Report, insieme a Analisi e Risoluzione dei problemi , è una parte sotto il Monitoraggio disponibile in Control Hub che è possibile utilizzare per tenere traccia dell'utilizzo o risolvere problemi con i servizi Webex nell'organizzazione.

Report templates in Control Hub

È possibile scegliere di generare immediatamente un report in formato CSV o di pianificare l'esecuzione automatica dei report in formato giornaliero, settimanale o mensile. Quando si scarica un report, il report utilizza il seguente formato di denominazione per il file:

  • modello report— Default Template Name_alphanumeric characters_Download Date
  • modello report personalizzato — Custom Template Name_alphanumeric characters_Download Date

Per generare questi report con API, vedere il API report o API modelli di report pagina sviluppatore. Devi avere Pacchetto Pro per generare report con API.


 
Vengono visualizzate le descrizioni dei comandi dell'interfaccia utente per le funzioni disponibili solo con Pro Pack.

La tabella seguente mostra i tipi di report disponibili per Control Hub, il primo intervallo di date in cui è possibile visualizzare i dati per ciascun report e l' intervallo di date massimo che è possibile selezionare per ogni report eseguito.

Report

Licenza Standard

Licenza Pro Pack

Ultimi dati disponibili per la generazione nella data corrente

Intervallo di date dati disponibili

Standard: limite dell'intervallo di date per download

Pro Pack: limite di intervallo di date per download

Reporting sui dettagli dell'attivazione utente e della licenza

Ieri

13 mesi dalla data corrente

3 mesi

13 mesi

Report App incorporate per riunioni

Ieri

13 mesi dalla data corrente

3 mesi

13 mesi

Report Utilizzo funzioni in riunione

Ieri

13 mesi dalla data corrente

31 giorni

Report Riepilogo utilizzo riunioni

Ieri

13 mesi dalla data corrente

3 mesi

13 mesi

Report Riunioni CPU alta

Ieri

13 mesi dalla data corrente

3 mesi

13 mesi

Report Organizzatori attivi riunioni

Ieri

13 mesi dalla data corrente

3 mesi

13 mesi

Report Utenti inattivi riunioni

Ieri

13 mesi dalla data corrente

3 mesi

13 mesi

Report media mobile utenti attivi riunioni**

Ieri

13 mesi dalla data corrente

3 mesi

13 mesi

Report contratto Enterprise**

Ieri

13 mesi dalla data corrente

3 mesi

13 mesi

Report Dettagli riunioni

Ieri

13 mesi dalla data corrente

31 giorni

Report Partecipanti a riunioni

Ieri

13 mesi dalla data corrente

31 giorni

Report Utilizzo audio riunioni

Ieri

13 mesi dalla data corrente

31 giorni

Report Telefonia Riunioni

Ieri

13 mesi dalla data corrente

31 giorni

Report consumo licenze riunioni**

Ieri

N/D

N/D

Report webinar*

Ieri

1 maggio 2021

3 mesi

13 mesi

Report dominio esterno messaggistica

Ieri

13 mesi dalla data corrente

31 giorni

Report attività Bot di messaggistica

Ieri

13 mesi dalla data corrente

31 giorni

Report attività utente messaggistica

Ieri

13 mesi dalla data corrente

31 giorni

Report Riepilogo attività bot di messaggistica

Ieri

13 mesi dalla data corrente

31 giorni

Report riepilogo attività utente messaggistica

Ieri

13 mesi dalla data corrente

31 giorni

Report versione app messaggistica

Ieri

13 mesi dalla data corrente

N/D

Report Pianificazioni future riunioni

NA (futuri 90 giorni)

N/D

90 giorni

Report qualità supporto chiamata

Ieri

13 mesi dalla data corrente

31 giorni

31 giorni

Report coinvolgimento chiamata

Ieri

13 mesi dalla data corrente

31 giorni

31 giorni

Report qualità chiamata

Ieri

13 mesi dalla data corrente

31 giorni

31 giorni

Cronologia chiamate dettagliata

Ieri

13 mesi dalla data corrente

Dati disponibili dal 12 aprile 2022

31 giorni

31 giorni

Report dettagliato della cronologia delle chiamate

Ieri

13 mesi dalla data corrente

31 giorni

31 giorni

Report Statistiche coda chiamata

Oggi

13 mesi dalla data corrente

3 mesi

13 mesi

Report Statistiche agenti in coda chiamata

Oggi

13 mesi dalla data corrente

3 mesi

13 mesi

Report operatore automatico - Riepilogo statistiche, dettagli chiave orari di apertura, dettagli chiave fuori orario

Oggi

13 mesi dalla data corrente

Dati disponibili dal 29 luglio 2022

3 mesi

13 mesi

Report dettagliato sale e scrivanie*

Ieri

13 mesi dalla data corrente

3 mesi

13 mesi

Report licenza VIMT*

Ieri

13 mesi dalla data corrente

3 mesi

13 mesi

Report uso VIMT*

Ieri

13 mesi dalla data corrente

3 mesi

13 mesi

Rapporto sul consumo energetico dei dispositivi*

Ieri

13 mesi dalla data corrente

3 mesi

13 mesi


 

* Questi report non sono disponibili in Webex per organizzazioni del Settore pubblico.

