Panoramica

Questo documento fornisce dettagli di configurazione generali relativi all'istanza dedicata per la configurazione del sistema Webex Calling (istanza dedicata) creata per un cliente che include applicazioni di Unified Communications (UC):

  • Cisco Unified Communication Manager (Unified CM)

  • Messaggio istantaneo e presenza Cisco Unified (IM&P)

  • Cisco Unified Unity Connection (CUCxN) e

  • Cisco Emergency Responder (CER)

  • Componenti Edge (Cisco Expressway)

Componenti configurati Cisco

Cisco configura più componenti nelle applicazioni UC istanza dedicata del cliente. Affinché questi componenti siano facilmente identificabili, Cisco inserisce un file x all'inizio del nome del componente. Questo x il prefisso avvisa i partner di un nome configurato da Cisco, che gli amministratori del partner o del cliente non dovrebbero modificare o eliminare . Questo formato viene utilizzato anche per il monitoraggio operativo/predisposizione di applicazioni UC istanza dedicata di Cisco.

Il Partner o il cliente non deve modificare o eliminare alcuna delle seguenti opzioni:

  • Voci di regione associate a risorse nel centro dati (DC), ad esempio bridge di conferenza, trunk SIP e così via.

  • Voci del pool di dispositivi associate ai dispositivi nel centro dati di Cisco.

  • Configurazioni di sicurezza come richiesto

    • Configurazione criteri credenziali

    • Configurazione del profilo di sicurezza SIP

  • SIP trunk configurati Cisco per vari servizi di integrazione, ad esempio RedSky, trunk interoperativo a Webex Calling multi-tenant, ecc.

  • Cisco configura due destinazioni CDR in Unified CM per monitorare l'applicazione e fornire analisi in Control Hub per gli amministratori.


 

A meno che il documento dell'istanza dedicata non menzioni esplicitamente di modificare una configurazione specifica del cliente nei SIP trunk.

Control Hub – Webex Calling

Componente

Nome assegnato Cisco

Dettagli

Posizione

Servizi → Chiamata → Posizione

  • WXC-DI-<region> -LOC

La posizione è obbligatoria per l'attivazione del trunk SIP di interoperabilità tra Webex Calling e istanza dedicata.


 

L'amministratore del cliente deve configurare il numero principale per questa posizione predefinita creata. In caso contrario, non sarà possibile effettuare o ricevere chiamate attraverso il gruppo di indirizzamento associato a questa posizione. Per ulteriori informazioni, vedi la sezione Configurazione della connessione PSTN in Come attivare l'istanza dedicata .

SIP Trunk

Servizi → Chiamata → Inoltro chiamata → Trunk

  • WXC-DI-<region>-TRK-<DC>

Il trunk SIP uno per ciascun centro dati di istanza dedicata all'interno di una regione è configurato per l'interoperabilità di base tra Webex Calling e l'istanza dedicata.


 

Questi sono i trunk predefiniti creati da Cisco, non devono essere modificati o eliminati.

Gruppo di indirizzamento

Servizi → Chiamata → Inoltro chiamata → Inoltra gruppo

  • WXC-DI-<region> -RG

I gruppi di indirizzamento sono configurati con i SIP trunk di interoperabilità e l'amministratore può facilmente configurare o collegare il relativo piano di chiamata personalizzato al gruppo di inoltro predefinito.

Cisco Unified Communication Manager (Unified CM)

Componente

Nome assegnato a Cisco

Dettagli

Gruppi Unified CM

Sistema → Gruppo Cisco Unified CM

  • xCER-CMG

  • x<region> -CMG1

  • x<region> -CMG2

Un gruppo Communications Manager è un elenco con priorità alta di tre server ridondanti in cui i dispositivi possono eseguire la registrazione. Ogni gruppo contiene un nodo principale e fino a due nodi di backup.

Regione

Sistema → Informazioni regione → Regione

  • xCUCxN Reg

  • xRegistrazione trunk SIP

  • x<DC1> Reg

  • x<DC2> Reg

Le regioni forniscono controlli di capacità per distribuzioni multisito di Unified Communications Manager in cui potrebbe essere necessario limitare la larghezza di banda per determinate chiamate.

