Gli aggiornamenti senza aggiornamenti note di rilascio rilasci di manutenzione in corso. Sono aggiornamenti richiesti per mantenere aggiornata e sicura la distribuzione del mesh video. Tuttavia, non contengono modifiche che incidono sulla funzionalità o correzioni a specifici bug che hanno impatto sul cliente.

Scarica ultimo software del nodo mesh video

Per una nuova installazione, scaricare sempre una nuova copia dell'immagine software del nodo mesh video Webex da questo collegamento. Non utilizzare un'immagine di un'installazione passata per distribuire un nodo mesh video Webex.

Per istruzioni di installazione, andare https://www.cisco.com/go/video-mesh a per accedere alla Guida alla distribuzione per il mesh video Webex.

2021.08.09.2428m.2

È il 13 agosto 2021

Questo aggiornamento di manutenzione include la nuova funzione di riunione privata.

2021.07.22.2424m

29 luglio 2021

  • Risolto un problema sugli endpoint SIP con la visualizzazione delle notifiche a schermo quando contemporaneamente vengono visualizzati più partecipanti e si condivide contenuto.

2021.07.08.2423m

15 luglio 2021

Non sono presenti note di rilascio per questo aggiornamento di manutenzione.

2021.06.17.2415m

Giovedì 24 giugno 2021

Non sono presenti note di rilascio per questo aggiornamento di manutenzione.

2021.05.27.2405m

4 giugno 2021

  • Aggiunge il supporto per le modifiche future di Webex per il layout in stack sui dispositivi video registrati locali.

2021.05.05.2395m.5

21 maggio 2021

  • Sono stati apportati alcuni miglioramenti alla visualizzazione per i layout non predefiniti.

  • Risolve un problema che può interrompere il DNS per una configurazione del bridge Docker specifica.

2021.04.27.2391m

30 aprile 2021

  • Correzioni ai report delle perdita di pacchetti statistiche delle chiamate transcodificate in Control Hub.

2021.03.22.2384m.3

Il 6 aprile 2021

Non sono presenti note di rilascio per questo aggiornamento di manutenzione.

2021.03.22.2384m.1

31 marzo 2021

Non sono presenti note di rilascio per questo aggiornamento di manutenzione.

2021.03.03.2359m.7

16 marzo 2021

Non sono presenti note di rilascio per questo aggiornamento di manutenzione.

2021.03.03.2359m

12 marzo 2021

Non sono presenti note di rilascio per questo aggiornamento di manutenzione.

2021.02.05.2352m.4

12 febbraio 2021

  • Aggiunge un'opzione per disabilitare l'accesso locale all'interfaccia utente Web di amministrazione del nodo mesh video.

  • Risolve i problemi jitter e i valori dei tempi di round trip riportati in modo errato.

2021.01.13.2349m.3

5 febbraio 2021

Non sono presenti note di rilascio per questo aggiornamento di manutenzione.

2020.12.08.2333m.6

25 gennaio 2021

Non sono presenti note di rilascio per questo aggiornamento di manutenzione.

2020.12.08.2333m.5

8 gennaio 2021

  • Miglioramento dei messaggi di allarme NTP sui nodi mesh video.

  • È stato risolto un problema per cui, se la password scadeva era impostata su "mai", non era possibile modificare la password attraverso la GUI.

  • È stata migliorata la visualizzazione per alcuni errori di iscrizione.

  • È stata migliorata la segnalazione degli errori di connettività da timeout durante il test della connettività proxy.

  • I test di raggiungibilità non riportano più errori del certificato come errori di raggiungibilità.

  • Allarmi di raggiungibilità aggiornati per cluster di nodo mesh video per riunioni private.

2020.12.08.2333m

11 dicembre 2020

  • Espansione delle informazioni disponibili per la cache DNS. Vedere "Abilitazione o disabilitazione del caching DNS" nella Guida alladistribuzione.

  • È stato risolto un problema attivo per cui l'attivazione di un test di stato provocava la visualizzazione errata dello stato del nodo come "Installazione" su Control Hub.

2020.11.17.2319m.9

8 dicembre 2020

Questa release include modifiche per evitare errori di chiamata SIP quando si perde la connettività di rete tra i cluster.

2020.11.17.2319m.4

1 dicembre 2020

Lo strumento di monitoraggio per il mesh video è un simulatore di chiamata Webex disponibile su ogni nodo mesh video con questa release. Lo strumento di monitoraggio include le seguenti funzioni:

  • Test su richiesta o ricorrenti a ore su nodo, per cluster.

  • Possibilità di contrassegnare segnali SIP, segnali multimediali e errori di propagazione a catena multimediale per ciascun test.

  • I messaggi di errore appropriati in base al test con codici di errore riducono il tempo medio per la risoluzione.

  • Verifica di errori di test storici per un massimo di sette giorni.

2020.11.17.2319m.4

25 novembre 2020

  • Nessun note di rilascio per questo aggiornamento di manutenzione.

2020.11.06.2314m

18 novembre 2020

  • Aumento della soglia per l'aumento dell'allarme NTP sui nodi mesh video.

  • Aumento della verbosità dei messaggi di errore per consentire il debug di futuri problemi NTP sui nodi mesh video.

  • È stato risolto un problema per cui i caricamenti del registro VMN non funzionavano.

  • Risolti i problemi di propagazione a catena tra i nodi mesh video e i nuovi nodi cloud.

2020.10.16.2305m

giovedì 23 ottobre 2020

  • È stato risolto un problema per cui la modalità di manutenzione non si attivava correttamente in determinate situazioni.

2020.09.22.2288m.3

1 ottobre 2020

  • Nessun note di rilascio per questo aggiornamento di manutenzione.

2020.09.22.2288m

30 settembre 2020

  • Aggiunta di limiti di velocità ai test della larghezza di banda nella pagina Panoramica.

  • È stato risolto un problema con il test di raggiungibilità TCP.

  • Sono stati corretti i valori di latenza/tempo di round trip nelle statistiche multimediali nella pagina di risoluzione dei problemi delle riunioni in Control Hub. (Le statistiche relative ad alcune chiamate sono state disattivate per un fattore di 1000.)