** Questi report sono disponibili solo per gli abbonamenti con fatturazione in base al numero di utilizzo licenze.

Elenco report

Questa scheda mostra un elenco di report pronti per il download. Se scegli di sottoscrivere un report quando ne pianifichi uno, riceverai anche un messaggio e-mail che ti avvisa quando il report è pronto per il download.

Durante la generazione del report, la colonna dello stato cambia in "In corso". Quando il report è pronto per il download, la colonna dello stato cambia in "Completato". Il tuo report può richiedere fino a 24 ore per la generazione a seconda della dimensione del report e del numero di report in coda. I report generati verranno visualizzati nella scheda dell'elenco dei report.


 

È possibile avere un massimo di 50 report in questo elenco. Una volta raggiunto tale limite, eliminare alcuni report per generarne di nuovi.

Reports list UI in Control Hub

Report pianificati

Questa scheda mostra un elenco di report impostare per l'esecuzione ricorrente. È possibile visualizzare i dettagli ricorrenti per ciascun report e quando sono stati generati l'ultima volta.

Scheduled Reports UI in Control Hub

Questa scheda mostra un elenco di modelli fissi che è possibile utilizzare per pianificare report, insieme a una breve descrizione di ciascun report.


 
Questi report sono per uso generale e non devono essere utilizzati a fini di fatturazione.

Per visualizzare ulteriori informazioni su questi report, è possibile espandere le sezioni seguenti:

Disponibilità dati

I dati vengono acquisiti in base al fuso orario UTC . Occorrono circa otto ore affinché i dati dell'ultimo giorno vengano visualizzati per il giorno successivo, ovvero circa le 8:00 UTC. fusi orari diversi possono avere impatto sul quando determinati report vengono aggiornati con nuovi dati.

Ad esempio, se si genera un report per lo stesso giorno, il report potrebbe includere solo dati parziali. Se si include il giorno precedente e lo stesso giorno nell'intervallo di intervallo di tempo, il report potrebbe includere anche dati parziali, a seconda del fuso orario.

Ti consigliamo di generare report dello stesso giorno nel pomeriggio del tuo fuso orario e includere il giorno precedente insieme allo stesso giorno se i report non contengono tutti i dati del giorno precedente.

App per riunioni integrate

Fornisce dettagli sui diversi tipi di App integrate Webex che un partecipante utilizza in una riunione

Nome colonna

Descrizione

Conference_ ID

ID univoco della riunione.

Meeting_ Nome

Oggetto della riunione.

Meeting_ Digitare

Tipo di riunione eseguita. I valori possibili sono:

  • MC— Webex Meetings
  • EC— Webex Events (classico)
  • TC— Webex Training
  • SC— Webex Support
  • Webinar: Webex Webinars
  • webcast— Webex Webinars nella vista webcast

E-mail

E-mail: indirizzo e-mail della persona che ha partecipato alla riunione.

User_ Nome

Il nome del partecipante che ha partecipato alla riunione.

Rpp_ Nome

Il nome dell'app incorporata utilizzata dal partecipante alla riunione.

Data

La data in cui l'app incorporata è stata utilizzata dal partecipante alla riunione.

Utilizzo della funzione Riunioni in riunione

Fornisce dettagli su cosa funzioni di collaborazione sono stati utilizzati da quale utente durante le riunioni nella propria organizzazione.


 
Si consiglia agli utenti di utilizzare l'ultimo client Webex Meetings (WBS 42.7 o superiore) o almeno l'ultima versione di blocco (WBS 42.6) per acquisire con precisione i dati per questo report. Alcuni dati potrebbero non essere acquisiti se gli utenti utilizzano una versione del client precedente.

Limitazioni note

I dati non vengono acquisiti per un utente se:

  • L'utente ha eseguito l'accesso con un dispositivo che non supporta le funzioni in riunione.
  • L'utente non ha abbandonato la riunione normalmente, ad esempio, se ha abbandonato la riunione a causa di una connessione di rete persa o l'app si è arrestata in modo anomalo.

Nome colonna

Descrizione

RIUNIONE_ NUMERO

Il codice di codice di accesso alla riunione di 9 cifre utilizzato per partecipare alla riunione.

RIUNIONE_ NOME

L'oggetto della riunione.

CONFID

L' ID univoco della riunione.

UTENTE_ NOME

Il nome dell'utente che ha partecipato alla riunione.

EMAIL

L' indirizzo e-mail dell'utente che ha partecipato alla riunione.