Elimina pool

Sistema → Pool di dispositivi

  • xCER_ DP

  • xIMP_ DP

  • x<DC1>_ CMG1_ DP

  • x<DC2>_ CMG2_ DP

  • x<DC1>_ CUCxN_ DP

  • x<DC2>_ CUCxN_ DP

  • x<DC1>_ MEDIA_ DP

  • x<DC2>_ MEDIA_ DP

  • x<DC1>_ SBC_ SIP_ DP

  • x<DC2>_ SBC_ SIP_ DP

I pool di dispositivi forniscono un set di configurazioni comuni per un gruppo di dispositivi. Puoi assegnare un pool di dispositivi a dispositivi come telefoni, gateway, trunk e punti di indirizzamento CTI.

Profilo sicurezza trunk SIP

Sistema → Sicurezza → profilo di sicurezza trunk SIP

  • xCUCxN_ SIP_ Trunk_ Security_ Pagrofile_ Non protetto

  • xExpressway_ SIP_ Trunk_ Security_ Profilo

  • Profilo xIMP_SIP_Trunk_ecurity_S

  • xrossoSky_ Trunk_ SP_ Non protetto

  • xWxC_MT_Trunk_SP_Non sicuro

Impostazioni correlate alla sicurezza che consentono al trunk SIP di assegnare un singolo profilo di sicurezza a più SIP trunk. Le impostazioni correlate alla sicurezza comprendono la modalità di sicurezza del dispositivo, autenticazione digest e le impostazioni del tipo di trasporto in ingresso/uscita.

Dominio del servizio MRA

Funzioni avanzate → Dominio di servizio MRA

Dominio del servizio vocale MRA<customer name=""> . <region>. wxc-di.webex.com.

I domini di servizio MRA consentono di specificare il percorso Expressway registrato dai telefoni.

Ad esempio, customer.amer.wxc-di.webex.com, customer.emea.wxc-di.webex.com


 

Il valore dell'indirizzo URI SIP fornito durante il Attivazione servizio istanza dedicata è il dominio utilizzato per tutte le applicazioni UC e il dominio del servizio di Remote Access (MRA) per ciascuna regione/e. Il dominio del servizio vocale per regione viene fornito nel documento di accesso all'istanza dedicata condiviso attraverso il messaggio dell'app Webex all'attivazione del servizio.

SIP Trunk

Dispositivo → Trunk

SIP trunk a:

  • IM&P:

    • xIMP_ SIP_ Trunk

  • Expressway:

    • xTrunk-to-<customer id=""> vccXXX

  • CUCxN:

    • x<DC1>_ CUCxN_ SIP_ Trunk_ Non protetto

    • x<DC2>_ CUCxN_ SIP_ Trunk_ Non protetto

  • RedSky:

    • x<DC1>_e 911_ RossoSky_ TRK

    • x<DC2>_e 911_ RossoSky_ TRK

  • Interoperabilità con multi-tenant WxC:

    • x<DC>_<region>_WxC_MT_TRK

  • Riunione Webex (Edge Audio):

    • xWEA-<DC> -TRK

La finestra Configurazione trunk SIP contiene le configurazioni di segnalazione SIP utilizzate da Unified CM per gestire le chiamate SIP.


 

L'amministratore del cliente deve configurare lo script di normalizzazione SIP creato. Per ulteriori informazioni, fare riferimento all'audio integrato per la configurazione Webex.

Gruppo di indirizzamento

Inoltro chiamata → Inoltra/Ricerca → Inoltra gruppo

  • RedSky:

    • x<DC>_e911_Rossoky_RG

  • Da interoperabilità a WxC multi-tenant:

    • xWxC_MT_<region>_RG

  • Riunione Webex (Edge Audio):

    • xWEA_<DC>_RG

-

Elenco di indirizzamento

Inoltro chiamata → Inoltra/Ricerca → Elenco di indirizzamento

  • RedSky:

    • x<DC>_e911_RedSky_RL

  • Interoperabilità con multi-tenant WxC:

    • xWxC_MT_<region>_RL

  • Riunione Webex (Edge Audio):

    • xWEA_<DC>_RL

-

Profilo SIP

Dispositivo → Impostazioni dispositivo → Profilo SIP

  • xCUCxN_ SIP_ Profilo

  • Profilo SIP standard xIMP

  • xrossoSky_ SIP_ Profilo

  • xSIP_ Pagrofile_for_ Superstrade

  • Profilo xWxC_MT_SIP_

Impostazioni SIP che è possibile assegnare a dispositivi e trunk SIP che utilizzano questo profilo.

Profilo telefono comune

Dispositivo → Impostazioni dispositivo → Profilo telefono comune

  • Profilo telefono xICE

I profili telefonici comuni consentono di configurare le impostazioni criterio di controllo funzione e di applicare tali impostazioni a tutti i telefoni della rete che utilizzano tale profilo.

