona una destinazione di fallback. Il nome e il numero visualizzati nell'elenco a discesa corrispondono all'utente effettivo. Non è l'utente originariamente configurato. Questo limite è superficiale ma fuorviante e verrà risolto.

Problemi noti per la funzionalità di analisi Webex Calling:

  • La funzionalità di analisi non mostrerà l'utilizzo da parte Webex Calling utenti mobili dell'app. Questo problema verrà risolto al Webex Calling l'app pubblicata 3.9.14.

  • Gli adattatori telefonici analogici (ATA) e i dispositivi DECT non sono supportati.

  • Non sono supportati neanche i dispositivi che si registrano tramite IPv6 o una terminazione VPN in Webex Calling.

Configurazione gateway locale

  • La funzione da fax a e-mail in Webex Calling richiede il protocollo T.38 quando viene utilizzato tramite gateway locale (CUBE), ad esempio Da FAX a numero fax personale > PSTN > CUBE > SBC Webex Calling > EMAIL. In questo caso, la trasmissione multimediale non verrà crittografata. Pertanto, abilita il protocollo T.38 a tua discrezione.

Dispositivi Webex Calling

  • Quando si disattiva un utente, i servizi di chiamata non saranno disponibili per l'app Webex e Webex Calling app. I telefoni Cisco MPP continueranno a supportare la chiamata fino a quando il dispositivo non viene rimosso o non viene abilitata l'intercettazione della chiamata per tale utente. Per ulteriori informazioni sull'intereccezione delle chiamate, vedere Configurazione dell'intercettazione di chiamata per un utente Webex Calling in Cisco ControlHub.

  • ATA 191/192 - Quando si tenta un aggiornamento del firmware remoto come parte del processo di onboarding, per i dispositivi Cisco ATA 191/192, è possibile che si verifichi un problema se il firmware caricato sull'ATA è una versione precedente. Per risolvere il problema, segui queste istruzioni per aggiornare manualmente il firmware su Cisco ATA 191/192.

    • Soluzione alternativa: Vai a Amministrazione > Aggiornamento firmware. Decomprimere il file. Seleziona il file decompresso per aggiornarlo. Il firmware viene scaricato da qui. Una volta scaricato il firmware, punta nuovamente l'ATA su https://cisco.sipflash.com/.

  • Il dispositivo MPP non riesce ad accedere ad Active Directory (AD) sincronizzato tramite Connettore directory Cisco. Dal menu Rubrica personalizzata, il telefono MPP può accedere solo agli utenti a cui sono state assegnate licenze Webex Calling.

App di chiamata Webex

  • L'app Webex Calling non dispone dell'accesso ad Active Directory (AD) per la sincronizzazione AD. Pertanto, disponi solo dell'accesso ad altri utenti Webex Calling nella tua rubrica (utenti a cui sono assegnate licenze Webex Calling).

  • Se l'amministratore ha impostato Webex Calling come applicazione di chiamata, la presenza non cambia nell'app Webex per indicare che si è al telefono, se si utilizza l'app Webex Calling per effettuare una chiamata.

Modifica dell'e-mail con idbroker.webex.com

Gli utenti Webex Calling non possono modificare autonomamente il proprio indirizzo e-mail. Idbroker.webex.com non supporta Webex Calling. Se un utente Webex Calling tenta di modificare il suo indirizzo e-mail con idbroker.webex.com, ciò provoca un problema di sincronizzazione.

Tutti gli altri problemi sono attualmente correlati ai portali Amministratore e Utente Calling. Per un elenco di questi problemi, vedi Problemi noti della chiamata cloud.