Webex per BroadWorks è una nuova offerta di Cisco che offre ai clienti del servizio di chiamata BroadWorks funzioni di collaborazione Webex. Gli abbonati utilizzano una singola app Webex per chattare, effettuare chiamate, ospitare e partecipare a riunioni.

In in quanto partner Webex per BroadWorks, vogliamo assicurarci che si sappiano le ultime funzioni di amministrazione rilasciate. Eseguire l'abbonamento a questo articolo per ricevere notifiche per le release future.


Questo articolo è destinato agli provider di servizi che gestiscono Webex per BroadWorks per conto dei clienti. Per le funzioni dell'utente finale, vedere Novità in Webex.

Per documentazione tecnica, vedere il Portale di conoscenza Webex per BroadWorks.

Partner Co-Branding

Questa release include una migliore funzionalità di co-branding che consente di personalizzare colori, loghi e collegamenti visualizzati nell'app Webex e nel portale di attivazione utente che appaiono attraverso tutte le organizzazioni dei clienti.

Ottimizzazione del servizio di autenticazione

Il servizio di autenticazione tra Webex e BroadWorks è stato migliorato per fornire una maggiore sicurezza. Il nuovo processo utilizza il protocollo TLS e consente al server BroadWorks di convalidare il token Webex prima di emettere un token di rete BroadWorks.

Sincronizzazione rubrica Aziendale BroadWorks

La sincronizzazione della rubrica consente agli utenti Webex di BroadWorks di utilizzare la rubrica Webex per chiamare qualsiasi entità chiamante sul server BroadWorks. Questa funzione sincronizza la rubrica aziendale BroadWorks con la rubrica Ci Webex. Dall'app Webex, gli utenti possono accedere alla rubrica Webex per chiamare entità non di messaggistica come un telefono sala conferenze, un fax o un utente BroadWorks non predisposto con la messaggistica Webex.

Miglioramenti all'API

L'API Webex per BroadWorks è stata aggiornata per includere i seguenti miglioramenti:

  • Nuovi filtri di ricerca

  • Codici di errore migliorati per facilitare la risoluzione dei problemi

  • Strumenti migliori per la gestione delle organizzazioni

Modifiche documentazione

La Guida alla soluzione Webex per BroadWorks è stata aggiornata per riflettere il rebranding Webex. È possibile scaricare una versione PDF all'indirizzo https://help.webex.com/qtblf0/, con la cronologia delle modifiche.

La Guida alla risoluzione dei problemi di Webex per BroadWorks è stata aggiornata per riflettere il rebranding Webex e ora include messaggi di errore utente. È possibile scaricare una versione PDF su https://help.webex.com/qtblf0/, con la cronologia delle modifiche.

Portale di attivazione utente

La pagina di accesso utente del portale di attivazione utente è stata riprogettata per includere uno sfondo in un'area di disegno bianca per una migliore leggibilità.

Trasferimento semiconsultato

Gli utenti finali non devono attendere la risposta dell'altra persona. Ora, possono completare il trasferimento non appena inizia a squillare. Nota: La distribuzione di questa funzione può richiedere fino a 7 giorni per tutti gli utenti finali.

Assistente esecutivo (noto anche come amministratore boss)

È possibile impostare l'utente come assistente con la funzione assistente esecutivo (anche nota come amministratore boss). Con questa funzione, gli utenti finali possono effettuare e rispondere alle chiamate per conto del proprio capo. Se sono presenti più boss, l'utente può selezionare la linea appropriata quando effettua una chiamata. Inoltre, sapranno sempre a quale capo è destinata una chiamata in arrivo.

Per abilitare questa funzione, è necessario eseguire gli aggiornamenti al modello Webex Teams configurazione della funzionalità in BroadWorks. Impostare %ENABLE_EXECUTIVE_ASSISTANT_WXT% su true (è false (falso per impostazione predefinita) nel file di configurazione.

Nuovi file DTAF per il supporto di Webex Teams

Per rendere disponibile la nuova funzione assistente esecutivo agli abbonati, ottenere l'Webex Teams file DTAF da Xchange:

Documentazione aggiornata

  • La Guida alla soluzione Webex per BroadWorks è stata aggiornata (versione 1.5, 12 nov 2020) ed è stata aggiunta una nuova pagina Download di documenti in cui è possibile ottenere la versione PDF.

    Vedere l'argomento Modifica cronologia accanto al documento per visualizzare le modifiche modificate dalla versione 1.4.