Script di normalizzazione SIP

Dispositivo → Impostazioni dispositivo → Script di normalizzazione SIP

  • xrossoSky_ Normalizzazione

  • Normilization di xWxC_MT_

Usa lo script di normalizzazione SIP per aggiungere l'intestazione SIP X-DI-WxC-otg per il trunk verso Webex Calling. Questo valore verrà utilizzato per identificare il cliente/cluster per l'indirizzamento chiamata sul lato Webex Calling.


 

Il cliente o il partner deve aggiornare l' ID account RedSky.

Utente applicazione

Gestione utenti → Utenti applicazione

  • partneradmin


 

Gli altri utenti dell'applicazione vengono utilizzati da Cisco per scopi operativi e di monitoraggio.

Criteri delle credenziali

Gestione utenti utenti → Impostazioni utente → Criteri credenziali

  • Criteri Unified CM per credenziali cloud

  • Criterio delle credenziali dell'account Unified CM per il servizio cloud

  • Criterio delle credenziali dell'account utente dell'app Unified CM per Cloud CER

  • Unified CM per criteri credenziali cloud - PIN

I criteri delle credenziali controllano il processo di autenticazione per le risorse in Unified CM. I policy credenziali definiscono i requisiti della password e i dettagli di blocco dell'account, ad esempio tentativi di accesso non riusciti, periodi di scadenza e durate di blocco per le utente finale utente finale , i PIN degli utenti finali e le password utente applicazione . I criteri delle credenziali possono essere assegnati ampiamente a tutti gli account di un tipo di credenziale specifico, come tutti i PIN dell'utente finale, oppure possono essere personalizzati per un utente dell'applicazione specifico o utente finale.

Ruoli

Gestione utenti → preferenze → Ruoli

  • Accesso API AXL cliente

  • CCMADMIN cliente

  • CCMADMIN cliente in sola lettura

  • IMPADMIN. cliente

  • Accesso API AXL per partner

  • Partner CCMADMIN

  • Partner CCMADMIN Sola lettura

  • Partner IMPADMIN

  • Collezione di elementi in tempo reale e tracciamenti dei partner


 

L'altro ruolo viene creato da Cisco e non può essere modificato o eliminato dagli amministratori dei partner o dei clienti.

Gruppi di controllo degli accessi

Gestione utenti → Impostazioni utente → Gruppo di controllo accessi
  • Utenti amministratori partner CCM

  • Utenti finali partner CCM
  • Amministrazione gateway CCM partner
  • Amministrazione telefono partner CCM
  • Sola lettura partner CCM
  • Manutenzione server CCM partner
  • Monitoraggio server CCM partner
  • Utenti del livello di accesso riservato del Partner
  • CTI partner consente monitoraggio chiamate
  • CTI partner consente monitoraggio parcheggio chiamata
  • Consenti registrazione chiamata CTI partner
  • Modifica numero chiamante consentita da CTI partner
  • CTI partner consente il controllo di tutti i dispositivi
  • CTI partner consente il controllo dei telefoni che supportano Xper connesso e conf
  • CTI partner consente il controllo dei telefoni che supportano la modalità rollover
  • Il CTI del partner consente la ricezione del materiale chiave SRTP
  • CTI partner abilitato
  • Connessione protetta CTI partner
  • Diritti proxy di autenticazione Partner EM
  • Roaming EM partner tra i cluster Super utenti
  • Utenti partner Packet Sniffer
  • Utente Partner TabSync
  • API di amministrazione partner-3rd
  • Utenti client applicazione partner
  • Utenti applicazioni partner di terze parti

Questi gruppi di controllo degli accessi (AGC) sono creati da Cisco. Qualsiasi combinazione di questi ACG può essere utilizzata con utente partner o cliente con grado di utente da 3 a 5. Per impostazione predefinita, all'amministratore del partner viene assegnato il grado 3 e il livello di accesso CLI 1. Per ulteriori informazioni relative all'accesso a CLI livello 1, fare riferimento.

Servizi UC

Gestione utenti utenti → Impostazioni utente → Servizi UC

  • IMP-primario

  • IMP-secondaria

  • MS-primario

  • MS-secondaria

  • VS-primario

  • VS-secondaria

Configurare il profilo di profilo servizio dell'utente in modo che punti ai servizi Unified CM che si desidera applicare a questo profilo servizio.

Profili servizi

Gestione utenti utenti → Impostazioni utente → Profili servizio → xSTD-Cluster-UCSP-Voice-Only

  • Profiloservizioutente

Profilo servizio consente di creare un profilo che comprende le impostazioni comuni dei servizi Unified CM .


