Panoramica sulle analisi della nuvola UCM

Cisco UCM Cloud Analytics e le funzionalità di visualizzazione consentono di monitorare la qualità complessiva delle chiamate e i dettagli dell'utilizzo dell'endpoint. La visualizzazione e i report di analisi della nuvola Cisco UCM forniscono ai partner e ai clienti informazioni sull'impostazione, l'efficienza e l'utilizzo complessivo dei dispositivi di chiamata. I partner e i clienti possono utilizzare queste informazioni approfondite e i report per prendere le decisioni.

In qualità di amministratore completo, amministratore di sola lettura o amministratore del supporto tecnico di un'organizzazione, è possibile accedere a vari report in Control Hub, a seconda della distribuzione. è possibile utilizzare queste informazioni per valutare la modalità di utilizzo Cisco UCM servizi e servizi Cloud nella propria organizzazione e con quale frequenza. È possibile utilizzare Analytics per monitorare e misurare i servizi nel proprio portfolio di collaborazione cloud.

È possibile esportare questi report come PDF, PNG o CSV.

Cisco UCM Cloud Analytics visualizza le schede Informazioni generali di tutte le categorie. Le schede di analisi del Cloud Cisco UCM sono classificate in base a:

Esperienza servizio

La dashboard Esperienza servizio consente di analizzare le tendenze di distribuzione e traffico sulla qualità del servizio in base al numero di chiamate, alla posizione o alla durata della chiamata.


Il CMR deve fornire valori SCS (Severely Concealed Seconds). Questa operazione è necessaria per la classificazione della qualità delle chiamate.

I dettagli del dispositivo sono raccolti da Cisco UCM Cloud e i dettagli sulla qualità della chiamata sono ottenuti da CDR.

Stato volume chiamate

1

Dalla vista cliente in Control Hub, selezionare Analytics > UCM Cloud.

Viene visualizzata la pagina Informazioni generali di Analytics.

2

Accedere alla dashboard Esperienza servizio.

3

Fare clic su Stato volume chiamata per visualizzare le informazioni sul completamento della chiamata in termini di chiamate tentate, riuscite, non riuscite e perse.

Nella pagina che viene visualizzata, è possibile selezionare vari filtri per visualizzare i grafici in base alla selezione. Per ulteriori informazioni, consultare grafici analitici UCM.

Qualità audio chiamata

1

Dalla vista cliente in Control Hub, selezionare Analytics > UCM Cloud.

Viene visualizzata la pagina Informazioni generali di UCM Cloud.

2

Accedere alla dashboard Esperienza servizio.

3

Fare clic sulla scheda Qualità audio chiamata per visualizzare le informazioni sulla qualità della chiamata.

Nella pagina che viene visualizzata, è possibile selezionare vari filtri per visualizzare i grafici in base alla selezione. Per ulteriori informazioni, consultare grafici analitici UCM.

Utilizzo delle risorse

La dashboard Utilizzo delle risorse visualizza i grafici sull'utilizzo degli endpoint e delle cuffie nell'organizzazione.

I CDR, i CMR e i dettagli dei dispositivi sono raccolti da Cisco UCM Cloud.

Le chiamate non effettuate utilizzando un endpoint non vengono visualizzate né incluse nei grafici sull'utilizzo delle risorse, ad esempio da trunk a trunk o conference bridge e così via. Di conseguenza, i grafici Utilizzo delle risorse non visualizzano i dati per tipo SME di cluster Cisco UCM Cloud.

Tendenza numero chiamate

1

Dalla vista cliente in Control Hub, selezionare Analytics > UCM Cloud.

Viene visualizzata la pagina Informazioni generali di UCM Cloud.

2

Accedere alla dashboard Utilizzo delle risorse.

3

Fare clic sulla scheda Tendenza numero chiamate per visualizzare i grafici correlati agli endpoint dal cluster di UCM Cloud selezionato.

Nella pagina che viene visualizzata, è possibile selezionare vari filtri per visualizzare i grafici in base alla selezione. Per ulteriori informazioni, consultare grafici analitici UCM.

Tendenza durata chiamata

1

Dalla vista cliente in Control Hub, selezionare Analytics > UCM Cloud.

Viene visualizzata la pagina Informazioni generali di UCM Cloud.

2

Accedere alla dashboard Utilizzo delle risorse.

3

Fare clic sulla scheda Tendenza durata chiamata per visualizzare i grafici che forniscono informazioni sulla durata delle chiamate in cui sono stati coinvolti endpoint e cuffie.

Nella pagina che viene visualizzata, è possibile selezionare vari filtri per visualizzare i grafici in base alla selezione. Per ulteriori informazioni, consultare grafici analitici UCM.

Analisi del traffico

La dashboard Analisi del traffico visualizza i grafici relativi a Posizioni traffico chiamate e Analisi traffico chiamate.

In località traffico chiamate viene visualizzata la distribuzione delle chiamate gestite da asset, in base alla posizione di controllo ammissione chiamata (CAC), mentre l' analisi traffico chiamate Visualizza la distribuzione delle chiamate gestite da asset, categorizzate in base a diversi tipi di chiamata.

