Visualizzazione del dashboard operazioni

Il Dashboard operazioni fornisce una vista tempo reale più vicina delle chiamate che sono state effettuate sulla rete locale. Consente di vedere se esistono problemi e di intraprendere azioni correttive.

Operazioni preliminari

  • Il servizio CallManager e il servizio Cisco AMC devono essere in esecuzione su almeno un nodo nel cluster collegato a Cloud-Connected UC.

  • È necessario abilitare il servizio di metriche operative nella pagina Gestione servizi per il cluster desiderato. Per ulteriori informazioni, vedere Abilitazione dei servizi Cloud-Connected UC in Control Hub.

Dalla vista del cliente in ControlHub, andare a Servizi > Connected UC. Nella scheda Operazioni, fare clic su Dashboard.

Viene visualizzata una pagina che mostra lo stato della chiamata e la qualità della chiamata per le ultime 1 ora per tutti i cluster nella distribuzione. Il numero tra parentesi accanto a Cluster indica il numero totale di cluster nella distribuzione.

È possibile scegliere un cluster dalla barra multifunzione del cluster visualizzata nella parte superiore della pagina per visualizzare le informazioni correlate a tale cluster.

Il riquadro Metriche nella parte superiore della pagina mostra gli indicatori delle prestazioni chiave (KPI). Tali informazioni consentono di comprendere meglio le informazioni visualizzate nel Dashboard operativo.

Nella tabella seguente sono descritti i KPI.

Titolo campo

Descrizione

Chiamate di qualità insufficiente

Numero del totale di chiamate scadente e percentuale del totale di chiamate nelle ultime 1 ora. Una chiamata per cui il valore SCSR supera la soglia SCSR di chiamata lunga e chiamata breve viene valutata come chiamata scadente. Per ulteriori informazioni, vedere Voti qualità chiamata Unified CM .

Se si vede un valore insolitamente elevato di chiamate scadenti, potrebbe verificarsi problemi di rete relativi a larghezza di banda, impostazioni QoS e così via.

Chiamate non riuscite

Numero del totale di chiamate non riuscite e percentuale del totale di chiamate nelle ultime 1 ora. Se il codice causa origine e rescissione di un CDR non sono uno di questi valori: '0', '1', '2', '3', '16', '17','31','126','127','393216','458752','262144', la chiamata viene classificata come chiamata non riuscita.

Se viene visualizzato un valore insolitamente elevato di chiamate non riuscite, controllare il report dell'errore di chiamata.

La tabella seguente descrive le informazioni visualizzate sui vari grafici.


Qui potrebbero essere disponibili fino a 10 minuti per le informazioni sulle chiamate completate. L'ora di aggiornamento nei grafici è 1 minuto.

Titolo carta

Descrizione

Chiamate di qualità insufficiente

Questa scheda visualizza un grafico delle tendenze e i dati di tutte le chiamate scadente delle ultime 1 ora. Il elenco a discesa consente di filtrare i dati e visualizzare le informazioni per chiamate scadente, accettabile o buona. Per impostazione predefinita, il grafico visualizza i dati per le chiamate scadente. La legenda nel grafico indica i cluster per i quali vengono visualizzati i dati.

Chiamate non riuscite

Questa scheda visualizza un grafico delle tendenze e i dati di tutte le chiamate non riuscite delle ultime 1 ora. Il elenco a discesa consente di filtrare i dati e visualizzare le informazioni relative a chiamate non riuscite, eliminate o riuscite. Per impostazione predefinita, il grafico visualizza i dati per le chiamate non riuscite. La legenda nel grafico indica i cluster per i quali vengono visualizzati i dati.

L'applicazione RTMT Web consente di monitorare il funzionamento in tempo reale di un cluster Unified CM, IM and Presence e Cisco Unity Connection messaggistica immediata caricato.


Web RTMT è supportato sulle seguenti versioni di Unified CM, IM and Presence Cisco Unity Connection funzioni:
  • 11.5 SU9 e superiore

  • 12.5 e superiore

  • 14 e più

Operazioni preliminari

  • Il servizio CallManager e il servizio Cisco AMC devono essere in esecuzione su almeno uno dei nodi nel cluster collegato a Cloud-Connected UC.