 

L'amministratore del partner deve ottenere l'ID cliente HELD e l'ID protetto HELD+ dal proprio account RedSky e aggiungerli nella sezione xSTD-Cluster-UCSP-Voice-Only of Service Profile.

Classificazione utente

Gestione utenti utenti → Impostazioni utente → Classifica utente

  • 3 - Amministratore partner

  • 4 – Amministratore clienti

  • 5 – Utente Enterprise

La gerarchia del grado utente fornisce un set di controlli sui gruppi di controllo di accesso che un amministratore può assegnare a un utente finale o un utente utente applicazione.

Parametri di servizio - Cisco CallManager

Sistema → Parametri di servizio → Cisco CallManager

  • Diagnostica chiamata abilitata – Abilitato solo quando il flag di abilitazione CDR è true

  • Timer T302 (msec) - 7500

  • Interrompi indirizzamento su flag numero non allocato - Falso

  • Interrompi indirizzamento su flag utente occupato – Falso

  • Striscia G.729, allegato B (Soppressione silenzio) dal campo Funzionalità richieste – Vero

  • Campo obbligatorio di abbonamento gruppo interpresenza predefinito – Consenti abbonamento

  • Abilita accesso funzione Enterprise campo richiesto - Vero

Parametri di servizio - App per streaming multimediale Cisco IP Voice

Sistema → Parametri di servizio → App per streaming multimediale Cisco IP Voice

  • Parametri dell'annunciatore (ANN) → Flag di esecuzione – Falso

  • Parametri del punto di terminazione multimediale (MTP) → Flag di esecuzione – Falso

  • Parametri bridge conferenza (CFB) → Flag di esecuzione – Falso

Parametri Enterprise

Sistema → Parametri Enterprise

  • ID cluster

Fornisce un identificativo univoco al cluster.

  • Campo obbligatorio protocollo telefonico con registrazione automatica – SIP

È il protocollo utilizzato dal telefono per la registrazione automatica durante l'inizializzazione.

  • Abilita record di dipendenza campo richiesto – Vero

-

  • Parametri del portale Auto assistenza

    • Server predefinito del portale Auto assistenza

Cisco configura il nodo del publisher di Unified CM come predefinito.

  • Parametro utente finale

    • Partizione alias URI rubrica

-

  • Parametro di sicurezza

    • Modello di sicurezza cluster - 1

    • Algoritmo firma file TFTP - SHA512

Indica la modalità di protezione del cluster e l'algoritmo da utilizzare durante la generazione dei file di configurazione CTL, ITL e TFTP.

La modalità di protezione del cluster è impostata su Modalità mista per il cluster Unified CM .

  • Revoca e scadenza del certificato

    • Verifica validità certificato - Disabilitato

Avvia i servizi di controllo della scadenza per le diverse applicazioni.

  • Proteggere i parametri URL del telefono

    • Autenticazione URL protetta - http://<CUCM Publisher="" FQDN=""> :8443/ccmcip/authenticate.jsp

    • URL rubrica protetta (XML) - http://<CUCM Publisher="" FQDN=""> :8443/ccmcip/xmldirectory.jsp

    • URL Ricerca contatti protetto ( UDS) - http://<CUCM Publisher="" FQDN=""> :8443/ cucm-uds/utenti

  • Configurazione di dominio a livello di cluster

    • Dominio di primo livello dell'organizzazione

    • Nome di dominio completo del cluster

  • Agente Cisco Syslog

    • Nome del server Syslog remoto

    • Gravità syslog Per i messaggi syslog remoti Campo richiesto - Avviso

Connessione Cisco Unified Unity (CUCxN)

Componente

Nome assegnato Cisco

Dettagli

Partizione

Piano di chiamata → Partizione

<customer id=""><dc id="">Partizione ccnXXX

Il partizionamento dei tenant introduce anche il concetto di uso degli indirizzi e-mail aziendali come alias, che consente l'univocità dell'alias tra i tenant.

Cerca spazio

Piano di chiamata → Spazio di ricerca

<customer id=""><dc id="">Spazio di ricerca ccnXXX

Gli spazi di ricerca vengono assegnati a oggetti come interni utente primari, regole di instradamento, gestori di chiamata o posizioni VPIM.

Regole di autenticazione

Impostazioni di sistema

UCM per criteri credenziali cloud - Applicazione casella vocale

UCM per criteri credenziali cloud - Applicazione Web

Le regole di autenticazione determinano password utente, PIN e blocchi degli account per tutti gli account utente.