Posizioni traffico chiamate

1

Dalla vista cliente in Control Hub, selezionare Analytics > UCM Cloud.

Viene visualizzata la pagina Informazioni generali di UCM Cloud.

2

Accedere alla dashboard Analisi del traffico.

3

Fare clic sulla scheda Posizioni traffico chiamate per visualizzare le informazioni sulla distribuzione delle chiamate in base alla posizione CAC (Call Admission Control).

Nella pagina che viene visualizzata, è possibile selezionare vari filtri per visualizzare i grafici in base alla selezione. Per ulteriori informazioni, consultare grafici analitici UCM.

Analisi traffico chiamate

1

Dalla vista cliente in Control Hub, selezionare Analytics > UCM Cloud.

Viene visualizzata la pagina Informazioni generali di UCM Cloud.

2

Accedere alla dashboard Analisi del traffico.

3

Fare clic sulla scheda Analisi traffico chiamate per visualizzare le informazioni sulla distribuzione delle chiamate in base ai tipi di chiamata. I tipi di chiamata supportati sono P2P, ICT, Trunk SIP, conferenza, MGCP, casella vocale, gruppo di ricerca, Webex riunione e chiamate ibride.


 

Affinché una chiamata venga classificata come di tipo ICT, è necessario che il modulo di telemetria sia installato nel nodo destinazione del trunk.

Quando una chiamata non viene riconosciuta come qualsiasi tipo di chiamata supportata, viene contrassegnata come non classificata.

Dai tipi di chiamata supportati, da Hunt, Webex, da conferenza e dalla casella vocale, è necessario abilitare le PII.

Nella pagina che viene visualizzata, è possibile selezionare vari filtri per visualizzare i grafici in base alla selezione. Per ulteriori informazioni, consultare grafici analitici UCM.

Analisi della capacità

Nella dashboard Analisi della capacità vengono visualizzati i grafici analitici relativi a Utilizzo del trunk.

Nel grafico analitico Utilizzo del trunk vengono visualizzate le informazioni sull'Utilizzo del trunk per i primi cinque trunk di tutti i tipi di trunk configurati in Call Manager.

Utilizzo del trunk

1

Dalla vista cliente in Control Hub, selezionare Analytics > UCM Cloud.

Viene visualizzata la pagina Informazioni generali di Cisco UCM Cloud.

2

Accedere alla dashboard Analisi della capacità.

3

Fare clic sulla scheda Utilizzo del trunk per visualizzare le informazioni sull'Utilizzo del trunk per tutti i tipi di trunk configurati in Call Manager.

Nella pagina che viene visualizzata, è possibile selezionare vari filtri per visualizzare i grafici in base alla selezione. Per ulteriori informazioni, consultare grafici analitici UCM.

In Utilizzo del trunk viene visualizzata anche la tabella "Picco utilizzo trunk" in base a Numero chiamate e Durata chiamata. È possibile selezionare un tronco e fare clic su imposta max con. chiamate per impostare il numero massimo di chiamate simultanee.


Picco utilizzo trunk

È possibile impostare il numero massimo di chiamate simultanee per un particolare trunk o più trunk.

Per impostare il numero massimo di chiamate simultanee per un particolare trunk, fare clic sui tre punti che rappresentano il menu opzioni nelle Azioni consentite per quel trunk.

Per impostare il numero massimo di chiamate simultanee per più trunk, selezionare i trunk e fare clic su Imposta chiamate sim. max per impostare il valore di tutti i trunk selezionati.

Di seguito sono riportati alcuni dei casi di utilizzo per l'installazione di chiamate simultanee max:

  • MGCP Gateway: La capacità massima può essere impostata in base alle terminazioni della linea sui gateway.

    Ad esempio, se il gateway MGCP è configurato con T1 e tutte le 24 porte sono configurate in CUCM, la capacità massima può essere impostata su 24.

  • Tronco cluster inter: La capacità massima di chiamata del tronco può essere impostata in base alla capacità WAN, alla larghezza di banda allocata per audio/video/dati, al codec in uso e così via.

  • Trunk SIP: La capacità massima di chiamata del tronco può essere impostata in base al limite di chiamata acquistato per il tronco come per l'accordo.

    Tronco Expressway: La capacità massima di chiamata del tronco può essere impostata in base alla capacità dei nodi Expressway o cluster.

Nella tabella Picco utilizzo trunk vengono visualizzati i seguenti dettagli:

Tabella 1. Utilizzo di picco del tronco

Dettagli trunk

Descrizione

Nome trunk

Nome del trunk

Numero di chiamate totale/Minuti di chiamata totali

Numero totale di chiamate/durata totale delle chiamate in minuti

Numero di chiamate audio/Minuti di chiamata audio

Numero totale di chiamate audio/durata totale delle chiamate audio in minuti

Numero di chiamate video/Minuti di chiamata video

Numero totale di videochiamate/durata totale delle videochiamate in minuti

Numero massimo di errori

Numero massimo di chiamate non riuscite

Picco chiamate

La chiamata di picco viene calcolata come il numero massimo di chiamate effettuate entro un'ora per l'intervallo di date selezionato. Il timestamp Visualizza il giorno in cui si sono verificate le chiamate di picco. Ad esempio, per l'intervallo di date selezionato tra il 23 giugno e il 30 giugno, se 100 chiamate sono state avviate sul trunk 1 alle 10.00 del 23 giugno e 200 chiamate sul trunk 1 alle 22.00 il 24 giugno, la chiamata di picco è 200 per l'intervallo di date selezionato e il timestamp corrispondente visualizza tale data come 24 giugno.

