L'applicazione Contact Center utilizza informazioni identificabili dal cliente per ricercare i clienti in Context Service. Quando trova un cliente, aggiunge il CustomerID all'attività e associa l'attività al cliente. Quando un agente accetta un'attività che non contiene un CustomerID, il modulo di informazioni del cliente viene compilato automaticamente utilizzando il nome del cliente, l'e-mail e il numero di telefono disponibili.

Per abilitare questa funzione, configurare l'applicazione Contact Center per inserire i seguenti campi nel set di campi Cisco. base. pod:

  • Context_POD_Source_Cust_Name

  • Context_POD_Source_Email

  • Context_POD_Source_Phone

Context Service utilizza le informazioni in questi campi Cisco. base. pod per inserire automaticamente il modulo di informazioni del cliente nel gadget contesto cliente:

  • Context_POD_Source_Cust_Name compila i campi nome e cognome .

  • Context_POD_Source_Email compila il campo e-mail di casa .

  • Context_POD_Source_Phone compila il campo del telefono cellulare .

Figura 1. Campi autocompilati nel modulo di informazioni del cliente

Il gadget contesto cliente Finesse utilizza anche le informazioni nei campi nome cliente, e-mail e telefono per visualizzare il cliente nell'interfaccia utente. Se il nome del cliente non è disponibile, il gadget Contesto cliente visualizza l'e-mail del cliente o se il numero di telefono non è disponibile. Se non sono disponibili informazioni identificabili, il gadget contesto cliente Visualizza il cliente come cliente sconosciuto.

Figura 2. Cliente visualizzato utilizzando l'indirizzo E-mail

I record dei clienti non vengono più creati automaticamente. Per creare un nuovo record cliente, fare clic su Crea nel modulo informazioni cliente una volta che il gadget contesto cliente compila automaticamente le informazioni del cliente.