Nuove impostazioni di chiamata

  • Richiamare (cellulare)

    Con la funzione di richiamare, gli abbonati scelgono in che modo le chiamate vengono effettuate Webex Teams in base al relativo ambiente. Gli utenti hanno la possibilità di effettuare chiamate di lavoro utilizzando la connessione del cellulare, in modo da assicurarsi che le chiamate possano essere effettuate sulla rete del cellulare qualora i dati non siano disponibili. Indipendentemente dall'opzione scelta, il numero dell'lavoro viene sempre utilizzato come ID chiamante per una facile identificazione. Per attivare questa funzione, gli utenti devono essere abilitati per numero unico (BroadWorks Anywhere) e la funzione di richiamare.

Impostazioni chiamata Vista Web (CSWV) / Portale Auto assistenza

Webex ora può utilizzare la vista Webview impostazioni chiamata, in modo da poter fornire le seguenti impostazioni di chiamata a Webex per gli abbonati BroadWorks:

  • Inoltro chiamata - Occupato

  • Inoltro chiamata - Nessuna risposta

  • Inoltro chiamata - Non raggiungibile

  • Suoneria simultanea

  • Suoneria sequenziale

  • Nascondi numero/blocca ID chiamante

  • Impostazioni messaggistica vocale

  • Code (Call Center)

    Gli utenti abilitati per il Call Center possono visualizzare le code. Selezionando il collegamento alle code chiamate nella pagina delle impostazioni di chiamata, gli utenti possono impostare lo stato della distribuzione automatica delle chiamate (ACD) per le proprie code del call center e accedere o disconnettersi dalle proprie code.

  • Avviso di chiamata

  • Rifiuto chiamata anonima

  • Richiamata automatica

  • Impostazioni di mobilità BroadWorks

  • Non disturbare – su tutti i dispositivi

Gli abbonati visualizzano un portale Auto assistenza nelle impostazioni di chiamata Webex, in cui possono abilitare queste funzioni. Consultare .https://help.webex.com/n3x8l4cb

Per utilizzare questa funzione, è necessario distribuire l'applicazione CSWV sugli XSP in uso con Webex e modificare il modello di configurazione Webex in BroadWorks.

È possibile configurare CSWV per controllare le impostazioni che sono esposte agli abbonati nel Portale Auto assistenza.

Vedere la sezione Webview Impostazioni chiamata nella Guida alla soluzione .

Nuovi file DTAF per supportare Webex

Per rendere disponibili le nuove impostazioni di chiamata agli abbonati, ottenere gli ultimi file DTAF Webex da Xchange:

Presenza telefonia

Gli utenti del client Webex ora possono visualizzare quando un altro utente Webex per BroadWorks è in chiamata (gli utenti possono visualizzare lo stato "on-hook/off-hook" di ciascun altro utente in Webex).

Webex utilizza l'interfaccia CTI (Computer Telephony Integration Interface) per eseguire la sottoscrizione alle modifiche di stato dell'hook pubblicate dal sistema BroadWorks. Webex unisce queste informazioni al proprio modello di presenza in modo che gli altri utenti Teams possano vedere quando un utente Webex per BroadWorks è in chiamata.

Ciò funziona per i clienti Webex per abbonati BroadWorks che utilizzano telefoni Cisco MPP, telefoni partner, telefoni cellulari integrati direttamente e chiamate mobili che attraversano BroadWorks tramite FMC (Fixed Mobile Convergence).

Pacchetti abbonato Premium

Il pacchetto Premium è stato aggiunto all'offerta. Le funzioni includono riunioni con 1000 partecipanti, registrazione e altro. Per ulteriori informazioni, vedere Matrice funzioni.

Modifica pacchetti abbonato

Ora è possibile modificare manualmente il pacchetto di un abbonato attraverso Partner Hub. Nella release precedente, ciò era possibile solo utilizzando un chiamata API.

Eseguire l'accesso all'hub partner, aprire l'organizzazione del cliente e individuare l'utente, quindi modificare il pacchetto.

Provisioning di e-mail non attendibili per gli abbonati

Non è più obbligatorio che gli abbonati dispongono di indirizzi e-mail attendibili in BroadWorks. Ora, quando si assegna il servizio IM&P integrato al sottoscrittore in BroadWorks, Webex sospende il processo di provisioning dell'utente fino a quando l'utente non fornisce e convalida il proprio indirizzo e-mail. In questa modalità, l'utente o i clienti devono comunicare un collegamento di provisioning a tali abbonati in modo che possano attivare i relativi account Webex.

Attivazione automatica abbonato

Questa nuova modalità di provisioning non richiede l'assegnazione del servizio IM&P integrato agli abbonati in BroadWorks. Al contrario, è possibile inviare loro un collegamento per il provisioning, in modo che possano fornire e convalidare i propri indirizzi e-mail a Webex, creando e attivando in tal modo i relativi account.

Tenere presente che gli abbonati devono essere nello stesso sistema BroadWorks collegato a Webex e devono disporre dei numeri di telefono BroadWorks. I collegamenti di provisioning utilizzati sono specifici per la propria organizzazione e i relativi modelli di provisioning.