Imposta chiamate sim. max

Per impostare il numero massimo di chiamate simultanee

% picco utilizzo

Picco di utilizzo in percentuale. Il picco di utilizzo viene calcolato come rapporto Picco chiamate/Numero massimo di chiamate simultanee.

Azioni

Opzioni consentite per il trunk

Se si dispone di un account valido e sono state richieste le credenziali a Control Hub, è possibile accedere alla pagina Analytics tramite Amministrazione sito.


  • I grafici mostrano i dati nel fuso orario GMT (Greenwich Mean Time).

  • I grafici correlati agli endpoint potrebbero non mostrare dati per i cluster di Cisco Unified Communications Manager Cloud Session Management Edition (UCM Cloud-SME).

  • Se Cisco UCM Cloud viene aggiornato dalla versione X alla versione Y, entrambe le versioni vengono visualizzate nei grafici di Analytics. I dati più recenti sono visualizzati nella versione cloud di UCM rispetto all'ultima versione aggiornata. Tuttavia, le chiamate conteggiate rispetto alla versione precedente continuano a essere visualizzate per la durata selezionata.

  • Quando l'ID cluster viene modificato, l'elenco a discesa Cluster di Analytics visualizza il nome del cluster aggiornato dal giorno successivo in poi. I grafici delle viste dettagliate in entrambe le esperienze di servizio e di utilizzo di asset Cisco UCM diagramma cluster Cloud mostra il nome del cluster più recente. Il nome del cluster più vecchio continua a mostrare e rappresentare il numero delle chiamate precedentemente elaborate.

  • Analytics ora supporta i filtri utente.

    • è possibile utilizzare i filtri utente, ad esempio l'ID utente, il URI e il numero di telefono per filtrare i vari grafici in Analytics. Se l'accordo di raccolta dati non è stato ancora accettato tramite altri servizi, fare clic su questi filtri per fornire un'opzione per rivedere e accettare l'accordo.

    • Queste informazioni sono disponibili anche nei dati scaricati per l'esperienza di servizio e i grafici di Utilizzo degli asset.

    • Analytics ora supporta il numero chiamante e i grafici a numeri chiamati anche.

    • L'amministratore del cliente deve modificare le setinge PII richieste per il supporto dei filtri utente nonché i grafici che rappresentano il numero chiamante e il numero chiamato.

Per informazioni sull'utilizzo dei grafici di UCM Analytics, consultare la seguente tabella:

Tabella 2. Grafici analitici UCM

Report

Navigazione menu

Descrizione/scenario

Larghezza di banda posizione CAC

Esperienza servizio > Stato volume chiamate

Esperienza servizio > Qualità audio chiamata

Utilizzo delle risorse > Tendenza numero chiamate

Utilizzo delle risorse > Tendenza durata chiamata

Mostra la distribuzione delle chiamate gestite dalle risorse classificate in base alla posizione del controllo di ammissione delle chiamate (CAC, Call Admission Control).

Scenario: I cluster sono impostati in base all'area geografica e si desidera ottenere un'idea dell'ammontare del traffico di chiamata da e verso l'ufficio settentrionale rispetto al proprio ufficio meridionale. Selezionare l'ufficio Nord nel grafico Larghezza di banda posizione CAC.

Distribuzione qualità audio chiamata (QAC)

Esperienza servizio > Qualità audio chiamata

Analisi del traffico > Analisi traffico chiamate

Visualizza la distribuzione di tutte le chiamate riuscite, interrotte e non riuscite che sono valutate di qualità Buona, Accettabile e Scadente, vale a dire la Qualità audio chiamata.

Scenario: L'organizzazione IT ha ricevuto numerose denunce di scarsa qualità della chiamata da parte degli utenti di un determinato cluster e si desidera ottenere un'idea della diffusione del problema. Per visualizzare il numero e la percentuale di chiamate di qualità scarsa in quel cluster, controllare il grafico Distribuzione qualità audio chiamata (QAC).

Classificazione chiamata

Esperienza servizio > Stato volume chiamate

Esperienza servizio > Qualità audio chiamata

Utilizzo delle risorse > Tendenza numero chiamate

Utilizzo delle risorse > Tendenza durata chiamata

Analisi del traffico > Posizioni traffico chiamate

Analisi del traffico > Analisi traffico chiamate

Visualizza la distribuzione delle chiamate in base alla classificazione delle chiamate. Le chiamate sono classificate come On-net (chiamate non PSTN), Off-net (chiamate PSTN) e Interna (chiamate all'interno dell'azienda).