  • Modificato in modo da utilizzare solo tipi di crittografia TLS più sicuri su alcune porte.

2020.09.11.2279m

18 settembre 2020

  • Sono state aggiunte informazioni sull'intervallo di indirizzi IP riservati per l'uso interno all'interfaccia Web del nodo mesh video.

  • Ridotto l'intervallo di indirizzi IP riservato per l'uso interno del nodo mesh video Webex da 172.17.0.0–172.17.255.255 (65.536 indirizzi) a 172.17.42.0–172.17.42.63 (64 indirizzi).

2020.08.31.2273m

8 settembre 2020

  • TLS 1.1 disabilitato sulla porta 33432.

  • Risolto un problema di statistiche mostrate sul flusso audio della presentazione IX5000 quando ci si sposta tra l'ingresso e la conferenza.

  • È stata aggiunta una soluzione per un problema per cui un indirizzo SIP attendibile più lungo di 200 caratteri provocava un errore di connessione TLS (CSCvv44969).

2020.08.19.2266m.1

È il 26 agosto 2020

  • Opzione di memorizzazione nella cache DNS aggiunta. (Vedere la scheda Annunci).)

  • Disattivare esplicitamente IPv6 su interfacce interne ed esterne in modo che i nodi non acquisiscono server DNS IPv6.

  • È stato risolto un problema che portava a errori di raggiungibilità del test a causa dell'esaurimento della porta.

  • Dettagli di allarme migliorati nel caso in cui un aggiornamento non possa essere scaricato a causa del blocco del servizio Zscaler o del proxy con controllo trasparente.

  • È stato risolto un problema per cui i dati di caricamento/download UDP venivano visualizzati in modo errato nei risultati del test della larghezza di banda sull'interfaccia Web.

2020.08.06.2258m.4

18 agosto 2020

  • Nessun note di rilascio per questo aggiornamento di manutenzione.

2020.08.06.2258m.1

È il 13 agosto 2020

  • È stato risolto un problema per cui un IX5000 eliminava la chiamata quando si spostava nuovamente da una riunione nell'area di ingresso.

  • È stato risolto un problema per cui un nodo configurato per utilizzare un proxy esplicito poteva perdere la connettività di rete se l'indirizzo IP della rete contenitore viene modificato.

2020.07.15.2245m

20 luglio 2020

  • È stato modificato il test di risoluzione DNS per aumentare la compatibilità con le versioni precedenti dei server DNS basati su Microsoft.

  • È stato risolto un problema per cui l'audio ricevuto dall'app Webex Meetings risultava più silenzioso del previsto per i primi secondi dopo un periodo di silenzio.

2020.06.29.2236m.10

9 luglio 2020

  • È stato modificato il funzionamento del test della risoluzione DNS. Ciascun server DNS configurato ora deve essere in grado di risolvere il nome di dominio completo di test per consentire il test DNS. Nelle release precedenti, se un server DNS era in grado di risolvere il nome di dominio completo di test, il test passava.

  • Migliore qualità multimediale nelle reti in perdita.

  • Opzioni di configurazione MTU dell'interfaccia di rete aggiunte. (Vedere la scheda Annunci).)

  • È stato aggiunto un allarme se il nodo mesh video non è in grado di raggiungere uno dei cloud media virtuali.

2020.06.18.2231m

26 giugno 2020

  • Selezione della proporzione migliorata per larghezza di banda di circa 1,5 Mbps quando è abilitata la velocità di 1080 p.

  • Aggiunta la possibilità di filtrare le acquisizioni dei pacchetti in base all'interfaccia di rete, all'host e alla porta.

  • È stato risolto un bug per cui si verificava un errore se si avviava e si interrompeva rapidamente l'acquisizione dei pacchetti.

  • Supporto aggiunto per le distribuzioni VMNLite. (Vedere la scheda Annunci).)

  • È stata rimossa la configurazione NTP predefinita. Per registrare un nodo, è ora richiesta una configurazione NTP valida. Sono stati aggiunti allarmi se la configurazione NTP è vuota o il nodo non è in grado di raggiungere un server NTP configurato.

  • È stato risolto un problema per cui il test della connettività proxy segnalava erroneamente un errore a causa di un timeout troppo breve.

  • Funzionalità di arresto e riavvio aggiunte all'interfaccia Web del nodo mesh video.

2020.05.26.2200m.3

10 giugno 2020

  • È stata aggiunta la possibilità di attivare e disattivare la modalità di manutenzione dalla pagina Amministrazione dell'interfaccia Web del nodo mesh video.

  • Sono stati rimossi gli allarmi e viene verificata la connettività del server Amazon ECR dalla pagina Panoramica dell'interfaccia Web del nodo.

  • È stato aggiunto un contatore di tempo di attività alla pagina Panoramica dell'interfaccia Web del nodo.

  • Utilizzo della CPU rimosso dalla pagina Panoramica dell'interfaccia Web del nodo.

  • Test di connettività proxy disabilitati alla porta 444 durante la transizione dei segnali a cascata alla porta 443.

2020.05.13.2195m

27 maggio 2020

  • È stato risolto un problema per cui un'estensione di riempimento automatico del browser di terze parti poteva interferire con l'interfaccia Web del nodo mesh video Webex.

2020.04.16.2176m.2

8 maggio 2020

  • Risolto un problema per cui la verifica della porta 444 segnalava erroneamente un errore dietro alcuni tipi di proxy.

  • È stato risolto un problema per cui era consentito l'installazione di un certificato server non corrispondente se un certificato corrispondente correttamente era stato caricato in precedenza.

  • È stato disabilitato il test di connettività websocket dopo il test di connettività websocket in seguito al relativo problema, quando il nodo si trova dietro un proxy esplicito.

2020.04.16.2176m.1

24 aprile 2020

  • Supporto rimosso per TLS1.1.

  • Sono stati aggiunti altri controlli di connettività cloud nella pagina Panoramica dell'interfaccia Web del nodo mesh video Webex.

  • È stata risolto un problema che provocava un falso allarme DNS per nome host non valido.

  • È stato aggiunto un vincolo di lunghezza della chiave nella pagina Certificato server, con un messaggio di errore se un amministratore carica un certificato server di meno di 2048 bit.