  • È necessario abilitare il servizio Metriche operative nella pagina Gestione servizio. Per ulteriori informazioni, vedere Abilitazione dei servizi Cloud-Connected UC in Control Hub.

1

Dalla vista del cliente in ControlHub, andare a Servizi > Connected UC. Nella scheda Operazioni, fare clic su Dashboard.

2

Fare clic sul nome del cluster sul blocco del cluster corrispondente al cluster per il quale si desidera avviare RTMT Web.


 

Per visualizzare informazioni specifiche del cluster, assicurarsi di essere connessi alla VPN. Nella richiesta, inserire le credenziali di amministrazione UC on-premises.

Viene visualizzata la pagina Panoramica del protocollo RTMT Web con le schede Sistema, Voce/Videoe Dispositivo visualizzate. La scheda Sistema è selezionata per impostazione predefinita.


 
  • Visualizzazione grafico è l'impostazione predefinita per qualsiasi grafico. Fare clic sotto il titolo della scheda per passare tra la vista Graph e la Vista tabella di un grafico.

  • Se un cluster dispone di più di cinque nodi, la vista Grafico di un grafico mostra i dati solo per cinque server. Tuttavia, la Vista tabella di un grafico mostra i dati per tutti i nodi.

  • I dati mostrati nei grafici vengono calcolati per ciascun intervallo di 1 minuto. I grafici visualizzano dati di massimo 60 minuti.

  • Fare clic sull'icona Zoom in alto a destra della scheda per aprire la vista Zoom di un grafico. Nella vista Zoom, è possibile visualizzare i dati per più di cinque nodi.

video

La scheda Di riepilogo avvisi fornisce un riepilogo di tutti gli avvisi attivi riportati da tutti i nodi in un cluster selezionato. Mostra il numero di avvisi attivi per ciascuna categoria di avviso. La scheda è con le seguenti schede:

  • Sistema: Visualizza la distribuzione di tutti gli avvisi preconfigurati attivi in ogni categoria riportata dal cluster selezionato.

  • CallManager o UnityConnection: Per un cluster Unified CM, questa scheda si chiama CallManager e per un cluster Cisco Unity Connection cluster Unified CM si chiama Unity Connection.

  • IM &P: Visualizza la distribuzione di tutti gli avvisi attivi del servizio IM e presenza riportati dal cluster selezionato.


    Questa scheda non è applicabile per un cluster Cisco Unity Connection configurazione.
  • Personalizzato: Visualizza la distribuzione di tutti gli avvisi personalizzati attivi riportati dal cluster selezionato.

Per ulteriori informazioni sugli avvisi menzionati in precedenza, fare riferimento Cisco Unified guida all'amministrazione dello strumento di monitoraggio in tempo reale per la rispettiva release Unified CM all'indirizzo:

https://www.cisco.com/c/en/us/support/unified-communications/unified-communications-manager-callmanager/products-maintenance-guides-list.html

La sezione Avvisi attivi più recenti elenca i cinque avvisi più recenti. Fare clic su Visualizza tutti gli avvisi nella sezione Avvisi attivi più recenti della scheda Riepilogo avvisi per visualizzare le informazioni relative a tutti gli avvisi attivi.

Questa sezione della pagina Panoramica rtMT Web è costituita da grafici che consentono di monitorare lo stato del sistema. La tabella seguente descrive le informazioni visualizzate sui vari grafici.


I numeri visualizzati in questi grafici sono in percentuale (%).

Titolo carta

Descrizione

Utilizzo memoria virtuale

Questa scheda visualizza un grafico delle tendenze dell'utilizzo della memoria virtuale per ciascun nodo nel cluster selezionato.

Utilizzo CPU

Questa scheda visualizza un grafico delle tendenze dell'utilizzo della CPU per ciascun nodo nel cluster selezionato.