Scenario: È stato appena ascoltato i report di una truffa di phishing del telefono e si desidera vedere se le chiamate off-NET sono aumentate di recente. È possibile esaminare il grafico Classificazione chiamata per verificare variazioni nelle chiamate off-net.

Tendenza numero chiamate Utilizzo delle risorse > Tendenza numero chiamate

Visualizza la tendenza per le chiamate gestite dalle risorse, raggruppate in base al totale di endpoint e al totale di cuffie.

Scenario: L'organizzazione ha recentemente introdotto una nuova iniziativa per aumentare le vendite di chiamate a freddo e si desidera vedere in che modo la nuova iniziativa influisce sull'utilizzo del telefono nel tempo. È possibile selezionare il grafico Tendenza numero chiamate per verificare se le chiamate sono aumentate nel tempo.

Tendenza durata chiamata Utilizzo delle risorse > Tendenza durata chiamata

Visualizza la durata della chiamata (in minuti) nel tempo.

Scenario: L'organizzazione IT è in fase di fase in un nuovo portale FAQ e si desidera vedere in che modo ciascuna fase influisce sulla quantità di tempo che i professionisti IT spendono per la gestione delle chiamate. È possibile selezionare il grafico Tendenza durata chiamata per verificare se c'è stata una diminuzione della quantità di tempo che i colleghi dedicano alle chiamate.

Analisi dell'errore di chiamata Esperienza servizio > Stato volume chiamate

Visualizza le chiamate in base al codice di causa della terminazione della chiamata per le chiamate non riuscite o interrotte.

Scenario: Il sistema telefonico funziona con un alto grado di stabilità, ma si desidera monitorare il sistema per garantire un'efficienza continua. Selezionare periodicamente il grafico Analisi dell'errore di chiamata per monitorare le eventuali variazioni nel tasso di riuscita delle chiamate.

Tipo di supporto chiamata

Esperienza servizio > Stato volume chiamate

Esperienza servizio > Qualità audio chiamata

Utilizzo delle risorse > Tendenza numero chiamate

Utilizzo delle risorse > Tendenza durata chiamata

Analisi del traffico > Posizioni traffico chiamate

Analisi del traffico > Analisi traffico chiamate

Analisi della capacità > Utilizzo trunk

Visualizza la distribuzione di tutte le chiamate riuscite, interrotte e non riuscite in una rete in base al tipo di supporto della chiamata (audio/video).

Scenario: L'organizzazione sta rispondendo a una nuova politica di work-from-Home a causa di una pandemia globale. Si vuole assicurarsi che i dipendenti utilizzino pienamente le funzionalità del sistema telefonico, comprese le opzioni video. Questo report mostra il numero di videochiamate effettuate in un determinato intervallo di tempo.

Stato sicurezza chiamata

Esperienza servizio > Stato volume chiamate

Esperienza servizio > Qualità audio chiamata

Analisi del traffico > Analisi traffico chiamate

Visualizza le chiamate gestite in base allo stato di protezione. Le chiamate autenticate o crittografate sono protette. Tutte le altre chiamate non sono protette.

Scenario: Si desidera visualizzare il numero di chiamate non protette originate dal cluster meridionale. Fare clic sul grafico Stato sicurezza chiamata, quindi esaminare il numero di chiamate per il cluster meridionale nel grafico Posizione fisica.

Distribuzione stato chiamata

Esperienza servizio > Stato volume chiamate

Visualizza il numero e la percentuale di chiamate tentate, riuscite, non riuscite e interrotte.

Scenario: Si desidera ottenere un'idea del successo delle videochiamate tentate nel cluster meridionale, quindi fare clic su video nel grafico delle chiamate multimediali, quindi fare clic sul cluster meridionale nel grafico della posizione fisica. Viene quindi esaminata la distribuzione delle chiamate nel grafico Distribuzione stato chiamata.

Tendenza stato chiamata (Stato volume chiamata)

Esperienza servizio > Stato volume chiamate

Viene visualizzata la tendenza delle chiamate con esito positivo, non riuscito e interrotte nel tempo.

Scenario: Gli aggiornamenti hardware sono stati recentemente installati e ora si desidera monitorare le prestazioni del sistema. Viene esaminato un periodo di tempo da due settimane prima a due settimane dopo l'aggiornamento per verificare se sono presenti tendenze evidenti.

Tendenza QAC Esperienza servizio > Qualità audio chiamata

Viene visualizzata la tendenza delle chiamate di qualità buona, accettabile e scadente nel tempo.

Scenario: La propria organizzazione ha ricevuto denunce periodiche di scarsa qualità della chiamata. Si ritiene che la causa sia un volume di chiamate maggiore nei giorni precedenti la festività nazionale. È possibile utilizzare il report Tendenza QAC per determinare se la qualità della chiamata diminuisce durante i periodi di pre-festività.

Codec

Esperienza servizio > Stato volume chiamate

Esperienza servizio > Qualità audio chiamata

Visualizza le chiamate gestite in base al tipo di codec di chiamata. È inoltre possibile mostrare una ripartizione visiva dei vari tipi di codec utilizzati.