ACCEDI_ DATA

La data della riunione (GMT).

START_ ORA

Quando la riunione è iniziata (GMT).

FINE_ ORA

Quando la riunione è terminata (GMT).

RETE_ BASATO_ REGISTRAZIONE

L'utente ha registrato la riunione nel cloud .

APPLICAZIONE_ CONDIVISIONE

L'utente ha condiviso un'applicazione durante la condivisione dello schermo.

DOCUMENTO_ CONDIVISIONE

L'utente ha condiviso un documento durante la condivisione dello schermo.

CHAT

L'utente ha aperto il pannello della chat e ha inviato un messaggio.

DOMANDA_ RISPOSTA

L'utente ha eseguito l'accesso o ha utilizzato a sessione di domande e risposte .

CHIUSO_ DIDASCALIA

L'utente è attivato sottotitoli codificati automatici codificati .

LAVAGNA LAVAGNA

L'utente ha condiviso una lavagna.

DESKTOP_ CONDIVISIONE

L'utente ha condiviso il proprio desktop.

WEB_ NAVIGAZIONE_ CONDIVISIONE

L'utente ha condiviso il proprio schermo quando si è unito alla riunione tramite un browser.

VIDEO_ IMPOSTAZIONI

L'utente ha attivato il video.

CONTROLLO REMOTO DELL'APPLICAZIONE__

L'utente ha controllato in remoto l'applicazione condivisa di un altro partecipante durante la riunione.

WEB_BROWSER_CONDIVISIONE_CONTROLLO REMOTO_

L'utente ha controllato in remoto il browser Web condiviso di un altro partecipante durante la riunione.

ANNOTAZIONE

L'utente ha accesso alle funzioni di annotazione durante la riunione.

TRASFERIMENTO FILE_

L'utente ha trasferito un file durante la riunione.

CONTROLLO _REMOTO_ DESKTOP

L'utente ha controllato in remoto il desktop condiviso di un altro partecipante durante la riunione.

CONTROLLO REMOTO DELL'APPLICAZIONE__

L'utente ha controllato in remoto il desktop condiviso di un altro partecipante durante la riunione.

WEB_BROWSER_CONDIVISIONE_CONTROLLO REMOTO_

L'utente ha controllato in remoto il browser Web condiviso di un altro partecipante durante la riunione.

SESSIONE INTERATTIVA_

L'utente ha avviato o partecipato a una sessione interattiva.


 
Questo campo si applica solo agli utenti che accedono alle riunioni sulla piattaforma per riunioni della Suite Webex. Il valore per gli utenti che non sono su questa piattaforma viene visualizzato come N anche se si sono uniti a una sessione interattiva.

TRADUZIONI SIMULTANEE_

L'utente ha abilitato la funzione di traduzione simultanea.

REAZIONI

L'utente ha selezionato una reazione durante la riunione.

MANO ALZATA_

L'utente ha selezionato la funzione alza la mano durante la riunione.

SPOSTA_RIUNIONE_SU _MOBILE

L'utente ha spostato la riunione su un dispositivo mobile durante la riunione.

SFONDO VIRTUALE_

L'utente ha abilitato uno sfondo virtuale durante la riunione.

TRADUZIONE IN TEMPO REALE__

L'utente ha abilitato la funzione di traduzione in tempo reale durante la riunione.

WEBEX_ ASSISTENTE

L'utente ha abilitato Webex Assistant durante la riunione.

Dettagli riunioni

Fornisce dettagli sulle riunioni avviate entro l' intervallo di date selezionato. È possibile vedere chi ha ospitato la riunione, quando la riunione è stata avviata e terminata, quanti partecipanti hanno partecipato alla riunione, se la riunione è stata registrata e altro.

Nome colonna

Descrizione

RIUNIONE_ NUMERO

Il codice di codice di accesso alla riunione di 9 cifre utilizzato per partecipare alla riunione.

RIUNIONE_ NOME

L'oggetto della riunione.

CONFERENZA_ ID

L' ID univoco della riunione.

RIUNIONE_ TIPO

Il tipo di riunione che ha avuto luogo. I valori possibili sono:

  • MC— Webex Meetings
  • EC— Webex Events (classico)
  • TC— Webex Training
  • SC— Webex Support
  • Webinar: Webex Webinars
  • webcast— Webex Webinars nella vista webcast

organizzatore_ NOME

Il nome dell'utente che ha creato o pianificato la riunione.

organizzatore_ USERID

L' ID univoco dell'organizzatore.

E-mail organizzatore

L' indirizzo e-mail dell'organizzatore.

START_ ORA

Quando la riunione è iniziata (GMT).

FINE_ ORA

Quando la riunione è terminata (GMT).

DURATA

La durata della riunione in minuti.

TOTALE_ PARTECIPANTE

Il numero di partecipanti alla riunione.

PERSONE_ MIN

Il numero totale in minuti di tutti i partecipanti alla riunione.