Utilizzo partizione comune

Questa scheda visualizza un grafico delle tendenze dell'utilizzo delle partizioni comuni per ciascun nodo nel cluster selezionato. Tutti i file di log vengono memorizzati nella partizione comune. Un utilizzo elevato indica che alcuni processi creano file di log di grandi dimensioni. Ad esempio, se è stata abilitata la registrazione di debug durante la risoluzione dei problemi e si dimentica di disabilitarla al termine, l'utilizzo della partizione comune è elevato.

Questa sezione della pagina Panoramica rtMT Web è costituita da grafici che forniscono connessioni al database attive e informazioni sulla replica sul nodo. Questi grafici consentono di tenere traccia dei nodi correlati al numero totale di connessioni client attive, al numero di replica create e allo stato della replica.

La tabella seguente descrive le informazioni visualizzate sui vari grafici.

Titolo carta

Descrizione

Numero totale di client connessi

Questa scheda visualizza un grafico delle tendenze del numero totale di client connessi al database per ciascun nodo nel cluster selezionato. Un aumento o una diminuzione del valore di questo valore indica un problema sul nodo.

Repliche create

Questa scheda visualizza un grafico delle tendenze del numero di replica create delle tabelle di database per ciascun nodo nel cluster selezionato.

Stato replica

Questa scheda visualizza un grafico delle tendenze dello stato di replica delle tabelle di database per ciascun nodo nel cluster selezionato. Il grafico consente di diagnosticare i problemi di replica del database.

In Vistatabella, è possibile visualizzare uno dei valori seguenti per lo stato della replica di un nodo:

  • INIT: processo di replica in corso di impostazione. Se la replica è in questo stato per più di un'ora, è possibile che si sia verificato un errore di impostazione.

  • NON CORRETTO: impostazione ancora in corso.

  • BUONO: vengono stabilite connessioni logiche e le tabelle vengono corrispondenti agli altri server sul cluster.

  • SUSPECT: connessioni logiche stabilite, ma non è sicuro se le tabelle corrispondono.

    Questo problema può verificarsi perché gli altri server non sono certi che sia presente un aggiornamento alla funzione UFF (User Facing Feature) che non è stato passato dal sottoscrittore all'altro dispositivo nel cluster.

  • ERRORE: il server non dispone più di una connessione logica attiva per ricevere qualsiasi tabella di database sulla rete. In questo stato non si verifica alcuna replica.

Voce/video

Questa sezione della pagina Panoramica rtMT Web è costituita da grafici che forniscono informazioni sull'attività di chiamata sul Cisco Unified Communications Manager come chiamate completate, chiamate tentate e chiamate in corso. Include tutti i server nel cluster, se applicabile.

La tabella seguente descrive le informazioni visualizzate sui vari grafici.

Titolo carta

Descrizione

Chiamate completate

Questa scheda visualizza un grafico delle tendenze delle chiamate che vengono completate per ciascun nodo di elaborazione chiamate nel cluster selezionato. Il grafico mostra i dati solo per le chiamate riuscite.

Chiamate tentate

Questa scheda visualizza un grafico delle tendenze delle chiamate tentate per ciascun nodo di elaborazione chiamate nel cluster selezionato. Il grafico mostra i dati per le chiamate riuscite e non riuscite.

Chiamate in corso

Questa scheda visualizza un grafico delle tendenze delle chiamate in corso per ciascun nodo di elaborazione chiamate nel cluster selezionato.

Errore partizione logica

Questa scheda visualizza un grafico delle tendenze degli errori di partizione logica totali per ciascun nodo nel cluster selezionato.

Questa sezione della pagina Panoramica rtMT Web è costituita da grafici che forniscono informazioni sull'attività del gateway sul Cisco Unified Communications Manager, incluse le porte attive, le porte nel servizio e le chiamate completate. Include tutti i server nel cluster, se applicabile.

La tabella seguente descrive le informazioni visualizzate sui vari grafici.


È possibile visualizzare l'attività per un determinato tipo di gateway utilizzando il elenco a discesa. Il valore predefinito è il gateway MGCP MGS.