Scenario: Si desidera visualizzare il tipo di codec utilizzato nel cluster Nord. Si seleziona il cluster Nord nel grafico Posizione fisica e si esamina il grafico dei codec per visualizzare il numero di codec H261 utilizzati.

Gruppo dispositivi

Esperienza servizio > Stato volume chiamate

Esperienza servizio > Qualità audio chiamata

Utilizzo delle risorse > Tendenza durata chiamata

Analisi del traffico > Analisi traffico chiamate

Visualizza la tendenza di tutte le chiamate riuscite, interrotte e non riuscite, effettuate da endpoint in un gruppo di dispositivi. I gruppi di dispositivi rappresentano un modo pratico per definire un insieme di attributi comuni che possono essere assegnati a dispositivi, ad esempio i telefoni IP, anziché allocare singoli attributi ai singoli telefoni. Visualizza le chiamate gestite in base a un raggruppamento logico creato.

Scenario: È stato creato un raggruppamento logico di dispositivi denominati gruppo A, gruppo B e gruppo C. il gruppo C rappresenta i dispositivi della sala conferenze. Si desidera verificare se diminuisce la domanda di questi dispositivi dopo le ore di attività di base. Si seleziona il Gruppo C nel grafico Gruppo dispositivi, quindi si esamina il grafico Distribuzione in base al tempo per vedere se l'utilizzo ha una drastica diminuzione, come previsto.

Distribuzione per risorsa

Utilizzo delle risorse > Tendenza numero chiamate

Utilizzo delle risorse > Tendenza durata chiamata

Visualizza le chiamate gestite utilizzando le risorse (endpoint e cuffie connesse agli endpoint).

Scenario: Si desidera visualizzare il numero di chiamate video effettuate con una cuffia nell'ultimo anno. Pertanto, è possibile selezionare Ultimi 12 mesi per il periodo di tempo, selezionare Video nel grafico Tipo di supporto chiamata, quindi esaminare il grafico Distribuzione per risorse per visualizzare il numero e la percentuale di chiamate con una cuffia per i criteri selezionati.

Distribuzione in base al tempo

Esperienza servizio > Stato volume chiamate

Esperienza servizio > Qualità audio chiamata

Utilizzo delle risorse > Tendenza durata chiamata

Visualizza le chiamate gestite con intervalli di tempo di 4 ore per tutta la giornata.

Scenario: Si desidera analizzare le abitudini di chiamata video all'interno dell'organizzazione per verificare se è presente l'ora del giorno in cui i soci effettuano o ricevono la maggior parte delle chiamate video. È possibile selezionare Video nel grafico Tipo di supporto chiamata, quindi eseguire la scansione del grafico Distribuzione in base al tempo per visualizzare le videochiamate distribuite.

Capacità dei supporti endpoint

Esperienza servizio > Stato volume chiamate

Esperienza servizio > Qualità audio chiamata

Utilizzo delle risorse > Tendenza numero chiamate

Utilizzo delle risorse > Tendenza durata chiamata

Mostra le chiamate gestite in base alla capacità dell'endpoint di effettuare e ricevere videochiamate o audio.

Scenario: Si desidera conoscere il numero di chiamate video gestite da un pool di endpoint con funzionalità di chiamata video. È possibile passare il mouse sopra Video nel grafico Capacità dei supporti endpoint per visualizzare il numero di chiamate gestite da endpoint con capacità video. È quindi possibile passare il mouse su Video nel grafico Tipo supporto chiamata per visualizzare il numero di videochiamate effettive gestite.

Serie di endpoint

Esperienza servizio > Stato volume chiamate

Esperienza servizio > Qualità audio chiamata

Utilizzo delle risorse > Tendenza numero chiamate

Utilizzo delle risorse > Tendenza durata chiamata

Visualizza le chiamate gestite da tipi di endpoint nel tempo.

Scenario: L'ufficio settentrionale ha recentemente acquistato nuovi endpoint di tipo DX e si desidera visualizzare l'utilizzo corrente degli endpoint DX. Si seleziona il cluster Nord nel grafico Posizione fisica, quindi si passa al grafico Serie endpoint per vedere in che modo l'utilizzo della serie DX aumenta gradualmente nel tempo. È inoltre possibile verificare che l'utilizzo del tipo di endpoint precedente viene ridotto gradualmente nel tempo.

Cuffie per modello

Esperienza servizio > Stato volume chiamate

Utilizzo delle risorse > Tendenza durata chiamata

Visualizza le chiamate gestite dal modello della cuffia nel tempo.

Scenario: La propria organizzazione è in fase di fasatura di nuove cuffie e si desidera visualizzare la velocità di fasatura delle nuove cuffie e le vecchie cuffie vengono eliminate nel tempo.

Posizione fisica

Esperienza servizio > Stato volume chiamate

Esperienza servizio > Qualità audio chiamata

Utilizzo delle risorse > Tendenza numero chiamate

Utilizzo delle risorse > Tendenza durata chiamata

Visualizza le chiamate in base alla posizione.