Procedure di configurazione guidata avanzate per cluster e modelli

È stata aggiunta una migliore convalida e messaggi di errore nella procedura guidata di creazione del cluster, a causa del feedback ricevuto su una versione precedente. La procedura guidata Cluster ora controlla ciascuna interfaccia e fornisce messaggi di errore migliori e impedisce di salvare il cluster in caso di convalida non riuscita.

Anche la procedura guidata di creazione del modello è stata migliorata con diverse nuove impostazioni per consentire la configurazione delle nuove modalità di provisioning.

Pagina stato provisioning abbonato

Questa nuova pagina in Partner Hub è progettata se si ricerca la ricerca dei problemi di onboarding dell'abbonato. Viene visualizzato lo stato della richiesta di provisioning per ciascun utente e se questi deve ancora fornire o convalidare i propri indirizzi e-mail.

Release pubblica di Webex per API di provisioning BroadWorks

Con questa release, stiamo aprendo le API di Webex per il provisioning BroadWorks, in modo che chiunque abbia accesso a developer.webex.com , le cui organizzazioni sono autorizzate a questa offerta, possa utilizzare le API per la gestione dei propri abbonati.

Modalità limitata per l'amministrazione del cliente

Questa nuova funzione consente di limitare le funzioni utente disponibili agli amministratori dei clienti in Control Hub, in modo che tali amministratori non possano gestire gli utenti o aggiungere nuovi utenti. Questo supporto è destinato sia al supporto del ruolo di amministratore principale per i clienti, sia a mantenere sincronizzate le informazioni di fatturazione dei clienti con i sistemi BroadWorks.

Pacchetti abbonato in prima versione

Abbiamo definito i pacchetti Base, Standard e Premium, con diverse funzioni come segue:

Pacchetto

Chiamata

Messaggistica

Riunioni nello spazio

PMR riunioni

Base

Incluso

Incluso

3 partecipanti

Standard

Incluso

Incluso

25 partecipanti

25 partecipanti

Premium

Incluso

Incluso

25 partecipanti

1000 partecipanti

Funzioni di Partner Hub per l'integrazione di BroadWorks con Webex

Quando si viene associati all'offerta Webex per BroadWorks, si nomina il primo amministratore. L'organizzazione partner viene creata, vengono applicate le autorizzazioni rilevanti e viene invitato l'amministratore ad accedere a Partner Hub. Se necessario, possono creare altri amministratori.

L'amministratore del partner configura quindi l'organizzazione con uno o più "cluster" contenenti interfacce per gli XSP e uno o più "Modelli" che controllano come vengono predisposti clienti e abbonati.

Provisioning di abbonati con e-mail attendibili (provisioning flow-through)


Webex richiede indirizzi e-mail univoci e validi per le identità di accesso degli utenti. Questa opzione richiede che gli abbonati dispongono di tali indirizzi e-mail in BroadWorks e che gli indirizzi siano validi e univoci.

Quando si assegna il servizio IM&P integrato a un abbonato in BroadWorks, il server applicazioni chiama la nostra API di provisioning per creare un utente corrispondente in Webex. Se il dominio e-mail è noto a Webex, aggiunge l'utente a tale organizzazione esistente.

Se il dominio e-mail dell'utente non è ancora noto a Webex, Webex crea una nuova organizzazione cliente e lo rende amministratore di tale organizzazione.

Entrambe le organizzazioni dei clienti e l'organizzazione partner vengono gestite attraverso Partner Hub.

Prima versione dell'API di provisioning compatibile con le versioni precedenti

Abbiamo progettato che l'API di provisioning del sottoscrittore sia compatibile con le chiamate effettuate dal server applicazioni, in modo che la nuova destinazione di provisioning non richieda nuove funzionalità sul server applicazioni.

Se si desidera creare o aumentare le applicazioni di provisioning, esistono API aggiuntive per la gestione del sottoscrittore oltre a ciò che è possibile da AS.

Proxy autenticazione server push di notifica

Abbiamo progettato un nuovo modello di autenticazione NPS per riflettere la nostra attenzione verso la sicurezza. Ora è disponibile un proxy in cui il server NPS esegue l'autenticazione per ottenere i token di autorizzazione. Utilizza questi token per eseguire il push delle notifiche su APNS/FCM. Il nuovo modello è più sicuro e semplifica l'amministrazione delle notifiche push su XSP.

Modelli di configurazione di Device Management per client Webex

I file di configurazione del modello vengono forniti per consentire l'applicazione a BroadWorks e la configurazione per l'ambiente SIP. Le app Webex scaricano la configurazione tramite il Servizio di gestione dispositivi, in modo da potersi iscrivere a BroadWorks e iniziare a effettuare le chiamate.