Titolo carta

Descrizione

Chiamate completate

Questa scheda visualizza un grafico delle tendenze delle chiamate completate per ciascun nodo di elaborazione chiamate indirizzato attraverso il tipo di gateway selezionato.

Porte attive

Questa scheda visualizza un grafico delle tendenze delle porte del tipo di gateway selezionato, che sono attivamente registrati con ciascun nodo di elaborazione chiamate del cluster selezionato. Idealmente, il grafico dovrebbe visualizzare una linea piana. Numerose variazioni nel grafico indicano un problema di rete che, a sua volta, ha impatto sulle chiamate gateway.

Porte nel servizio

Questa scheda visualizza un grafico delle tendenze delle porte in servizio per il tipo di gateway selezionato, che sono attivamente registrati con ciascun nodo di elaborazione chiamate del cluster selezionato.

Questa sezione della pagina Panoramica rtMT Web è costituita da grafici che forniscono informazioni sull'attività trunk sul Cisco Unified Communications Manager, incluse le chiamate in corso e le chiamate completate. Include tutti i server nel cluster, se applicabile.

La tabella seguente descrive le informazioni visualizzate sui vari grafici.

È possibile visualizzare l'attività per un determinato tipo di trunk utilizzando il elenco a discesa. Il valore predefinito è trunk.

Titolo carta

Descrizione

Chiamate in corso

Questa scheda visualizza un grafico delle tendenze delle chiamate in corso per ciascun nodo di elaborazione chiamata inoltrato attraverso un trunk.

Chiamate completate

Questa scheda visualizza un grafico delle tendenze delle chiamate completate per ciascun nodo di elaborazione chiamata inoltrato attraverso un trunk.

Dispositivi

Questa sezione della pagina Panoramica rtMT Web è costituita da grafici che forniscono informazioni sul numero di dispositivi telefonici registrati, dispositivi gateway registrati, dispositivi di risorse multimediali registrate e altri dispositivi di comunicazione registrati.

La tabella seguente descrive le informazioni visualizzate sui vari grafici.

Titolo carta

Descrizione

Dispositivi telefonici

Questa scheda visualizza un grafico delle tendenze del numero di dispositivi telefonici registrati in ciascun nodo nel cluster selezionato.

Dispositivi gateway

Questa scheda visualizza un grafico delle tendenze del numero di dispositivi gateway registrati in ciascun nodo nel cluster selezionato.

Dispositivi risorse multimediali

Questa scheda visualizza un grafico delle tendenze del numero di dispositivi di risorse multimediali registrati in ciascun nodo nel cluster selezionato. Esempi di dispositivi con risorse multimediali sono transcodificatore, musica in attesa (MOH), MTP (Media Termination Point) e bridge per conferenze.

Altri dispositivi per postazioni

Questa scheda visualizza un grafico delle tendenze del numero di altri dispositivi stanno per essere registrati su ciascun nodo nel cluster selezionato.

Questa sezione della pagina Panoramica rtMT Web è costituita da grafici che forniscono informazioni sul numero di telefoni registrati, telefoni che eseguono SIP, telefoni su cui è in esecuzione Skinny Client Control Protocol (SCCP), telefoni parzialmente registrati e numero di tentativi di registrazione non riusciti.

La tabella seguente descrive le informazioni visualizzate sui vari grafici.

Titolo carta

Descrizione

Dispositivi telefonici

Questa scheda visualizza un grafico delle tendenze del numero di telefoni registrati su ciascun server Unified CM nel cluster selezionato.

Dispositivi SIP registrati

Questa scheda visualizza un grafico delle tendenze del numero di telefoni SIP registrati su ciascun server Unified CM nel cluster selezionato.

Telefoni SCCP registrati

Questa scheda visualizza un grafico delle tendenze del numero di telefoni SCCP registrati su ciascun server Unified CM nel cluster selezionato.

Telefoni parzialmente registrati

Questa scheda visualizza un grafico delle tendenze del numero di telefoni parzialmente registrato su ciascun server Unified CM nel cluster selezionato. Un telefono parzialmente registrato è un telefono SIP che dispone solo di alcune linee registrate sul server.