  • Migliore gestione delle situazioni in cui un amministratore inserisce una chiave privata di meno di 2048 bit o una chiave privata senza passphrase. In questi casi, il nodo mesh video utilizzerà un certificato autofirmato.

2020.03.11.2143m.8

Il 17 aprile 2020

  • È stato risolto un problema che provocava ad alcuni client di ottenere solo l'audio dai primi due oratori attivi quando qualcuno condivideva l'audio del contenuto.

  • È stato risolto un problema che provocava errori di chiamata quando vengono effettuati più tentativi di chiamata in un breve periodo di tempo.

2020.03.11.2143m.7

Il 6 aprile 2020

  • Aumento della larghezza di banda per le chiamate a 1080p da 3,25M a 4M.

  • Aumento del timeout per la segnalazione multistream per le chiamate a schermo doppio.

  • Ridotto il numero di richieste al servizio di identità.

  • È stato modificato il modo in cui gestiamo la verifica OAuth per maggiore resilienza alle risposte ritardate.

2020.03.11.2143m.3

24 marzo 2020

  • Nessun note di rilascio per questo aggiornamento di manutenzione.

2020.03.11.2143m.9 - Aggiornamento urgente

22 marzo 2020

  • Aggiunta ulteriore registrazione per supporto debug.

2020.03.11.2143m -Aggiornamento urgente

11 marzo 2020

  • Sono stati disabilitati i controlli periodici di stato delle chiamate e il corrispondente allarme (mf.callHealth.fail ) che è stato riportato sul nodo e in Control Hub in caso di errori sul nodo oltre unadeterminata soglia.

2020.03.02.2132m

6 marzo 2020

  • Supporto aggiunto per l'autenticazione proxy NTLMv2. (Il mesh video rileva automaticamente la versione; non è necessario specificarla durante la configurazione del proxy).

  • È stato aggiunto un allarme che viene riportato sul nodo e in Control Hub se si verificano errori periodici del test di stato delle chiamate sul nodo oltre una determinata soglia.

    ID allarme: 'mf.callHealth.fail', gravità: "avviso", titolo: 'Controllo stato chiamata non riuscito'

2020.02.09.2120m.1

28 febbraio 2020

  • Nessun note di rilascio per questo aggiornamento di manutenzione.

2020.01.30.2115m

7 febbraio 2020

  • Risolto il problema di vulnerabilità di gestione delle richieste CSCvs70769HTTP NGINX

  • Il codec Opus è abilitato per riunioni e chiamate 1:1.

2020.01.12.2091m

22 gennaio 2020

  • Ripristino delle impostazioni delle impostazioni dell'interfaccia Web per i nodi mesh video. Per ulteriori informazioni, vedere "Gestione del nodo mesh video dall'interfaccia Web" nella guida alla distribuzione su https://www.cisco.com/go/video-mesh.

  • È stato risolto un problema ( ), per cui il video di bassa qualità poteva essere visualizzato in alcune schermate diCSCvs28104un endpoint immersivo a tre schermate.

  • È stato risolto un problema per cui alcune chiamate SIP verificavano un ritardo di impostazione.

2019.12.15.2053m

8 gennaio 2020

  • È stato risolto un problema per cui le riunioni (che includevano almeno Webex Board) inviate in streaming video a bassa risoluzione dai dispositivi SIP agli endpoint Webex.

2019.12.03.2042m

12 dicembre 2019

  • È stato risolto un problema per cui la schermata di accesso alla riunione rimaneva vuota quando *.clouddrive.com bloccato su una rete cliente. Sebbene la schermata di accesso alla riunione non sia più vuota in questo scenario, è comunque necessario sbloccare questo URL sulla rete per evitare effetti collaterali indesiderati.

  • È stata aggiunta la gestione della password di amministrazione all'interfaccia Web per i nodi mesh video. Per ulteriori informazioni, vedere "Gestione del nodo mesh video dall'interfaccia Web" nella guida alla distribuzione su https://www.cisco.com/go/video-mesh.

2019.11.06.1992m

14 novembre 2019

  • Risolto CSCvr92794:"Messaggio di errore errato sulla nome di dominio completo convalida in base all'IP del nodo".

  • È stato risolto un problema per cui i nodi non si attivavano correttamente e utilizzavano un breve timeout, che si verificava solo quando gli altri nodi nel cluster venivano spostati in modalità di manutenzione in Control Hub, causando una riduzione della capacità e dell'uscita delle chiamate.

2019.10.21.1973m.1

1 novembre 2019

  • Aggiunta la possibilità di caricare e scaricare log e file pcap dalla pagina di risoluzione dei problemi dell'interfaccia del nodo mesh video Webex anche quando non è stata annullata la registrazione del nodo. Per ulteriori informazioni, vedere Generazione dei registri mesh video Webex per il supporto e Generazione delle acquisizioni dei pacchetti mesh video Webex per supportare.

2019.10.11.1964m.1

giovedì 23 ottobre 2019

  • Risolto CSCvr39819:"Versione software vulnerabile".

  • Risolto: CSCvr39878"Certificato X.509 autofirmato il cui nome comune non corrisponde al server emittente (SSL/TLS)". Apporta una modifica in cui nome comune registrazione del certificato sul nodo fornisce il nome nome di dominio completo nodo (se disponibile) o l'indirizzo IP.

  • Aggiunto un nuovo "nome alternativo oggetto:" al modulo di creazione del CSR nell'interfaccia Web.

2019.09.19.1956m

26 settembre 2019

  • Impostazioni di rete aggiunte all'interfaccia utente Web (UI) del nodo mesh video. Per ulteriori informazioni, vedere Configurazione delle impostazioni di rete da interfaccia Web del nodo mesh video Webex.

  • La gravità di questo allarme è stata modificata da critica in avviso: "Il nodo mesh video non è stato in grado di scaricare il software richiesto dal provider di cloud Cisco. Il problema può verificarsi a causa di diversi problemi correlati alla rete. Controllare la connettività di rete alla rete pubblica (.amazonaws.com) e controllare le impostazioni DNS. Ciò può verificarsi anche a causa di modifiche al firewall presenti tra i nodi mesh video e Internet."