Scenario: Si desidera visualizzare il modello di cuffia utilizzato nell'ufficio meridionale nel corso del tempo. È possibile selezionare l'ufficio Sud nel grafico Posizione fisica, quindi esaminare le cuffie in uso nel grafico Cuffie per modello.

Cluster di Unified CM

Esperienza servizio > Stato volume chiamate

Esperienza servizio > Qualità audio chiamata

Utilizzo delle risorse > Tendenza numero chiamate

Utilizzo delle risorse > Tendenza durata chiamata

Analisi del traffico > Analisi traffico chiamate

Visualizza le chiamate gestite in base al cluster Unified CM.

Scenario: L'organizzazione ha spostato numerosi dispositivi in un nuovo cluster e si desidera verificare che lo spostamento abbia avuto esito positivo. Si accede al grafico Gruppo dispositivi e si selezionano i dispositivi spostati. Viene quindi esaminato il grafico Cluster di Unified CM per verificare che i dispositivi si trovino ora nel nuovo cluster.

Versione di Unified CM

Esperienza servizio > Stato volume chiamate

Esperienza servizio > Qualità audio chiamata

Utilizzo delle risorse > Tendenza numero chiamate

Utilizzo delle risorse > Tendenza durata chiamata

Visualizza la distribuzione di tutte le chiamate riuscite, interrotte e non riuscite raggruppate da Unified CM Cluster.

Scenario: Si desidera visualizzare la versione Unified CM dell'ufficio nord in uso. È possibile selezionare l'ufficio Nord nel grafico Posizione fisica. Quindi si esamina il grafico Versione di Unified CM per verificare che l'ufficio Nord utilizzi la versione di Unified CM corretta.

Distribuzione posizioni traffico chiamata

Posizioni traffico chiamate

Analisi del traffico > Posizioni traffico chiamate

Visualizza la distribuzione del traffico delle chiamate per le prime cinque posizioni.

Scenario: I cluster sono configurati in base all'area geografica e si desidera analizzare l'ammontare del traffico delle chiamate verso e dall'ufficio settentrionale rispetto al proprio ufficio meridionale. Selezionare l'ufficio Nord nel grafico Posizione CAC.

Direzione chiamata

Analisi del traffico > Posizioni traffico chiamate

Analisi della capacità > Utilizzo trunk

Visualizza la distribuzione di tutte le chiamate in entrata e in uscita per tutte le chiamate riuscite, interrotte e non riuscite.

Scenario: Si desidera visualizzare il numero totale di chiamate effettuate o ricevute dall'ufficio in una determinata posizione fisica. Viene quindi esaminato il grafico Direzione chiamata per verificare le chiamate in entrata e in uscita totali per tale posizione.

Distribuzione chiamata in base al tempo

Analisi del traffico > Posizioni traffico chiamate

Analisi del traffico > Analisi traffico chiamate

Visualizza la tendenza di tutte le chiamate riuscite, interrotte e non riuscite, effettuate in intervalli di tempo diversi nel corso della giornata.

Scenario: L'azienda intende espandere i propri servizi in nuove posizioni o analizzare la causa di tipi di chiamata con volumi ridotti. Questo report mostra il numero di chiamate effettuate in un determinato intervallo di tempo per una posizione selezionata o per un particolare tipo di chiamata.

Distribuzione analisi traffico chiamata

Analisi traffico chiamate

Analisi del traffico > Analisi traffico chiamate

Visualizza la distribuzione delle chiamate e la tendenza delle chiamate in base al volume di traffico ricevuto per i primi cinque tipi di chiamata.

Scenario: L'azienda desidera analizzare la causa di tipi di chiamata a volume ridotto e identificare il tipo di chiamata preferito. Questo report visualizza il numero di chiamate e la tendenza delle chiamate in base al volume di traffico ricevuto per i primi cinque tipi di chiamata.

Stato chiamate

Analisi del traffico > Analisi traffico chiamate

Visualizza la distribuzione di tutte le chiamate riuscite, interrotte e non riuscite.

Scenario: L'organizzazione desidera identificare il motivo dietro le chiamate che non sono state riuscite e non riuscite. Questo report visualizza il numero di chiamate effettuate e ricevute in una rete per tutti i tipi di chiamata in base allo stato Riuscita, Interrotta e Non riuscita.

Chiamate over-the-top (OTT)

Analisi del traffico > Analisi traffico chiamate

Visualizza la distribuzione di tutte le chiamate OTT riuscite, interrotte e non riuscite, note anche come chiamate per accesso mobile e remoto (MRA) per le seguenti operazioni:

  • Da MRA a MRA

  • Da non MRA a non MRA

  • Da MRA a non MRA

Scenario: Si desidera analizzare e identificare il tipo di traffico delle chiamate tra determinati endpoint, ad esempio tra MRA e non MRA. Selezionare MRA-Non MRA nel grafico Chiamate MRA.

Posizione CAC (Call Admission Control)

Analisi del traffico > Analisi traffico chiamate

Visualizza la distribuzione di tutte le chiamate riuscite, interrotte e non riuscite in base alla posizione, nota anche come posizioni CAC (Call Admission Control).