Tentativi di registrazione non riusciti

Questa scheda visualizza un grafico delle tendenze del numero di tentativi di registrazione non riusciti a ciascun server Unified CM effettuato da tutti i telefoni nel cluster selezionato.

La pagina Centro avvisi mostra gli avvisi attivi nella cronologia del sistema e degli avvisi nonché consente di configurare le proprietà degli avvisi e definire un gruppo e-mail per le notifiche degli avvisi.

1

Dalla vista del cliente in ControlHub, andare a Servizi > Connected UC. Nella scheda Operazioni, fare clic su Dashboard.

2

Fare clic sul nome del cluster sul blocco del cluster corrispondente al cluster per il quale si desidera avviare RTMT Web.

Viene visualizzata la pagina Panoramica rtMT Web.

3

Tenere presente quanto segue:

  • Fare clic su Visualizza tutti gli avvisi nella sezione Avvisi attivi più recenti della scheda Riepilogo avvisi.
  • Fare clic su Centro di avviso accanto alla scheda Panoramica.

Viene visualizzata la pagina Centro di avviso che mostra la scheda Attivo.

Attivo

In base alla selezione effettuata, la scheda Attivo mostra i dettagli degli avvisi.

È possibile visualizzare le seguenti informazioni nella scheda Attivo:

  • Ultimo avviso emesso

  • Nome avviso

  • Gravità

  • Gruppo

  • Intervallo di sicurezza

  • Sistema cancellato

Cronologia

La scheda Cronologia in Centro avviso visualizza l'elenco di tutti gli avvisi generati dal sistema negli ultimi 30 minuti. Questa scheda è presente nelle seguenti colonne:

  • Ora: Ora di e alzata dell'avviso nel sistema.

  • Nomeavviso: Nome dell'avviso.

  • Descrizione: Descrizione dettagliata dell'avviso.

  • Gravità: Gravità dell'avviso.

  • Gruppo: Categoria dell'avviso. I valori sono Sistema, Personalizzato, CallManager, IM&P e Unity Connection.

  • Nodo: Server Unified CM sul quale è stato visualizzato l'avviso. Per un evento a livello di cluster, questa colonna visualizza il nome del cluster.

  • Ruolo: Informazioni sul tipo di server. Ad esempio, CUCM IM and Presence o CUCM Voice/Video.

  • E-mail: Destinatari e-mail ai quali vengono inviati avvisi dal centro di avviso.

Impostazioni

È possibile abilitare o disabilitare gli avvisi preconfigurati e personalizzati utilizzando la scheda Impostazioni in Alert Central. Questa scheda è presente nelle seguenti colonne:

  • Nomeavviso: Nome dell'avviso.

  • Gruppoe-mail: A un gruppo di amministratori deve essere notificata quando si verificano avvisi.

  • Stato: Può avere uno dei seguenti valori:

    • Enabled

    • Disabilitato

  • Gruppo: Categoria dell'avviso. I valori sono Sistema, Personalizzato, CallManager, IM&P e Unity Connection.


Fare clic su un avviso nella scheda Impostazioni per visualizzare il pannello laterale e visualizzare le impostazioni correnti e modificare le impostazioni di un avviso, se necessario.

Gruppo e-mail

La scheda Gruppo e-mail in Centro di avviso visualizza l'elenco di tutti i gruppi e-mail ai quali vengono inviate le notifiche di avviso. Questa scheda è presente nelle seguenti colonne:

  • Nome gruppoe-mail: nome del gruppo e-mail.

  • E-mail: ID e-mail al quale viene inviata una notifica ogni volta che viene e inviato un avviso.

  • Descrizione: descrizione dettagliata del gruppo e-mail.

  • Avvisi associati:avvisi associati a un gruppo e-mail.

Configura nuovo gruppo e-mail

1

Nella pagina Centro avvisi, fare clic sulla scheda Gruppo e-mail.

2

Fare clic su Aggiungi.

3

Nel campo Nome gruppo e-mail, inserire un nome per il gruppo e-mail.

