È possibile utilizzare Webex Edge per dispositivi per collegare i dispositivi locali al servizio cloud Cisco Webex. In questo modo è possibile accedere a una serie di funzionalità nel cloud mentre la registrazione, la gestione dei dispositivi, le chiamate e i servizi multimediali restano accessibili localmente. È possibile gestire i servizi cloud e ricevere la diagnostica del dispositivo in Webex Control Hub.

Attualmente Webex Edge per i dispositivi locali ha le seguenti caratteristiche e offre le seguenti funzionalità:

È inoltre possibile abilitare:

Per ulteriori informazioni sugli aspetti relativi alla sicurezza relativi a Webex Edge per dispositivi, consultare il documento sulla sicurezza di Webex Edge per dispositivi.

Prerequisiti e limitazioni

Prerequisiti
  • Versione software CE 9.14.5 o successiva

  • È richiesto il software CE che supporta la crittografia avanzata

    • Serie SX e MX: la chiave di crittografia può essere emessa su richiesta, salvo nei paesi in cui Cisco non è autorizzato a esportare la crittografia. Per acquisire una chiave, contattare il proprio rappresentante che si occupa della gestione delle licenze Cisco.

    • Desk Pro, Room Series e Webex Board: la chiave di crittografia è installata prima della spedizione e non può essere aggiunta successivamente.

    • DX70 e DX80: la chiave di crittografia è disponibile per impostazione predefinita.

  • Registrazione di Unified CM o Expressway

  • Unified CM versione 11.5(1) SU3 o 12.5(1) e versioni successive. La versione 12.0(1) non è supportata.

  • Per Expressway, è necessaria la connettività HTTPS sui dispositivi per lo strumento Device Connector

  • Accesso come amministratore a Control Hub

  • Cisco Collaboration Flex Plan

  • Cisco Webex Device Connector

  • *.identrust.com deve essere consentito per la verifica del certificato


A partire da marzo 2021, Cisco Webex si trasferisce in una nuova Autorità di certificazione, IdenTrust Commercial Root CA 1. A causa di questa modifica, i clienti che gestiscono manualmente gli aggiornamenti software dei propri dispositiv i devono eseguire l'aggiornamento almeno a CE 9.14.5 e preferibilmente a CE 9.15 al più presto per per garantire il supporto dei dispositivi da parte di Webex Edge per dispositivi.

Il mancato aggiornamento comporta la perdita della connettività cloud da parte dei dispositivi e la perdita di tutte le funzionalità correlate, tra cui la gestione di Control Hub, l'analisi dei dati e la gestione del calendario ibrido. Non influirà invece sulla possibilità di connettersi e utilizzare l'infrastruttura SIP locale. Inoltre, i dispositivi nelle versioni non supportate non possono più essere collegati al cloud Webex utilizzando Webex Device Connector.

In generale, per il software connesso al cloud supportiamo un software specifico per i dispositivi fino a 6 mesi dopo la data di rilascio. Dopo l'aggiornamento, si consiglia inoltre ai clienti di configurare i dispositivi per consentire aggiornamenti cloud automatici tramite Webex Control Hub.


Anche se i dispositivi multimediali non transitano sul cloud Webex (a meno che l'esperienza Webex ottimizzata non sia abilitata), è necessario abilitare le stesse configurazioni del firewall che si applicano ai dispositivi completamente registrati nel cloud. Per ulteriori informazioni sui requisiti dei dispositivi multimediali e di rete, leggere l'articolo Requisiti di rete per i servizi Webex.
Limitazioni
  • L'attivazione del calendario ibrido disabilita il calendario TMS. È supportata una sola origine di calendario alla volta.

  • Webex Edge per dispositivi registra i dispositivi come dispositivi in modalità condivisa su Control Hub.

1

Dalla vista cliente in https://admin.webex.com, accedere a Devices (Dispositivi) e selezionare Resources (Risorse) per trovare un collegamento allo strumento Device Connector. Per ulteriori informazioni sullo strumento, consultare l'articolo Cisco Webex Device Connector.