Scenario: I cluster sono configurati in base all'area geografica e si desidera analizzare il tipo di traffico chiamate da e verso l'ufficio settentrionale rispetto al proprio ufficio meridionale. Selezionare l'ufficio Nord nel grafico Posizione CAC.

Distribuzione utilizzo del trunk

Analisi della capacità > Utilizzo trunk

Visualizza la distribuzione dell'utilizzo del trunk per i primi cinque trunk configurati in Call Manager.

Scenario: L'azienda desidera analizzare l'utilizzo della capacità e identificare i tronchi che utilizzano la capacità massima. Selezionare il trunk nel grafico Distribuzione utilizzo del trunk.

Distribuzione tipo di trunk

Analisi della capacità > Utilizzo trunk

Visualizza la distribuzione dell'utilizzo del trunk per i primi cinque trunk configurati in Call Manager.

Scenario: L'azienda desidera analizzare l'utilizzo della capacità e identificare i tronchi che utilizzano la capacità massima. Selezionare l'utilizzo del trunk nella tabella Distribuzione tipo di trunk.

Tendenza tipo di trunk

Analisi della capacità > Utilizzo trunk

Visualizza la tendenza di utilizzo del trunk per i primi cinque tipi di trunk configurati in Call Manager.

Scenario: L'azienda intende aumentare la capacità complessiva e vuole identificare i trunk che elaborano le chiamate massime. Selezionare il grafico Tendenza tipo di trunk.

Tendenza utilizzo del trunk

Analisi della capacità > Utilizzo trunk

Visualizza la tendenza di utilizzo del trunk per i primi cinque trunk configurati in Call Manager.

Scenario: L'azienda desidera identificare i trunk che utilizzano la capacità minima e chiuderli per ridurre l'utilizzo complessivo della capacità. Selezionare il grafico Tendenza utilizzo trunk.

Tabella 3. UI terminologie
Titolo campo Descrizione
Numero di chiamate con endpoint Numero di chiamate in cui è coinvolto almeno un endpoint.

 

Il numero delle chiamate degli endpoint include anche le chiamate avviate da Jabber e Webex Teams.

Minuti di chiamata totali La durata totale di tutte le chiamate (minuti) effettuate utilizzando le risorse.
Numero totale di endpoint nelle chiamate Numero totale di endpoint che partecipano alle chiamate.

 

Un endpoint può partecipare a più chiamate.

Numero di chiamate con cuffie Il numero di volte durante le quali almeno una cuffia è coinvolta in una chiamata.
Minuti di chiamata con cuffia Durata totale di tutte le chiamate (minuti) effettuate con le cuffie.
Numero totale di cuffie nelle chiamate Numero di volte in cui le cuffie partecipano alle chiamate.
Numero totale di chiamate classificate Numero totale di chiamate da tutte le posizioni e di ogni categoria.
Numero di chiamate on-net Numero totale di chiamate on-net. Le chiamate on-net sono chiamate non PSTN.
Numero di chiamate off-net Numero totale di chiamate off-net. Le chiamate off-net sono chiamate PSTN.
Numero di chiamate interne Numero totale di chiamate effettuate all'interno dell'organizzazione. Le chiamate interne sono chiamate intra-aziendali.

Chiamate OTT

Numero totale di chiamate OTT riuscite, interrotte e non riuscite. Note anche come chiamate per accesso mobile e remoto (MRA).

Numero totale di chiamate sui tronchi

Numero totale di chiamate registrate sui tronchi

Chiamate con protocollo SIP (Session Initiation Protocol)

Numero totale di chiamate dal trunk SIP

Chiamate con Media Gateway Control Protocol (MGCP)

Numero totale di chiamate dal trunk con protocollo MGCP

Chiamate tra cluster (ICT)

Numero totale di chiamate da trunk ICT

Chiamate peer-to-peer (P2P)

Numero totale di chiamate da trunk P2P

Visualizzazione di Analytics

1

Dalla vista cliente in Control Hub, selezionare Analytics > UCM Cloud.

viene visualizzata la pagina panoramica Cisco UCM nuvola.

In base ai servizi abilitati, è possibile selezionare messaggistica , chiamata , dispositivi e report dal menu analisi per la visualizzazione analitica specifica.

I partner possono visualizzare i dati analitici dei loro clienti dall' Hub partner Cisco Webex:

  1. Dalla vista del partner nell' Hub di controllo , accedere a clienti.

  2. Selezionare un cliente e fare clic su Visualizza cliente.

    Viene visualizzata la pagina della vista del cliente.


     

    L'icona del servizio accanto a Nome cliente indica che il cliente ha diritto a servizio Cisco UCM Cloud.

    Figura 1. Vista del partner di UCM Analytics
  3. Accedere a Analytics > UCM Cloud.

    Viene visualizzata la pagina Informazioni generali di Cisco UCM Cloud Analytics.

    Figura 2. Panoramica analitica UCM
    Per ulteriori informazioni sui grafici di UCM Analytics, vedere Report e grafici.
2

Nella pagina panoramica Cisco UCM nuvola vengono visualizzate le schede relative all' esperienza di servizio , all'utilizzo dell' Asset, all'analisi del traffico e all'analisi della capacità.