Ad esempio, se una riunione ha avuto 3 partecipanti e ciascuno dei quali ha partecipato per 10 minuti, il totale è uguale a 3 partecipanti x 10 minuti ciascuno = 30 minuti.

IS_ VoIP

Almeno un partecipante ha chiamato alla riunione utilizzando la connessione audio tramite un computer.

IS_ CONDIVISIONE

Almeno un partecipante ha condiviso il proprio schermo nella riunione.

IS_ REGISTRA

Se la riunione è stata registrata o meno.

VIDEO_ UTENTI

Il numero di partecipanti che si sono uniti con un client Webex Meetings e hanno attivato il video durante la riunione.

VIDEO_ MIN

Il numero totale in minuti di video che i partecipanti stavano inviando.

AUDIO_ SOLO (PCN)

Una riunione in cui tutti i partecipanti hanno chiamato tramite PSTN.

TRACCIAMENTO_ CODICE_ 1-10

Il codice di verifica associato a un utente.


 

Il report mostra solo i nomi dei codici di verifica predefiniti.

INTEGRAZIONE_ USATO

Questo campo mostra se una riunione è stata pianificata tramite il Microsoft teams , Microsoft Outlook , Slack , o Google Calendar integrazione con l'app Cisco Webex Meetings .

WEBEX_ ASSISTENTE

Questo campo mostra se Webex Assistant for Meetings è stato utilizzato nella riunione. I valori possibili sono:

  • Y : Webex Assistant è stato utilizzato durante la sessione.

  • N— Webex Assistant non è stato utilizzato affatto.

INTERRUZIONE_ USATO

Questo campo mostra se una sessione interattiva stata avviata durante la riunione. I valori possibili sono:

  • Y: è stata creata una sessione interattiva .

  • N: non sono state utilizzate sessioni interattive.

IS_ E2EE

Questo campo mostra se la riunione è stata pianificata con crittografia end-to-end (E2EE) . I valori possibili sono:

  • Y: la riunione è stata crittografata end-to-end.

  • N: la riunione non è stata crittografata end-to-end.

SI_ USATO

Questo campo mostra se una riunione ha avuto traduzione simultanea abilitata dall'organizzatore. I valori possibili sono:

  • Y: l'organizzatore ha abilitato la traduzione simultanea per la riunione.

  • N: l'organizzatore non ha abilitato la traduzione simultanea per la riunione.

Partecipanti alle riunioni

Fornisce dettagli su tutti i partecipanti che hanno partecipato a una riunione entro l' intervallo di date selezionato. È possibile ottenere informazioni sulla qualità dei file multimediali di un partecipante durante la riunione e informazioni sulla modalità di accesso alla riunione.


 

I dati di qualità multimediale e le informazioni hardware dei partecipanti sono disponibili solo se la durata della riunione è stata superiore a due minuti.

Nome colonna

Descrizione

RIUNIONE_ NUMERO

Il codice di codice di accesso alla riunione di 9 cifre utilizzato per partecipare alla riunione.

RIUNIONE_ NOME

L'oggetto della riunione.

CONFERENZA_ ID

L' ID univoco della riunione.

UTENTE_ NOME

I nomi dei partecipanti che hanno partecipato alla riunione.

EMAIL

Gli indirizzi e-mail dei partecipanti che hanno partecipato alla riunione.

POSIZIONE

Il paese da cui i partecipanti si sono uniti alla riunione.

ACCEDI_ DATA

La data della riunione (GMT).

START_ ORA

Gli orari in cui i partecipanti si sono uniti alla riunione (GMT).

FINE_ ORA

Gli orari in cui i partecipanti hanno abbandonato la riunione (GMT).

DURATA

Durata dell'accesso alla riunione del partecipante in minuti.

OS

I sistemi operativi dei dispositivi utilizzati dai partecipanti per accedere alla riunione.

BROWSER

I browser Web utilizzati dai partecipanti per Webex Meetings per Web per partecipare alla riunione.

LOCALE_ IP

Gli indirizzi IP dei client utilizzati per partecipare alla riunione. Questi indirizzi IP potrebbero non essere indirizzi indirizzabili esternamente se sono dietro un firewall.

PUBBLICO_ IP

Gli indirizzi IP del client indirizzati esternamente. Può essere uguale a LOCAL_IP se il client è connesso direttamente a Internet senza utilizzare una VPN.

VoIP_ RICEZIONE_ MEDIA_ PACCHETTO_ PERDITA

La perdita di pacchetti audio per la durata della riunione dal cloud Webex alla direzione client, in percentuale.


 

La perdita di pacchetti di ricezione viene calcolata dopo il recupero della perdita di pacchetti di Webex.

VoIP_ MEDIA_ LATENZA

Latenza audio media per la durata della riunione, in millisecondi.