  • È stato risolto un problema per cui le porte del server di reflector non venivano rilasciate anche dopo l'arresto dello strumento di reflector nell'interfaccia utente Web del nodo.

  • È stata corretta una vulnerabilità che interessava le API Ping e Check NTP in cui un attacco non autorizzato poteva avviare un attacco di aggiunta di comandi se avevano accesso ad API autenticate.

  • Migliorata la selezione del codec per la trasmissione video.

  • I certificati del server firmati con tipi di crittografia deboli (come MD2 o MD5) non sono più accettati nell'interfaccia utente del certificato del nodo mesh video.

2019.08.21.1941m.2

13 settembre 2019

  • È stato risolto un problema per cui i livelli di CPU dei nodi picchiava e non tornava ai livelli accettabili.

  • È stato risolto un problema per cui il contenuto inviato dai partecipanti connessi a un nodo cloud non viene ricevuto dai partecipanti connessi ai nodi locali, se è presente un firewall Alto Networks (PAN) nella rete.

  • Aggiunta di una pagina di configurazione di rete all'immagine software del nodo. Gli amministratori possono specificare le impostazioni di rete durante la prima impostazione del nodo o macchina virtuale. Per ulteriori informazioni, vedere Installazione del software del nodo mesh video Nella guida alla distribuzione.

2019.08.14.1937m

Venerdì 16 agosto 2019

2019.08.01.1929m

8 agosto 2019

  • Sono stati risolti due problemi:

    • L'acquisizione dei pacchetti dall'interfaccia utente Web non è stata avviata correttamente ma non è stato visualizzato alcun messaggio di errore.

    • L'acquisizione del pacchetto non è stata eseguita poiché gli URL Ubuntu sono stati bloccati. (Con questa correzione, non è richiesta alcuna modifica all'URL sul firewall).

2019.07.12.1917m

25 luglio 2019

  • Le informazioni per la propagazione a catena vengono rimosse dalla scheda Stato chiamata nell'interfaccia Web del nodo fino a quando non sono disponibili metriche migliori.

  • È stata aggiunta la versione del sistema operativo alla scheda Dettagli nodo nell'interfaccia Web del nodo.

  • È stata riprogettata l'interfaccia utente per la pagina di risoluzione dei problemi sull'interfaccia Web del nodo. Per ulteriori informazioni, vedere la guida alla distribuzione.

  • Aggiunti controlli di connettività tramite ping, traceroute e verifica NTP nell'interfaccia Web del nodo. Per ulteriori informazioni, vedere la guida alla distribuzione.

  • Scelta di risoluzione e framerate migliorata per i flussi di presentazione.

  • È stato risolto un problema per cui talvolta ai partecipanti commutati cambiava larghezza di banda.

  • È stato risolto un problema per cui non era disponibile alcuna opzione di attivazione audio per alcuni tipi di partecipanti quando l'audio era disattivato dall'organizzatore.

  • Migliorato il ritmo dei file multimediali per le presentazioni transcodificate.

2019.06.13.1907m.7

12 luglio 2019

  • È stato risolto un problema che talvolta provocava l'eliminazione della risoluzione video anche se non si persa alcuna pacchetto e latenza risultava bassa.

  • È stato risolto un problema per cui talvolta l'audio suddiviso si verificava quando l'audio dei partecipanti era stato disattivato dall'organizzatore e poi riattivato l'audio.

2019.06.13.1907m.3

Giovedì 20 giugno 2019

  • È stato risolto un problema per cui lo stato di condivisione della presentazione non era corretto se un endpoint tentava di eseguire la condivisione durante la condivisione nella schermata dell'ingresso virtuale.

  • È stato aggiunto un miglioramento per accelerare l'avvio della condivisione della presentazione durante la transcodifica.

2019.06.13.1907m.1

Giovedì 14 giugno 2019

  • È stato risolto un problema per cui alcuni nodi mesh video non venivano riavviati automaticamente dopo un aggiornamento, che disabilitava le funzioni di risoluzione dei problemi del nodo e portava a informazioni mancanti nella pagina di panoramica.

  • È stato aggiunto un requisito che i nomi host dei nodi non possono contenere un carattere di sottolineatura (_).

  • È stato risolto un problema perdita di pacchetti resilienza talvolta non funzionava per i primi minuti di una riunione.

  • È stato risolto un problema relativo alla resistenza multimediale che talvolta provocava il superamento notevolmente della larghezza di banda in uso per un breve periodo di tempo.

2019.05.20.1892m1

24 maggio 2019

  • Sono state aggiunte nuove funzioni di funzionalità all'interfaccia Web del nodo mesh video (miglioramenti alla generazione dell'acquisizione dei pacchetti, alla generazione di log e alla pagina di panoramica). Per ulteriori informazioni su queste funzioni, vedere il capitolo "Gestione del mesh video Webex" nella Guida alla distribuzione su https://www.cisco.com/go/video-mesh.

  • Aggiunto nuovo allarme come parte della migrazione futura nel registro contenitore elastico Amazon: "Il nodo mesh video non è stato in grado di scaricare il software richiesto dal provider di cloud Cisco. Il problema può verificarsi a causa di diversi problemi correlati alla rete. Controllare la connettività di rete alla rete pubblica e controllare le impostazioni DNS. Ciò può verificarsi anche a causa di modifiche al firewall presenti tra i nodi mesh video e Internet."


    I nodi mesh video continueranno a essere aggiornati, ma è necessario effettuare l'azione appropriata per garantire che i nodi mesh video possano accedere all'URL. Per ulteriori informazioni, vedere la scheda Annunci.

  • È stato risolto un problema per cui le riunioni Skype for Business mostravano erroneamente "l2sip-UA" come titolo della riunione e nome del partecipante.

2019.04.29.1873m.4

13 maggio 2019

  • È stato risolto un problema che condivisione contenuto talvolta non era disponibile quando si utilizzava la chiamata in uscita SIP.

  • È stato risolto un problema che talvolta provocava la ricreazione a cascata in seguito a problemi temporanei di rete che provocava la suddivisione delle riunioni.