2

Una volta installato lo strumento Device Connector, selezionare I want cloud features for my on-premises registered devices (Voglio le funzionalità cloud per i miei dispositivi locali registrati) e fare clic su Link devices registered with Cisco Unified Communications Manager (Collega i dispositivi registrati a Cisco Unified Communications Manager).

3

Completare i campi Host (Organizzatore), Username (Standard AXL API Access username) (Nome utente (nomeutente accesso API AXL standard) e Password per il dispositivo Unified CM e fare clic su Connect (Connetti). Se si dispone di Unified CM con certificati pubblici firmati, verificare che siano validi oppure fare clic su Proceed without certificate validation (Continua senza convalida certificato).

Lo strumento Device Connector recupera il nome e la descrizione dei dispositivi configurati Unified CM. Il nome delle informazioni di contatto diventa il nome della posizione a cui è connesso il dispositivo. Se non è impostato alcun nome delle informazioni di contatto, viene utilizzato il nome dell'unità di sistema o l'indirizzo MAC.


 

Se si desidera modificare il nome del dispositivo, è possibile eseguirlo da Unified CM.

4

Fare clic su Link All (Collega tutto) per collegare tutti i dispositivi elencati. Per collegare un singolo dispositivo, fare clic sul pulsante Link (Collega) accanto a esso.

Lo strumento Device Connector invia le informazioni sui dispositivi all'organizzazione Webex e il servizio di identità Webex crea codici di attivazione per tutti i dispositivi. Unified CM applica il codice di attivazione ai dispositivi e i dispositivi si collegano all'organizzazione Webex.

Quando il dispositivo è collegato ai servizi cloud di Cisco Webex, è possibile fare clic sul nome del dispositivo per aprire la pagina del dispositivo direttamente in Control Hub.

Se il dispositivo è contrassegnato come Link Pending (Collegamento in attesa), non è ancora collegato. Il provisioning del codice di attivazione viene effettuato da Unified CM. Il sistema cerca di collegare il dispositivo per 7 giorni fino alla scadenza del codice di attivazione. Se il dispositivo è disponibile durante quel periodo di tempo, viene collegato.

1

Dalla vista cliente in https://admin.webex.com, accedere a Devices (Dispositivi) e selezionare Resources (Risorse) per trovare un collegamento allo strumento Device Connector. Per ulteriori informazioni sullo strumento, consultare l'articolo Cisco Webex Device Connector.

2

Una volta installato lo strumento Device Connector, selezionare I want cloud features for my on-premises registered devices (Voglio le funzionalità cloud per i miei dispositivi locali registrati) e fare clic su Link devices using CSV o Cisco TMS Overview Export files (Collega i dispositivi utilizzando file CSV o Cisco TMS Overview Export).

3

Selezionare il file sul computer e aprirlo.

Per creare il file da TMS, esportare un report System Overview (Panoramica sistema) e selezionare solo Network Settings (Impostazioni di rete) > Hostname system parameter (Parametro di sistema Nome host). Aggiungere manualmente le colonne per nome utente e password.

Per il file CSV, è necessario creare le colonne per Address (Indirizzo), Username (Nome utente) e Password.


 

Lo strumento utilizza il nome delle informazioni di contatto per il nome dell'area di lavoro. Se uno non è disponibile, viene utilizzato il nome dell'unità di sistema o l'indirizzo MAC. Se non viene trovato alcun nome per il dispositivo, fare clic sul campo del nome per immetterne uno.

4

Fare clic su Link All (Collega tutto) per collegare tutti i dispositivi elencati. Per collegare un singolo dispositivo, fare clic sul pulsante Link (Collega) accanto a esso.

Lo strumento Device Connector invia le informazioni sui dispositivi all'organizzazione Webex e il servizio di identità Webex crea codici di attivazione per tutti i dispositivi. I codici di attivazione vengono inviati ai dispositivi tramite l'API. È necessario abilitare HTTPS affinché funzioni.

Quando il dispositivo è collegato ai servizi cloud di Cisco Webex, è possibile fare clic sul nome del dispositivo per aprire la pagina del dispositivo direttamente in Control Hub.