ACCEDI_ RIUNIONE_ ORA

JMT = (tempo trascorso dal fare clic sul collegamento della riunione per caricare la finestra di anteprima) + (tempo trascorso dal fare clic sul pulsante Accedi nella finestra di anteprima alla connessione alla riunione).

JMT non conta il tempo che l'utente trascorre sfogliando i menu, effettuando selezioni nella finestra di anteprima o aspettando nell'area di ingresso virtuale.

TCP_ PERCENTUALE

La percentuale della durata che i partecipanti hanno utilizzato la connessione TCP per una chiamata VoIP .

UDP_ PERCENTUALE

La percentuale della durata che i partecipanti hanno utilizzato la connessione UDP per una chiamata VoIP .

IS_ CMR

Se il partecipante si è unito alla riunione utilizzando un dispositivo di sala o da scrivania Webex ,

IS_ CONDIVISIONE

Se il partecipante ha condiviso o meno il proprio schermo durante la riunione.

IS_ REGISTRA

Se il partecipante ha fatto clic o meno sul pulsante Registra.

VIDEO_ MINUTI

Il numero totale di minuti in cui il video è stato abilitato dal partecipante alla riunione.

CLIENT

Il tipo di soft client utilizzato per partecipare alla riunione.

CLIENT_ VERSIONE

La versione del soft client utilizzata per partecipare alla riunione.

MEDIA_ NODO

Il centro dati o la regione del nodo multimediale a cui si è connesso il client. Per i nodi multimediali basati su cloud, questo è un nome di regione generico, ad esempio "San Jose, USA".

Per i nodi multimediali basati su mesh video, questo avrà un nome più specifico che corrisponde al nome del cluster di mesh video di cui è stato eseguito il provisioning dal cliente.

CONNESSIONE

Il tipo di connessione di rete utilizzata dal client per scambiare i file multimediali. I valori possibili potrebbero essere "wifi", "ethernet", "cellular" o "sconosciuto".


 

Non viene eseguita la verifica per tipo di supporto. È possibile (e relativamente comune) che la situazione cambi nel corso di una riunione. Qui viene registrata solo la connessione iniziale.

HARDWARE

La marca e il modello hardware del dispositivo utilizzato per partecipare a una riunione. Per i computer, potrebbe trattarsi di "Lenovo Thinkpad p60". Per i telefoni, potrebbe trattarsi di "Samsung Galaxy S7". Per i dispositivi di sala, potrebbe trattarsi di "Cisco Webex Room Kit".

VIDEOCAMERA

Le informazioni sul modello della videocamera utilizzate durante la riunione.


 

Questa situazione può cambiare nel corso di una riunione; tuttavia, viene segnalata solo la videocamera iniziale utilizzata.

MICROFONO

Le informazioni sul modello del marchio del microfono utilizzato durante la riunione.


 

Questa situazione può cambiare nel corso di una riunione; tuttavia, viene riportato solo il microfono iniziale utilizzato.

ORATORE

Le informazioni sul modello dell'oratore utilizzate durante la riunione.


 

Questa situazione può cambiare nel corso di una riunione; tuttavia, viene riportato solo l'oratore iniziale utilizzato.

AUDIO_ MEDIA_ LATENZA

Latenza audio media per la durata della riunione, in millisecondi.

AUDIO_ MAX_ LATENZA

Il valore massimo della latenza audio per la durata della riunione, in millisecondi.

AUDIO_ RICEZIONE_ MEDIA_ PACCHETTO_ PERDITA

La perdita di pacchetti audio end-to-end per la durata della riunione, in percentuale.

AUDIO_ RICEZIONE_ MAX_ PACCHETTO_ PERDITA

Il valore massimo della perdita di pacchetti audio end-to-end per la durata della riunione, in percentuale.

AUDIO_ INVIO_ MEDIA_ PACCHETTO_ PERDITA

La perdita di pacchetti audio per la durata della riunione, in percentuale.

AUDIO_ INVIO_ MAX_ PACCHETTO_ PERDITA

Il valore massimo della perdita di pacchetti audio per la durata della riunione, in percentuale.

AUDIO_ RICEZIONE_ MEDIA_ TIRO

Il jitter audio medio per la durata della riunione, in millisecondi.

AUDIO_ RICEZIONE_ MAX_ TIRO

Il valore massimo del jitter audio per la durata della riunione, in millisecondi.

AUDIO_ INVIO_ MEDIA_ TIRO

Il jitter audio medio per la durata della riunione, in millisecondi.

AUDIO_ INVIO_ MAX_ TIRO

Il valore massimo del jitter audio per la durata della riunione, in millisecondi.

VIDEO_ MEDIA_ LATENZA

Latenza video media per la durata della riunione, in millisecondi.

VIDEO_ MAX_ LATENZA

Il valore massimo della latenza video per la durata della riunione, in millisecondi.

VIDEO_ RICEZIONE_ MEDIA_ PACCHETTO_ PERDITA

La perdita di pacchetti video per la durata della riunione, in percentuale.