  • Risolto un problema che provocava l'errore di condivisione del contenuto in alcune situazioni.

2019.04.29.1873m

30 aprile 2019

  • Nessun note di rilascio per questo aggiornamento di manutenzione.

2019.04.18.1869m.1

26 aprile 2019

  • È stato risolto un problema che provocava il funzionamento della condivisione wireless da Webex Teams per Windows in alcuni casi.

2019.03.22.1829m.2

2 aprile 2019

  • È stato risolto un problema che talvolta provocava l'errore dei test della larghezza di banda UDP.

  • È stato risolto un problema per cui gli allarmi NTP su Control Hub non vengono rimossi una volta avviato il funzionamento di un server NTP guasto.

2019.03.19.1826m

22 marzo 2019

  • Per apportare eventuali modifiche di configurazione su un nodo registrato, ora è necessario porre prima il nodo in modalità di manutenzione.

  • La pagina di stato di panoramica riporta i risultati del controllo connettività per il registro dei contenitori Amazon (ECR).

  • È stato risolto un problema in cui si verificava un ritardo su alcuni client quando si cambiava gli altoparlanti attivi e il video danneggiato in caso di perdita di pacchetti.

  • Risolto: CSCvo93454"Video a una via quando il sistema immersivo si unisce a Webex".

  • Risolto: CSCvo87069"Origini attendibili SIP mesh video non compilate"

2019.02.14.1788m.1

21 febbraio 2019

  • È stato risolto un problema per cui l'audio degli endpoint a tre schermo non venivano disattivati in remoto dall'organizzatore Webex.

  • È stato risolto un problema per cui la disattivazione e l'annullamento dell'audio talvolta non funzionava per gli endpoint SIP.

  • I nodi mesh video ora tentano di accedere a un nuovo URL per testare l'accesso al registro dei contenitori su host Amazon (https://615440818562.dkr.ecr.us-east-1.amazonaws.com/).

  • Aggiunti nuovi allarmi generati sui nodi mesh video e visualizzati in Control Hub quando il tempo di risposta della query DNS supera 1,5s in questi scenari:

    • Quando l'ora di query del server DNS è superiore a 1.5s: "Il tempo di risposta della query del server DNS di ms supera il tempo massimo di <x> <number> risposta di 1500 ms."

    • Testo di allarme per quando l'ora di query del server DNS è più lungo di 1,5s durante la risoluzione di un server NTP: "Durante la risoluzione di <ntp-server>; Il tempo di risposta della query dei server DNS di ms ha superato il tempo massimo di <x> <number> risposta di 1500 ms."

2019.02.12.1786m

15 febbraio 2019

  • Questa versione è la release ufficiale per il SIP trunk TLS e supporto proxy con controllo/non controllo trasparente per il mesh video. Per ulteriori informazioni, vedere la guida alla distribuzione su https://www.cisco.com/go/video-mesh.

  • Risolto: "Convalida token non ottiene la chiave di convalida token in caso CSCvo26600di errore della richiestaCI iniziale"

2019.01.29.1773m

6 febbraio 2019

  • Questa versione è la release finale per la funzionalità di interfaccia a rete doppia. Per ulteriori informazioni, vedere la guida alla distribuzione su https://www.cisco.com/go/video-mesh.

  • Sono stati aggiunti nuovi controlli per verificare periodicamente la validità dei server NTP configurati sui nodi mesh video. Messaggi di avviso del server NTP non validi vengono visualizzati sull'interfaccia di amministrazione mesh video all'accesso e come allarmi in Control Hub.

2019.01.14.1764m.1

18 gennaio 2019

  • È stato risolto un problema per cui il video viene trasmesso solo una volta durante una riunione e alcuni dispositivi o client non riuscivano a visualizzare lo streaming video.

2018.10.04.1692m

giovedì 5 ottobre 2018

  • Nessun note di rilascio per questo aggiornamento di manutenzione.

Questa pagina descrive gli annunci per la preparazione della distribuzione del mesh video Webex per le nuove release.

Andare a https://www.cisco.com/go/video-mesh per accedere alla Guida alla distribuzione per il mesh video Webex.

È il 13 agosto 2021

Riunioni private

La funzione riunione privata aumenta la sicurezza della riunione terminando il contenuto multimediale locale. Quando si pianifica una riunione privata, il contenuto multimediale termina sempre sui nodi mesh video all'interno della rete aziendale senza propagazione a catena del cloud. A differenza delle riunioni normali, se i nodi locali sono completi, il contenuto multimediale non viene propagato a catena sul cloud Webex.

Tutti i partecipanti a una riunione privata devono appartenere alla propria organizzazione. L'utente può accedere utilizzando l'app Webex o un sistema video autenticato. I partecipanti con accesso VPN o MRA alla rete possono unirsi a una riunione privata. Nessuno può partecipare a una riunione privata dall'esterno della rete.

Vedere la sezione Riunioni private nella guida alla distribuzione su ehttps://www.cisco.com/go/video-meshl'articolo Pianifica una riunione privata Webex.

9 febbraio 2021

Accesso ai nodi da Control Hub per gli amministratori completi

Control Hub è stato migliorato per consentire agli amministratori completi della propria organizzazione Webex di accedere ai nodi mesh video da Control Hub.

Questa funzione può essere utilizzata solo da un amministratore completo dell'organizzazione Webex. Altri amministratori, inclusi partner ed amministratori completi esterni, non dispongono dell'opzione Vai a nodo per le risorse mesh video.

Vedere la sezione Panoramica dell'accesso del nodo mesh video Webex dall'interfaccia Web nella guida alla distribuzione su https://www.cisco.com/go/video-mesh.

È il 26 agosto 2020

Memorizzazione nella cache DNS

Se si nota che le risposte DNS ai nodi mesh video prendono regolarmente più di 750 ms o se consigliato dal Tac di Cisco, è possibile abilitare il caching DNS. Con il caching DNS attivo, il nodo memorizza nella cache le risposte DNS in locale, rendendo le richieste meno increscie di ritardo o timeout che possono provocare allarmi di connettività, ritardi di chiamata o problemi di qualità della chiamata. Il caching DNS può anche ridurre il carico dell'infrastruttura DNS.

