I seguenti prodotti supportano il servizio CCUC Analytics:

  • Cisco Unified Communications Manager

  • Cisco Unified Communications Manager IM & Presence Service

Le versioni supportate di Unified CM supportate sono:

  • Unified CM 11.5(x)

  • Unified CM 12.0(x)

  • Unified CM 12.5(x)

  • Unified CM 14.0(x)

Per conoscere gli endpoint supportati da CCUC, vedere Endpoint Cisco supportati nelle versioni di Unified CM.

Per informazioni sui ruoli e sui diritti dell'account dell'organizzazione, vedere Assegnazione dei ruoli dell'account dell'organizzazione in Cisco Webex Control Hub.

Requisiti di spazio

I requisiti di spazio per il servizio di telemetria è di 3 MB per gli eseguibili.

Per i file di registro, 10 MB nel percorso della cartella /var/log/Active.

Utilizzo della CPU e della memoria (RAM): il servizio CCUC viene eseguito con priorità bassa. Ciò consente di limitare il servizio per ridurre al minimo l'utilizzo della CPU. Il servizio viene eseguito con circa 345 MB di RAM. L'utilizzo della CPU è 12%. Per ulteriori informazioni, vedere Calcolo della dimensione del buffer.

Il servizio CCUC, se installato, richiede circa 155 MB di spazio su disco per i prodotti con sistema operativo vocale (VOS), quali Unified CM e IM & Presence.

Il buffer viene effettuato su disco. La dimensione del buffer varia da 20 a 100 MB in base al prodotto e alla dimensione della distribuzione del server.

Per conoscere le impostazioni consigliate, consultare la sezione Configurazione della diagnostica delle chiamate nella Guida all'amministrazione di Cisco Unified Communications Manager per la relativa versione di Unified cm all'indirizzo:

https://www.cisco.com/c/en/us/support/unified-communications/unified-communications-manager-callmanager/products-maintenance-guides-list.html

Impostazioni di Cisco Unified Communications Manager obbligatorie:

  • Flag CDR abilitato deve essere impostato su Vero, Flag delle chiamate nel registro CDR di durata zero deve essere impostato su Vero e i parametri di servizio del flag Diagnostica delle chiamate attivata devono essere impostati su Abilitato solo quando il flag CDR abilitato è Vero o su Abilitato indipendentemente dal flag CDR abilitato in tutti i nodi di Unified CM in a cluster.

  • Assicurarsi che il servizio di rete Cisco CDR Repository Manager sia in esecuzione su tutti i nodi del publisher e che il servizio di rete Cisco CDR Agent sia in esecuzione su tutti i nodi del cluster Unified CM. Con questa impostazione, UC Analytics in Control Hub può analizzare i cartellini chiamate (CDR) e i file CMR.

    Cisco CDR Repository Manager e Cisco CDR Agent sono servizi di rete di Cisco Unified Serviceability. È possibile trovarli in Strumenti > Centro controllo - Servizi di rete. Assicurarsi che siano in esecuzione.

  • È necessario configurare il server per un server NTP. L'ora del server viene utilizzata nei dati di telemetria inviati a cloud e utilizzati per l'elaborazione. IN caso di ora errata, i dati vengono ignorati.

  • È necessario che lo strumento Cisco Log Partition Monitoring (LPM) sia in esecuzione sul publisher di Unified CM. Questo servizio pulisce i file CDR e CMR copiati nel servizio di telemetria. Questo servizio è disponibile in Strumenti > Centro controllo - Servizi di rete nella pagina Cisco Unified Serviceability in Cisco Unified Serviceability.


Se i servizi CDR e LPM erano già in esecuzione prima che il servizio di telemetria venisse installato per la prima volta, i servizi vengono riavviati. Per gli aggiornamenti successivi, i servizi non vengono riavviati. Potrebbero essere riavviati occasionalmente dal servizio di telemetria. Il riavvio di questi servizi non causa la perdita dei dati CDR e LPM.

Per ulteriori informazioni sulle impostazioni di Unified CM descritte in precedenza, consultare la Guida all'amministrazione di Cisco Unified Communications Manager per la relativa versione di Unified CM:

https://www.cisco.com/c/en/us/support/unified-communications/unified-communications-manager-callmanager/products-maintenance-guides-list.html

Come procedere