VIDEO_ RICEZIONE_ MAX_ PACCHETTO_ PERDITA

Il valore massimo della perdita di pacchetti video per la durata della riunione, in percentuale.

VIDEO_ INVIO_ MEDIA_ PACCHETTO_ PERDITA

La perdita di pacchetti video per la durata della riunione, in percentuale.

VIDEO_ INVIO_ MAX_ PACCHETTO_ PERDITA

Il valore massimo della perdita di pacchetti video per la durata della riunione, in percentuale.

VIDEO_ RICEZIONE_ MEDIA_ TIRO

Il jitter video medio per la durata della riunione, in millisecondi.

VIDEO_ RICEZIONE_ MAX_ TIRO

Il valore massimo del jitter video per la durata della riunione, in millisecondi.

VIDEO_ INVIO_ MEDIA_ TIRO

Il jitter video medio per la durata della chiamata, in millisecondi.

VIDEO_ INVIO_ MAX_ TIRO

Il valore massimo del jitter video per la durata della riunione, in millisecondi.

CPU_ APPLICAZIONE_ MEDIA

L'utilizzo medio CPU per l' Webex App per la durata della riunione, in percentuale.

CPU_ APPLICAZIONE_ MAX

Il valore massimo di utilizzo CPU per l' Webex App per la durata della riunione, in percentuale.

CPU_ SISTEMA_ MEDIA

L'utilizzo medio CPU del sistema per la durata della riunione, in percentuale.

CPU_ SISTEMA_ MAX

Il valore massimo di utilizzo CPU di sistema per la durata della riunione, in percentuale.

VIRTUALE_ SFONDO_ USATO

Questo campo mostra se i partecipanti hanno abilitato uno sfondo virtuale durante la riunione. I valori possibili sono:

  • Y: uno sfondo virtuale è stato abilitato una volta durante la riunione.

  • N: non è stato utilizzato uno sfondo virtuale.

organizzatore_ INDICATORE

Questo campo mostra se il partecipante era un organizzatore o un partecipante. I valori possibili sono:

  • TRUE: il partecipante era un organizzatore.

  • FALSE: il partecipante era un partecipante.

IS_ COOSTE

Questo campo mostra se il partecipante era un coorganizzatore della riunione. I valori possibili sono:

  • Y: il partecipante era un coorganizzatore.

  • N: il partecipante non era un coorganizzatore.

Client_ Digitare

Client utilizzato dal partecipante per partecipare alla riunione.

Sub_ Client_ Digitare

Metodo utilizzato dal partecipante per accedere alla riunione.

Client_ Browser_ Dettagli

App o browser utilizzati dal partecipante per partecipare alla riunione.

QUALITÀ VIDEO_

Questo campo mostra la qualità video del partecipante durante la riunione. La qualità video viene calcolata come il valore medio del partecipante della perdita di pacchetti video e della latenza dai minuti video totali per riunione.

I valori possibili sono:

  • Buono: se la perdita media di pacchetti video è stata inferiore o uguale al 5% e la latenza video media è stata inferiore o uguale a 400 ms, la qualità video viene conteggiata come buona.
  • Scadente: se la perdita media di pacchetti video è stata superiore al 5% e la latenza media del video è stata superiore a 400 ms, la qualità video viene considerata scadente.
  • Sconosciuto: se i dati video o audio non sono disponibili per almeno un minuto, la qualità video viene conteggiata come sconosciuta.

QUALITÀ_VOIP

Questo campo mostra la qualità VoIP del partecipante durante la riunione. La qualità VoIP viene calcolata come valore medio del partecipante di perdita di pacchetti audio e latenza dai minuti audio totali per riunione.

I valori possibili sono:

  • Buono: se la perdita media di pacchetti audio è stata inferiore o uguale al 5% e la latenza audio media è stata inferiore o uguale a 400 ms, la qualità VoIP viene conteggiata come buona.
  • Scadente: se la perdita media di pacchetti audio è stata superiore al 5% e la latenza audio media è stata superiore a 400 ms, la qualità VoIP viene considerata scadente.
  • Sconosciuto: se i dati video o audio non sono disponibili per almeno un minuto, la qualità VoIP viene conteggiata come sconosciuta.

Riepilogo utilizzo riunioni

Fornisce dettagli sul numero totale di riunioni organizzate entro l' intervallo di date selezionato.

Nome colonna

Descrizione

Numero di riunioni

Il numero totale di riunioni organizzate nel periodo di tempo selezionato.

Totale di minuti di riunione

Il numero totale di minuti per tutte le riunioni nel periodo di tempo selezionato. Ad esempio, se tre riunioni sono durate 30 minuti ciascuna, il conteggio è di 90 minuti di riunione.