La memorizzazione del caching DNS è attualmente disabilitata per impostazione predefinita. Per attivarlo, vedere la sezione Abilita/Disabilita caching DNS nella guida alla distribuzione su https://www.cisco.com/go/video-mesh.

Webex Events assistenza

Il mesh video Webex ora supporta Webex Events.

7 agosto 2020

Formato di indirizzo video breve per Webex Meetings

Sui siti WBS39.9 e versioni successive, gli utenti possono accedere alle riunioni utilizzando il formato dell'indirizzo video @webex.com più breve <meeting_number> (anziché <meeting_number>@<site_name>.webex.com). Il mesh video ora supporta questo formato di indirizzo più breve.

La guida alla distribuzione su https://www.cisco.com/go/video-mesh è stata aggiornata con le istruzioni sulla gestione di un formato più breve quando si imposta una distribuzione mesh video.

Per utilizzare il formato di indirizzo video breve con una distribuzione mesh video esistente, potrebbe essere necessario aggiungere un percorso di indirizzamento o di chiamata per gestire il formato. Vedere la procedura che include l'"indirizzo video breve" nella sezione appropriata della guida, in base alla configurazione dell'ambiente di controllo delle chiamate:

Per impostazione predefinita, gli inviti alle riunioni attualmente utilizzano il formato più lungo. Per modificare questa impostazione per il sito Webex, vedere Visualizzazione del formato dell'indirizzo video breve per Webex Meetings ed Events.

9 luglio 2020

Nuove impostazioni di configurazione MTU dell'interfaccia di rete nell'interfaccia Web del nodo mesh video

Ora è possibile impostare manualmente la dimensione massima dell'unità di trasmissione (MTU) sull'interfaccia di rete interna e l'MTU sull'interfaccia di rete esterna, se abilitata.

Tutti i nodi mesh video Webex hanno il rilevamento MTU (PMTU) di percorso abilitato per impostazione predefinita. Con PMTU, il nodo può rilevare problemi MTU e regolare automaticamente la dimensione MTU. In caso di un errore PMTU a causa di problemi del firewall o di rete, il nodo può avere problemi di connettività al cloud poiché i pacchetti più grandi rispetto alla sincronizzazione MTU. L'impostazione manuale di una dimensione MTU inferiore può risolvere questo problema.

Le impostazioni MTU manuali sono disponibili nella pagina delle impostazioni di rete Scheda Avanzate dell'interfaccia Web del nodo mesh video Webex. Per ulteriori informazioni, vedere la guida alla distribuzione su https://www.cisco.com/go/video-mesh.

26 giugno 2020

Nuova opzione di distribuzione VMNLite

Se la distribuzione del mesh video Webex include principalmente endpoint Webex Teams ed registrati su cloud, i nodi utilizzano più commutazione e meno risorse di transcoding di quanto fornita dalla configurazione standard. La distribuzione di più macchine virtuali di dimensioni ridotte sull'host ottimizza le risorse per questo scenario.

Per questo motivo, stiamo introducendo una nuova opzione "VMNLite" per la distribuzione di più nodi mesh video Webex sul server host su cui è in esecuzione VMware ESXI o vCenter. VMNLite richiede le seguenti specifiche per ciascun macchina virtuale:

  • 23 vCC PER nodo mesh video

  • 20 GB di memoria principale

  • 80 GB di spazio su disco rigido locale

Con queste specifiche, è possibile distribuire (o sostituire una macchina virtuale esistente con) più istanze, a seconda dell'hardware:

Cisco Meeting Server 1000

(CMS 1000)

3 macchine virtuali VMNLite

(3 nodi mesh video)

Server Cisco Multiparty Media 410v

2 macchine virtuali VMNLite

(2 nodi mesh video)

I nostri test mostrano un miglioramento del 50% nelle prestazioni di chiamata commutate con 3 nodi VMNLite su un singolo CMS1000 rispetto alla distribuzione di un macchina virtuale.

Come per la configurazione standard, la coresidenza con altri servizi non è consentita su macchine virtuali VMNLite.

Per ulteriori informazioni, vedere la guida alla distribuzione su https://www.cisco.com/go/video-mesh. Per la procedura per sostituire la configurazione standard con VMNLite, vedere il capitolo "Gestione e risoluzione dei problemi del mesh video Webex".

9 giugno 2020

Nuova opzione di aggiornamento software automatico settimanale per i cluster mesh video

Ora è possibile pianificare aggiornamenti software automatici sui cluster mesh video in modo che avvengano su base settimanale anziché giornaliera (impostazione predefinita). È possibile posporre un aggiornamento una volta sola. Se si imposta una pianificazione settimanale, in seguito al posticipo, l'aggiornamento verrà eseguito durante la finestra di aggiornamento della settimana seguente.

È possibile impostare la pianificazione dell'aggiornamento durante la registrazione di un nuovo cluster o modificare la pianificazione di un cluster esistente. Per ulteriori informazioni, vedere la documentazione mesh video su https://www.cisco.com/go/video-mesh.

24 aprile 2020

Nuove opzioni di configurazione della rete (interfaccia di rete esterna, regole di instradamento, rete contenitore) nell'interfaccia Web del nodo mesh video

L'interfaccia Web mesh video Webex contiene altre nuove funzioni per facilitare la gestione delle modifiche di rete. È possibile abilitare l'interfaccia esterna in una distribuzione dual network interface (NIC) dall'interfaccia Web. È quindi possibile regolare l'indirizzamento dei nodi mesh video aggiungendo regole di indirizzamento definite dall'utente per interfacce esterne ed interne. Ed è possibile modificare l'indirizzo IP e la subnet del bridge di contenitore.

Per ulteriori informazioni su come accedere agli aggiornamenti all'interfaccia Web, vedere il capitolo "Gestione e risoluzione dei problemi del mesh video Webex" nella guida alla distribuzione su https://www.cisco.com/go/video-mesh.

20 marzo 2020

Cisco Webex Teams di residenza dei dati EMEAR

Il mesh video Webex è ora supportato per le organizzazioni nella Cisco Webex Teams di residenza dei dati europea. Questo supporto include sia organizzazioni EMEAR di fase 2 appena create che organizzazioni EMEAR di fase 1 esistenti.