4

Nel campo E-mail, immettere tutti gli ID e-mail appartenenti a tale gruppo.

5

Nel campo Descrizione, inserire una descrizione per il gruppo e-mail.

6

Da Avvisi per associare elenco a discesa, selezionare gli avvisi che devono essere associati al gruppo e fare clic su Salva .

Filtra gli avvisi visualizzati nella pagina Centro avvisi


Questa procedura non è applicabile alla scheda Gruppo e-mail.

1

(Opzionale) Per filtrare l'elenco in base a Nomeavviso, selezionare la casella di controllo corrispondente.

2

(Opzionale) Per filtrare l'elenco in base a gravità, selezionare la casella di controllo corrispondente.


 
Ciò non è applicabile alla scheda Impostazioni.
3

(Opzionale) Per filtrare l'elenco in base a Gruppo , selezionare la casella di controllocorrispondente.

4

(Opzionale) Per filtrare l'elenco in base al valore dell'intervallosicuro, selezionare la casella di controllo corrispondente.


 
Ciò è applicabile solo alla scheda Attivo.

Modifica impostazioni centro di avviso

Nella scheda Impostazioni della pagina Centro avviso, è possibile abilitare, disabilitare, ripristinare, eliminare o sospendere un avviso.

1

Per disabilitare un avviso, selezionare la casella di controllo corrispondente e fare clic su Disabilita.

2

(Opzionale) Per abilitare un avviso precedentemente disabilitato, selezionare la casella di controllo corrispondente e fare clic su Abilita.

3

(Opzionale) Per ripristinare un avviso, selezionare la casella di controllo corrispondente e fare clic su Ripristina.

In questo modo, le impostazioni di avviso vengono predefinite.

4

(Opzionale) Per eliminare un avviso, selezionare la casella di controllo corrispondente e fare clic su Elimina.

5

(Opzionale) Per sospendere un avviso, selezionare la casella di controllo corrispondente e fare clic su Sospendi.


 
È possibile sospendere tutti gli avvisi per un cluster o una serie di nodi in un cluster.

Esporta avvisi

1

Avviare la pagina Alert Central.


 
A seconda della scheda attiva, è possibile esportare gli avvisi attivi, la cronologia degli avvisi o la configurazione degli avvisi.
2

Fare clic su Esporta.

3

Nella pagina Esporta visualizzata, selezionare il Tipo di file come PDF o CSV in base ai propri requisiti.

4

Fare clic su Download.

Cisco Unified Communications Manager, Cisco Unified Communications Manager IM and Presence Service e altri Cisco Unity Connection direttamente i contatori delle prestazioni (denominati contatori Perfmon). I contatori contengono informazioni semplici e utili sul sistema e sui dispositivi, come il numero di telefoni registrati, il numero di chiamate attive, il numero di risorse bridge per conferenze disponibili e l'uso delle porte di messaggistica vocale.

È possibile monitorare le prestazioni dei componenti del sistema e dei componenti dell'applicazione sul sistema scegliendo i contatori per qualsiasi oggetto utilizzando lo strumento RTMT Web.

1

Dalla vista del cliente in ControlHub, andare a Servizi Connected UC. Nella scheda Operazioni, fare clic su Dashboard.

2

Fare clic sul nome del cluster sul blocco del cluster corrispondente al cluster per il quale si desidera visualizzare i dettagli.

Per impostazione predefinita viene visualizzata la pagina Panoramica RTMT Web.

3

Fare clic sulla scheda Prestazioni.

Per ulteriori informazioni sui campi visualizzati in questa pagina, vedere Dettagli della pagina Prestazioni.

4

(Opzionale) Per aggiungere un nuovo dashboard:

  1. Fare clic su Add New (Aggiunginuovo).

  2. Inserire un nome per il dashboard nella finestra Aggiungi dashboard.

  3. Fare clic su Create Now (Creaora).

Un messaggio conferma la corretta creazione del dashboard.


 
È possibile creare un massimo di cinque dashboard.
5

(Opzionale) Per eliminare un dashboard, fare clic sul titolo del dashboard, quindi fare clic su Delete dashboard (Eliminadashboard).