Ruoli

Impostazioni di sistema → Ruoli → Ruoli personalizzati

Partner CUC Admin

I ruoli personalizzati sono i ruoli creati con un elenco di privilegi in base ai requisiti della propria organizzazione. I ruoli personalizzati possono essere assegnati o revocati agli utenti dall'amministratore di sistema o da un utente con ruolo personalizzato con privilegi di assegnazione di ruolo.

Gruppo porte

Integrazioni telefonia → Gruppo porte

  • PortGroup-<region> 1

  • PortGroup-<region> 2

Ai gruppi di porte vengono assegnate porte di messaggistica vocale che definiscono le impostazioni di configurazione dell'integrazione di Unity Connection.

Porta

Integrazioni telefonia → Porta

  • PortGroup-<region> 1-XXX

Parametri Enterprise

Impostazioni di sistema → Parametri Enterprise

  • ID cluster

  • Elenco attendibili di organizzatori in Referer HTTP/intestazione organizzatore

  • Nome del server Syslog remoto 1

  • Nome del server Syslog remoto 2

I parametri aziendali per Cisco Unity Connection forniscono impostazioni predefinite che si applicano a tutti i servizi in Cisco Unified Serviceability.

Utenti

Utenti → Utenti

Partneradmin


 

Gli altri utenti dell'applicazione vengono utilizzati da Cisco per scopi operativi e di monitoraggio.

Cisco Emergency Responder (CER)

Componente

Nome assegnato Cisco

Dettagli

Server SysLog

Sistema → Impostazioni gruppo Cisco ER

Server Syslog

Impostazioni SNMPv3

Monitoraggio telefono → Impostazioni SNMPv3

I dettagli utente SNMP verranno aggiunti per tutti i nodi CUCM .

Cluster Cisco Unified Communications Manager

Verranno aggiunti i dettagli Editore CUCM .

Utenti

Gestione utenti utenti → Utenti

Partneradmin


 

Gli altri utenti dell'applicazione vengono utilizzati da Cisco per scopi operativi e di monitoraggio.

Ruoli

Gestione utenti → Ruoli

Partner CUC Admin

Gruppi di utenti

Gestione utenti → Gruppi di utenti

Partner → Gruppo di amministrazione

Configurazione cielo rosso

Sistema → Impostazioni VUI VUI

  • Certificato radice Redsky caricato

  • URL VUI

  • Abilita proxy HTTP

Come parte della configurazione RedSky:

  • Il nome e l'indirizzo IP proxy ospitati nel centro dati di Cisco sono configurati

  • Il certificato RedSky è aggiornato in CER


 

L'amministratore del partner deve ottenere il file ID account CER dal portale RedSky e aggiungere i dettagli in ID account intrado campo.

Componenti Edge (Cisco Expressway)

Componente

Nome assegnato Cisco

IP

Sistema → Interfacce di rete → IP

indirizzo IP LAN 1

DNS

Sistema → DNS

indirizzo IP server DNS (non deve essere modificato)

Ora

Sistema → Ora

indirizzo IP server NTP (non deve essere modificato)

Clustering

Sistema → Clustering

Indirizzo dettagli Cisco UCM (non deve essere modificato)

Regola criteri chiamata

Per migliorare la sicurezza della piattaforma di Istanza dedicata di base e per promuovere buone pratiche di sicurezza, le Expressway E di Istanza dedicata sono preconfigurate con un criterio di chiamata per bloccare tutte le chiamate B2B in entrata.

Durante la configurazione e i test dei servizi B2B, questi criteri di chiamata devono essere aggiornati in linea con i requisiti dei clienti. In questo modo si garantisce che le chiamate B2B siano destinate a destinazioni corrette e/o provengano da fonti valide.

Fai riferimento a Informazioni sui criteri di chiamata per ulteriori informazioni.


 

I dettagli di accesso all'applicazione UC dell'istanza dedicata insieme alle credenziali vengono condivisi solo attraverso il messaggio dell'app Webex all'ID e-mail del partner o del cliente fornito nella procedura guidata Cisco Webex Order for a Customer. Per impostazione predefinita, il documento di accesso viene condiviso solo con l'ID e-mail del partner attraverso l'app Webex. Se l'ID e-mail del partner non è disponibile, viene utilizzato l'ID e-mail del cliente per la notifica dei messaggi dell'app Webex.

Vedere, App Webex| Accedere per la prima volta per ulteriori informazioni.