Per ulteriori informazioni, vedere Residenza dei dati in Cisco Webex Teams.

4 novembre 2019

Nuovi miglioramenti ai report mesh video: Analisi e utilizzo di risorse recenti

Ora è possibile accedere a due categorie di report per la gestione della distribuzione del mesh video: funzionalità di analisi e uso recente delle risorse.

Le funzionalità di analisi sono nuovi report interattivi che forniscono una tendenza a lungo termine (fino a 3 mesi di dati) nelle categorie di coinvolgimento, utilizzo delle risorse e utilizzo della larghezza di banda.

I report recenti di utilizzo delle risorse erano precedentemente disponibili e vengono spostati nella pagina Risoluzione dei problemi in Control Hub. Forniscono una vista dell'attività in tempo reale nella propria organizzazione.

È possibile filtrare questi report su specifici dati che si stanno cercando e salvarli come diversi tipi di file direttamente da Control Hub. Per ulteriori informazioni, vedere la documentazione mesh video su https://www.cisco.com/go/video-mesh.

Venerdì 16 agosto 2019

Supporto per proxy espliciti

Mesh video Cisco Webex questo tipo di proxy ora supporta proxy espliciti, oltre a proxy con controllo trasparente e non controllato. È possibile collegare questi proxy alla distribuzione del mesh video Webex in modo da poter proteggere e monitorare il traffico dall'azienda verso il cloud. Questa funzione invia segnali e gestione del traffico basato su https al proxy. Per proxy trasparenti, le richieste di rete dai nodi mesh video vengono inoltrate a un proxy specifico attraverso le regole di instradamento di rete aziendali. È possibile utilizzare l'interfaccia di amministrazione mesh video Webex per gestione certificati e lo stato di connettività generale dopo aver implementato il proxy con i nodi.


Il contenuto multimediale non viaggia attraverso il proxy. È comunque necessario aprire le porte richieste per i flussi multimediali per raggiungere direttamente il cloud.

Per ulteriori informazioni, vedere Supporto proxy per il mesh video e altri aggiornamenti rilevanti nella guida alla distribuzione.

25 luglio 2019

Nuove funzioni di risoluzione dei problemi (Ping, Trace Route, Server NTP, server reflector e account di debug) nell'interfaccia Web del nodo mesh video

L'interfaccia Web mesh video Webex contiene altre nuove funzioni per facilitare la risoluzione dei problemi. È possibile eseguire diversi test di rete (ping, trace route e verifica del server NTP) dall'interfaccia Web. È anche possibile verificare che le porte applicabili siano aperte sulla rete utilizzando il server Reflector. Se occorre l'aiuto dei tecnici di supporto Cisco, è possibile creare un sistema di debug temporaneo account utente in modo che possano risolvere la distribuzione.

Per ulteriori informazioni su come accedere agli aggiornamenti all'interfaccia Web, vedere il capitolo "Gestione e risoluzione dei problemi del mesh video Webex" nella guida alla distribuzione su https://www.cisco.com/go/video-mesh.

24 maggio 2019

Nuove funzioni di risoluzione dei problemi (registri, acquisizioni pacchetti) e panoramica più avanzata nell'interfaccia Web del nodo mesh video

L'interfaccia Web mesh video Webex ora contiene nuove funzioni per facilitare la risoluzione dei problemi. È possibile generare log e acquisizioni dei pacchetti dal nodo stesso e inviarli al supporto Cisco quando pronti.

L'interfaccia Web contiene anche una pagina Panoramica riprogettata che contiene informazioni utili sul nodo, come lo stato del nodo, le informazioni di registrazione, i risultati dei test di connettività e così via.

Per ulteriori informazioni su come accedere agli aggiornamenti all'interfaccia Web, vedere il capitolo "Gestione e risoluzione dei problemi del mesh video Webex" nella guida alla distribuzione su https://www.cisco.com/go/video-mesh.

Migrazione da Docker Hub a Amazon Elastic Container Registry

Nell'tentativo di ridurre il numero di diversi domini a cui accede il nodo mesh video, stiamo passando dai domini hub Docker (.docker.io e .docker.com) al registro dei contenitori di elastici Amazon (*.amazonaws.com). Questa migrazione avrà luogo tra circa 6-8 settimane a partire dal momento di questo inserimento. Come passo preliminare, è necessario assicurarsi che il nodo mesh video registrato nella propria organizzazione Webex possa comunicare con il dominio *.amazonaws.com, altrimenti gli aggiornamenti futuri dei container del nodo mesh video non andranno a buon fine. Controllare il firewall e/o le impostazioni proxy per assicurarsi che il traffico dal nodo mesh video sia consentito al dominio *.amazonaws.com.

Dopo aver apportato la modifica al firewall o al proxy, è possibile controllare la connettività al dominio *.amazonaws.com accedendo all'interfaccia Web del nodo mesh video. La funzionalità di controllo della connettività a Amazon è stata inclusa nella release software 2019.03.19.1826m ed è necessario eseguire questo software per convalidare la connettività al dominio *.amazonaws.com.

  1. Passare all'interfaccia Web del nodo mesh video (https://%VMN_IP%/setup) e scegliere Panoramica.

  2. Nella sezione Dettagli connettività, controllare lo stato del Controllo connettività cloud.


    Se i dettagli della connettività sono rossi, ciò indica che il controllo della connettività ad Amazon non è riuscito ed è necessario risolvere il problema.

15 febbraio 2019

Supporto proxy Trunk SIP sicuro e trasparente

Il mesh video Webex ora supporta una connessione trunk sicura da Nodi Unified CM a mesh video e scambio sicuro di certificati. Con questa opzione, è richiesta la crittografia end-to-end dal cloud agli endpoint registrati locali.

Il mesh video Webex supporta anche proxy con controllo trasparente e non controllanti in modo da poter garantire e monitorare il traffico aziendale sul cloud.

Per ulteriori informazioni sull'uso di queste funzioni in una distribuzione del nodo mesh video, vedere la guida alla distribuzione su https://www.cisco.com/go/video-mesh.