3

(Facoltativo) Per visualizzare le analisi dei dati MRA, attivare Solo dati MRA.

Figura 3. Cisco UCM modalità MRA analisi Cloud
4

Facoltativo Scegliere un cluster dall'elenco a discesa selezione cluster.

L'impostazione predefinita è Tutti i cluster. È inoltre possibile visualizzare le visualizzazioni analitiche per i cluster di regione geografica specifici.

5

Per filtrare i dati nei grafici in base al periodo di tempo, fare clic sull'elenco a discesa in alto a destra.

Figura 4. Analisi per periodo di tempo
Analisi dei dati per periodo di tempo

Gli intervalli di tempo supportati sono ieri, ultimi 7 giorni, ultimi 30 giorni, ultimi 90 giorni e ultimi 12 mesi.

È possibile visualizzare i grafici per il periodo selezionato. L'intervallo di tempo predefinito è Ultimi 30 giorni.


 

Se si seleziona da ieri l'elenco a discesa, le tendenze in su e in giù si basano sui dati confrontati con i due giorni precedenti al giorno precedente. Analogamente, se si selezionano ultimi 7 giorni , la tendenza% su o giù viene calcolata in base al confronto tra i dati degli ultimi 7 giorni con i dati per la quindicina precedente.

6

La pagina Informazioni generali di Cisco UCM Cloud Analytics consente di aggiungere altri grafici utilizzando l'opzione .

Fare clic sull'opzione Aggiungi grafici nell'angolo in alto a destra e selezionare il grafico che si desidera aggiungere dai grafici disponibili.

È inoltre possibile rimuovere una scheda. Fare clic sui tre punti nell'angolo in alto a destra di una scheda e selezionare Rimuovi scheda.
Figura 5. Rimozione della scheda

Download dell'analisi dei dati

È possibile esportare i dati visualizzati nei grafici in un file di Excel utilizzando il pulsante Scarica.


È necessario attendere che venga scaricato il report in formato Excel, altrimenti il download non riesce.

Risoluzione dei problemi di Analytics

Problema

Risoluzione

La scheda UCM Cloud non viene visualizzata dopo l'accesso a Control Hub.

Il ruolo, l'ambito o il diritto assegnato all'utente potrebbe essere errato o insufficiente. Contattare il centro TAC di Cisco.

Quando si fa clic sulla scheda UCM Cloud, viene visualizzato il messaggio 403 Accesso negato.

  1. Controllare se si sta utilizzando un browser supportato.

  2. Provare a accedere all'interfaccia utente di Analytics in incognito con tutti i plug-in disabilitati.

  3. Cancellare la cache del browser e i cookie.

  4. Se il problema persiste, contattare il centro TAC di Cisco.

La pagina Analytics non viene caricata con la modalità in incognito in Chrome.

Accedere a Impostazioni > Privacy e sicurezza > Cookie e altri dati dei siti e selezionare Accetta tutti i cookie. Per gli altri browser, abilitare i cookie utilizzando le opzioni di menu pertinenti.

I grafici non vengono caricati sull'interfaccia utente di Analytics.

  1. Verificare di aver installato la versione più recente del browser (Chrome, Firefox o Edge).

  2. Se il problema persiste, contattare il centro TAC di Cisco.

Nell'interfaccia utente di Analytics alcuni grafici non contengono dati.

  • Verificare che il campo Flag CDR abilitato sia impostato su Vero e che il campo Diagnostica delle chiamate attivata sia impostato su Abilitato solo quando il flag CDR abilitato è Vero.

  • Se è stato configurato un proxy aggiuntivo, per il modulo di telemetria sono necessarie circa 1,5 ore per selezionare il proxy funzionante e modificare lo stato del nodo su online. Se il nodo continua a rimanere offline dopo 1,5 ore, contattare il centro TAC di Cisco.

I grafici nell'interfaccia utente di Analytics non visualizzano i dati.

Verificare se il servizio di telemetria è interrotto.

I grafici nell'interfaccia utente di Analytics visualizzano dati errati.

Contattare il centro TAC di Cisco.

Il grafico Analisi dell'errore di chiamata nella categoria Esperienza servizio non mostra dati di errore.

Verificare se Flag delle chiamate nel registro CDR di durata zero nei parametri del servizio UCM Cloud è stato abilitato per tutti i nodi di UCM Cloud. Se non è abilitato per tutti i nodi, assicurarsi di farlo.

Abilitazione delle impostazioni di PII

Per abilitare le impostazioni di PII:

  1. L'amministratore del cliente deve sollevare una richiesta TAC per la modifica delle PII a livello di organizzazione.

  2. L'amministratore del cliente concede temporaneamente id_full_admin accesso al ruolo helpdesk.

  3. L'amministratore di help desk genera un token e lo utilizza per l'autorizzazione durante il richiamo dell'API.

  4. L'amministratore del cliente revoca l'accesso id_full_admin dopo aver impostato la PII.