Numero di partecipanti

Il numero totale di partecipazioni da parte di partecipanti o dispositivi da tutte le riunioni Webex nel periodo di tempo selezionato. Ad esempio, se un partecipante o un dispositivo si è disconnesso da una riunione e poi si è unito nuovamente alla riunione, il conteggio è 2.

Totale minuti partecipanti

Il numero totale di minuti di tutti i partecipanti in una riunione. Ad esempio, se una riunione ha 3 partecipanti e dura 10 minuti, il conteggio è di 30 minuti partecipanti (3 x 10 minuti).

Minuti video invio partecipanti

Il numero totale di minuti per cui i partecipanti hanno abilitato il video. Ad esempio, in una riunione che dura 30 minuti con cinque partecipanti, ma solo due partecipanti hanno abilitato il video per l'intera riunione, il conteggio è di 60 minuti video.

Minuti VoIP dei partecipanti

Numero totale di minuti per i partecipanti che si sono uniti alle riunioni tramite VoIP.

Minuti audio partecipanti

Numero totale di minuti per i partecipanti che hanno chiamato le riunioni mediante PSTN.

Organizzatori attivi di riunioni

Fornisce dettagli sul numero di riunioni pianificate e avviate da un organizzatore entro l' intervallo di date selezionato.

Nome colonna

Descrizione

UserID

indirizzo e-mail.

Numero di riunioni organizzate

Il numero di riunioni pianificate e organizzate da questo utente entro il periodo di tempo segnalato.

Ospita

Il nome dell'utente che ha organizzato la riunione o il nome del dispositivo se la riunione è stata organizzata su un dispositivo.

Utenti inattivi di Meetings

Fornisce dettagli sugli utenti che non hanno ospitato o partecipato a riunioni all'interno dell'intervallo di intervallo di date selezionato .

Nome colonna

Descrizione

FIRSTNAME_

Il nome dell'utente.

LASTNAME_

Il cognome dell'utente.

UTENTE NOME

L' indirizzo e-mail dell'utente.

USERID_

L' ID univoco dell'utente.

EMAIL

L' indirizzo e-mail dell'utente.

IS_ organizzatore

Se l'utente dispone o meno di una licenza Webex Meetings .

IS_ AMMINISTRAZIONESITO

Se l'utente dispone o meno di un ruolo di amministratore per il sito Webex.

GIORNI_ DA_ ULTIMO_ ATTIVO

Il numero di giorni trascorsi dall'ultima volta che l'utente ha organizzato o partecipato a una riunione tramite l'app Webex o Webex Meetings.

ULTIMO_ ATTIVO_ DATA

La data in cui l'utente ha ospitato o partecipato per l'ultima volta a una riunione tramite l'app Webex o Webex Meetings. Gli utenti con chiamata in ingresso PSTN non contano come attivi.

Utilizzo dell'audio delle riunioni

Fornisce dettagli sui diversi tipi di audio utilizzati dai partecipanti durante una riunione.

Nome colonna

Descrizione

ID CONF

L' ID univoco della riunione.

NUMERO RIUNIONE

Il codice di codice di accesso alla riunione di 9 cifre utilizzato per partecipare alla riunione.

TIPO DI AUDIO

Il tipo di audio utilizzato dai partecipanti per partecipare a una riunione. I tipi di audio sono:

  • Ingresso CCA: partecipanti che hanno chiamato per accedere a una riunione tramite l'audio connesso al cloud.

  • CCA Out: partecipanti che hanno utilizzato la richiamata per partecipare a una riunione tramite Cloud Connected Audio.

  • Ingresso PSTN: partecipanti che hanno chiamato per accedere a una riunione tramite PSTN.

  • Uscita PSTN: partecipanti che hanno utilizzato la richiamata per partecipare a una riunione tramite PSTN.

  • VoIP: partecipanti che si sono uniti a una riunione utilizzando Internet per l'audio.

  • Audio Edge: partecipanti che hanno chiamato o utilizzato la richiamata per partecipare a una riunione tramite Edge Audio.

  • Fallback: se una chiamata non viene completata quando i partecipanti tentano di accedere a una riunione tramite Edge Audio, Webex riprova a chiamare tramite PSTN.

NOME UTENTE

I nomi dei partecipanti che hanno partecipato alla riunione.

EMAIL

Gli indirizzi e-mail dei partecipanti che hanno partecipato alla riunione.

NUMERO DI TELEFONO

Il numero di telefono dei partecipanti che si sono uniti a una riunione tramite CCA, PSTN, VoIP, audio Edge o fallback.


 

I numeri di telefono dei partecipanti che accedono a una riunione tramite VoIP visualizzati come NA.

DATA FINE RIUNIONE

La data di fine della riunione.

ORA DI INIZIO

Quando la riunione è iniziata (GMT).

ORA FINE

Quando la riunione è terminata (GMT).

MINUTI AUDIO

Il numero totale di minuti audio utilizzati da ciascun partecipante.