7 febbraio 2019

Interfaccia di rete doppia per nodi mesh video

Per una distribuzione DMZ, ora è possibile impostare i nodi mesh video in un cluster con l'interfaccia di rete doppia (NIC). Questa opzione di distribuzione consente di selezionare il traffico di rete aziendale dal traffico di rete cloud sul nodo mesh video: la NIC interna (aziendale) viene utilizzata per la comunicazione tra box, la propagazione a catena tra cluster di nodi e per accedere all'interfaccia di gestione del nodo, mentre la NIC esterna (interfaccia cloud) viene utilizzata principalmente per la connettività al mondo esterno e per la propagazione a catena sul cloud.

Per ulteriori informazioni sull'uso di questa funzione in una distribuzione del nodo mesh video, vedere la guida alla distribuzione su https://www.cisco.com/go/video-mesh.

18 settembre 2018

Miglioramenti alla qualità del servizio (QoS) per il mesh video Webex

I nodi mesh video Webex ora sono conformi alle procedure consigliate per la qualità del servizio (QoS) abilitando intervalli di porte che consentono di differenziare i flussi audio e video in tutti i flussi verso e dai nodi mesh video. Questa modifica consente di creare criteri QoS ed eseguire in modo efficace il traffico da e verso i nodi mesh video.

Le modifiche apportate alle porte sono modifiche QoS. I nodi mesh video Webex contrassegnano automaticamente il traffico multimediale dagli endpoint registrati SIP (unified CM o VCS Expressway registrati) sia per l'audio (EF) che per il video (AF41) separatamente con la classe di servizio appropriata e per l'uso di intervalli di porte ben note per specifici tipi di supporto.

Il traffico di origine dagli endpoint registrati on-premises è sempre determinato dalla configurazione sul controllo chiamate (Unified CM o VCS Expressway).

Per ulteriori informazioni, vedere la tabella QoS in Porte e protocolli utilizzati dal mesh video Webex e la procedura per abilitare o disabilitare QoS nel flusso delle attività di distribuzione mesh video nella Guida alla distribuzione per Mesh video Cisco Webex ( https://www.cisco.com/go/video-mesh).


Le app Webex continuano a connettersi ai nodi mesh video Webex sulle porte condivise 5004 e 5006. Queste porte vengono utilizzate anche dalle app e dagli endpoint Webex per i test di raggiungibilità STUN sui nodi mesh video Webex. Il nodo mesh video Webex sul nodo mesh video Webex per la propagazione a catena utilizza una porta condivisa di destinazionedi 5004 o 5006.

12 febbraio 2018

Supporto multistreaming per tutti i partecipanti in Cisco Webex Teams e Cisco Webex Meetings

Se si ospitano riunioni su nodi multimediali ibridi locali attraverso Cisco Webex Teams servizio multimediale ibrido, è possibile sfruttare le funzioni incluse nel supporto multistreaming. Multistream fornisce un utilizzo medio migliore della larghezza di banda, in particolare per il collegamento a cascata tra i nodi Del servizio multimediale ibrido e il Cisco Webex Teams dei cloud media pubblici.

Per ulteriori informazioni, vedere Supporto multistreaming per tutti i partecipanti in Cisco Webex Teams e Cisco Webex Meetings.

5 gennaio 2018

Supporto per riunioni Cisco Webex e Cisco Webex Teams, modifiche alle porte e aggiornamento OVA

Cisco Webex Teams il servizio multimediale ibrido ora supporta endpoint registrati SIP locali che a Cisco Webex riunioni e riunioni Cisco Webex Teams riunioni. Il servizio include anche nuovi report di utilizzo e adozione in Control Hub. È necessario accertarsi che il sito WebEx si trova sulla piattaforma video Cisco Webex versione 2.0 per sfruttare al meglio il servizio multimediale ibrido. (È possibile verificare che il sito WebEx si trova sulla piattaforma video versione 2.0 se è disponibile l'elenco dei tipi di risorse multimediali nella sezione Cloud Collaboration Meeting Room opzioni sito).

Modifiche porte

  • Il servizio multimediale ibrido ora richiede una nuova porta di destinazione (5006).

  • Porta TCP/UDP 33434 non è più supportata dal servizio.

Per un elenco completo, vedere " Porte e protocolli utilizzati dal servizio multimediale ibrido " nella Guida alladistribuzione per il Cisco Webex Teamsmultimediale ibrido.

Aggiornamento OVA

Il servizio richiede di scaricare e installare l'ultimo aggiornamento OVA sui nodi multimediali Hybrid. Per scaricare l'ultimo file OVA, dalla vista del cliente in https:// admin.ciscospark.com , andare a Servizi > contenuto multimediale ibrido> Imposta > impostazionidi .

Aggiornare ciascun nodo multimediale ibrido nel cluster effettuando le seguenti operazioni:

  1. Spostare il nodo in modalità di manutenzione. Vedere Spostamento del nodo di un servizio ibrido in modalità dimanutenzione.

  2. Annullare la registrazione del nodo. Vedere "Annulla registrazione nodo multimediale ibrido " nellaGuida alla distribuzione per Cisco Webex Teams servizio multimediale ibrido.

  3. Eliminare la VM del nodo multimediale ibrido dal client VMware vSphere o da vCenter.

  4. Installare il nuovo file OVA e software del servizio multimediale Hybrid, impostare la nuova configurazione ed eseguire nuovamente la registrazione del nodo multimediale hybrid sul Cisco Collaboration Cloud. Vedere "Distribuzione del servizio multimediale ibrido " nellaGuida alla distribuzione per Cisco Webex Teams servizio multimediale ibrido.

  5. Spostare il nodo fuori dalla modalità di manutenzione. Vedere Spostamento del nodo di un servizio ibrido in modalità dimanutenzione.

Per informazioni su tutte le modifiche alle funzioni, nuove operazioni di distribuzione e indicazioni sulla preparazione del sito WebEx, vedere la Guida alla distribuzione per il servizio multimediale ibrido Cisco Webex Teams su https://www.cisco.com/go/hybrid-services-media. La sezione Informazioni nuove e modificate dei collegamenti delle guide alle sezioni aggiornate.