6

Per visualizzare i dettagli delle prestazioni di un dashboard esistente, fare clic sul relativo titolo.

7

Per aggiungere un contatore:

  1. Dalla scheda Elenco a discesa, selezionare uno o più server.

  2. Dalla scheda Elenco a discesa, selezionare una categoria.

  3. Dalla scheda Contatori elenco a discesa, selezionare un contatore.

  4. Dalla scheda Istanze elenco a discesa, selezionare un'istanza.


 

È possibile selezionare un massimo di 15 contatori e aggiungerli a ciascun dashboard.

Dopo aver selezionato un contatore, una scheda corrispondente viene aggiunta al dashboard. È possibile trascinare le schede sul dashboard e riorganizzarle.

La tabella seguente descrive i campi disponibili nella pagina Prestazioni.

Nome campo

Descrizione

Server

Nome di Unified CM, IM and Presence e Cisco Unity Connection server.

Categorie

Consente di scegliere la categoria di oggetti perfmon in RTMT, come i contatori di monitoraggio delle prestazioni.

Contatori

Consente di scegliere i contatori appartenenti a una categoria.


 

Quando un nodo viene rimosso dal contatore, le modifiche vengono riflesse solo dopo 1 ora. Fino a quel momento, il nodo viene visualizzato senza dati.

Istanze

Consente di scegliere una particolare istanza di un contatore.

La scheda Web di traccia e log della pagina RTMT consente di raccogliere i registri su richiesta o in base a una pianificazione impostata.


Se Il cluster Unified CM Cisco Tomcat è autofirmato o firmato da un'autorità di certificazione privata sconosciuta al browser, è necessario assicurarsi che l'Autorità di certificazione sia installata e aggiunta come autorità attendibile sul browser e sulla macchina client.

Si consiglia di importare i certificati prima di utilizzare l'opzione di traccia e centro di registro. Se non si importano i certificati, l'opzione Traccia/Log visualizza un certificato di sicurezza per i nodi ogni volta che si accede all'applicazione RTMT Web e si accede all'opzione Traccia/Log. Non è possibile modificare i dati visualizzati per il certificato.

1

Dalla vista del cliente in ControlHub, andare a Servizi Connected UC. Nella scheda Operazioni, fare clic su Dashboard.

2

Fare clic sul nome del cluster sul blocco del cluster corrispondente al cluster per il quale si desidera visualizzare i dettagli.

Per impostazione predefinita viene visualizzata la pagina Panoramica RTMT Web.

3

Fare clic sulla scheda Traccia/Log.

4

(Opzionale) Per raccogliere i file di log del servizio, fare clic sulla scheda Registri servizi.

Per impostazione predefinita, l'opzione Raccogli file è selezionata.

5

(Opzionale) Per raccogliere i dump di arresto anomalo, selezionare Collect Crash Dumps.

6

(Opzionale) Per raccogliere i file di log di sistema, fare clic sulla scheda Log di sistema. Selezionare una delle seguenti opzioni:

  • Selezionare Raccogli log di installazione per raccogliere i log di installazione.

    Dall'opzione Selezionaserver, selezionare il server per il quale si desidera raccogliere i file di log di installazione.

  • Selezionare Log di audit per raccogliere i log di audit.
7

(Opzionale) Per visualizzare un elenco di lavori pianificati per la raccolta dei log, fare clic sulla scheda Stato lavoro.


 
È possibile annullare i processi di raccolta dei log in sospeso da questa scheda.

La ricerca dei dispositivi consente di ricercare telefoni e dispositivi in un cluster utilizzando diversi filtri.


La tabella visualizza un massimo di 3200 righe.

1

Dalla vista del cliente in ControlHub, andare a Servizi Connected UC. Nella scheda Operazioni, fare clic su Dashboard.

2

Fare clic sul nome del cluster sul blocco del cluster corrispondente al cluster per il quale si desidera visualizzare i dettagli.

Viene visualizzata la pagina Ricerca dispositivo RTMT Web.

3

Dalla scheda Ricerca elenco a discesa, selezionare un tipo di dispositivo.

4

Dall'elenco a elenco a discesa, selezionare un valore.

5

Per filtrare i dati, selezionare uno o più filtriaggiuntivi.

Per ulteriori informazioni sui campi visualizzati nella pagina Ricerca dispositivo, vedere Dettagli della pagina Ricercadispositivo.

6

Fare clic su Cerca.

Viene visualizzato l'elenco dei dispositivi corrispondenti ai criteri di ricerca.

Ricerca dispositivo

L'elenco a discesa Ricerca dispositivo comprende i seguenti elementi su cui è possibile eseguire la ricerca:

  • Telefono

  • Dispositivi gateway

  • Dispositivi H323

  • Dispositivi CTI

  • Dispositivi segreteria telefonica

  • Risorse multimediali

  • SIP Trunk


In base alla selezione effettuata, il campo Modello dispositivo specifico descritto nella tabella seguente viene compilato automaticamente.

Cerca per

L'elenco a discesa Cerca per comprende i seguenti elementi su cui è possibile eseguire la ricerca:

  • Qualsiasi nome/indirizzo

  • Nome dispositivo

  • Descrizione dispositivo

  • Indirizzo IP

  • IP Subnet

  • Indirizzo IPv6

  • Numero di rubrica

Filtri aggiuntivi

La tabella seguente descrive i filtri aggiuntivi che è possibile utilizzare per filtrare le informazioni in questa pagina quando si seleziona Telefono dal menu Cerca dispositivo elenco a discesa.


I filtri aggiuntivi disponibili cambiano in base alla selezione effettuata dal campo Ricerca elenco a discesa.

Nome campo

Descrizione

Stato dispositivo

Numero di telefoni registrati, gateway e trunk per ciascun nodo e cluster generale (se applicabile).

I valori disponibili sono:

  • Registrato

  • Non registrato

  • Parzialmente registrato

  • Rifiutato

  • Qualsiasi stato

  • Dispositivo configurato solo nel database

Gestione chiamate

Filtra i dati in base al nome del Cisco Unified Communications Manager su cui è stato configurato il dispositivo.

Stato download

Filtra i dati in base allo stato dei dati scaricati. I valori disponibili sono:

  • Any

  • Operazione riuscita

  • Download in corso

  • Non riuscito

Modello dispositivo specifico

Questo elenco a discesa mostra i diversi modelli di telefono, dispositivo gateway, dispositivo trunk, dispositivo di risorse multimediali e così via, in base a quanto selezionato nel menu a elenco a discesa.

Controlla i seguenti attributi

È possibile selezionare una o tutte le caselle di controllo relative agli attributi che si desidera monitorare. L'elenco di attributi che è possibile selezionare è il seguente:

  • Nome

  • Nodo

  • Indirizzo IP

  • Indirizzo IPv6

  • ID utente di accesso

  • Indicazione data e ora

  • ID ActiveLoad

  • RequestedLoadId

  • Scarica sempre quando si scarica Unificato

  • Stato

  • Numero di rubrica

  • Descrizione

  • dist.

  • Motivo stato

  • Protocol

  • InactiveLoadId

  • Scarica stato

  • Scarica server

Esporta ricerca dispositivo

1

Avviare la pagina Ricerca dispositivo RTMT Web. Per ulteriori informazioni, vedere Visualizzazione della pagina di ricerca del dispositivo RTMTWeb.

2

Dalla scheda Ricerca elenco a discesa, selezionare un tipo di dispositivo.

3

Dall'elenco a elenco a discesa, selezionare un valore.

4

Per filtrare i dati, selezionare uno o più filtriaggiuntivi.

Per ulteriori informazioni sui campi visualizzati nella pagina Ricerca dispositivo, vedere Dettagli della pagina Ricercadispositivo.

5

Fare clic su Cerca.

Viene visualizzato l'elenco dei dispositivi corrispondenti ai criteri di ricerca.

6

Fare clic su Esporta.

7

Nella pagina Esporta, scegliere il Tipo di file selezionando PDF o CSV.