NOME RIUNIONE

L'oggetto della riunione.

Report Telefonia Riunioni

Fornisce dettagli sui diversi tipi di audio utilizzati dai partecipanti durante una riunione. È possibile utilizzare questo grafico per avere un'idea dei servizi di chiamata a cui i partecipanti preferiscono connettersi per le riunioni e le chiamate.

Nome colonna

Descrizione

RIUNIONE_ NUMERO

Codice di codice di accesso riunione di 9 o 10 cifre utilizzato per partecipare alla riunione.

CONFERENZA_ ID

ID univoco della riunione.

SESSIONE_ TIPO

Tipo di audio (in valore numerico) utilizzato dai partecipanti per partecipare a una riunione. I tipi di audio possibili sono:

  • PSTN (5-9999): partecipanti che si sono uniti a una riunione tramite PSTN.

  • CCA (da 10000 a 20000): partecipanti che si sono uniti a una riunione attraverso l'audio connesso al cloud.

  • Edge Audio (più di 20000): partecipanti che si sono uniti a una riunione attraverso Edge Audio.

PAESE_ CODICE

Codice geografico alfabetico o numerico utilizzato dai partecipanti per accedere alla riunione.

RIUNIONE_ NOME

Oggetto della riunione.

RIUNIONE_ START_ DATA_ ORA

Data e ora (in GMT) di inizio della riunione.

RIUNIONE_ FINE_ DATA_ ORA

Data e ora (in GMT) di fine della riunione.

RIUNIONE_ DURATA

Durata (in GMT) della riunione.

UTENTE_ NOME

Visualizzare i nomi dei partecipanti che hanno partecipato alla riunione.

EMAIL

Indirizzi e- e-mail dei partecipanti che hanno partecipato alla riunione.

CHIAMATA_ SERVIZIO_ TIPO

tipo di servizio di chiamata utilizzato dai partecipanti per partecipare a una riunione. I possibili tipi di servizio di chiamata sono:

  • Richiamata nazionale
  • Richiamata internazionale
  • Chiamata a pagamento
  • Chiamata gratuita
  • Chiamata internazionale in a pagamento
  • Chiamata internazionale gratuita
  • VoIP
  • Premium a pagamento

COMPOSIZIONE_ IN_ TELEFONO_ NUMERO

Numero di telefono utilizzato dai partecipanti per chiamare per la riunione.

RICHIAMATA_ TELEFONO_ NUMERO

Numero di telefono che i partecipanti hanno richiesto di partecipare a una riunione tramite la richiamata.

ANI

Numero automatico di identificazione del numero di numero di telefono che il partecipante era solito chiamata in ingresso per la riunione.

PARTECIPANTE_ START_ DATA_ ORA

Data e ora (in GMT) di quando il partecipante ha collegato il proprio audio nella riunione.

PARTECIPANTI_ DURATA

Durata (in GMT) della durata della connessione audio del partecipante nella riunione.

TRACCIAMENTO_ CODICE_ 1-10

Il codice di verifica associato a un utente.


 

Il report mostra solo i nomi dei codici di verifica predefiniti.

Riunioni Pianificazioni future

Questo report non dispone di un intervallo di date selezionato. È possibile visualizzare le riunioni future per un sito Webex entro i successivi 90 giorni dalla data di esecuzione del report. È inoltre possibile visualizzare le riunioni pianificate nei 30 giorni precedenti.

Questo report mostra le riunioni future per il sito Webex selezionato . Utilizzare questo report per ottenere informazioni dettagliate sul numero di utenti che pianificano riunioni in un sito Webex e comprendere il volume e la tempistica delle riunioni future. Questi dettagli consentono di gestire i tempi di una migrazione o di un aggiornamento del sito che potrebbero avere impatto sugli utenti. È inoltre possibile identificare riunioni o eventi critici per pianificare il supporto di conseguenza.


 

Le riunioni pianificate da Webex sono incluse in questo report. Se gli organizzatori stanno pianificando riunioni con a Sala riunioni personale URL di invito , le riunioni non verranno incluse nel report.

Nome colonna

Descrizione

NumeroRiunione

Il codice di codice di accesso alla riunione di 9 cifre utilizzato per partecipare alla riunione.

ServiceType

Se la riunione è stata pianificata come Webex Meeting, Webex Event, Webex Training o Webex Webinar (WB).

Nome host

Il nome dell'utente che ha pianificato la riunione.

E-mail

L' indirizzo e-mail dell'utente che ha pianificato la riunione.

NomeRiunione

L'oggetto della riunione.

StartTime

La data e ora di inizio della riunione (GMT).

EndTime

La data e ora di fine della riunione (GMT).

Creato il

La data e ora di pianificazione della riunione (GMT).

ConteeInvitati

Il numero di utenti invitati alla riunione.

PasswordSet

Se la riunione richiede una password per partecipare.

TipoSerie

Se la riunione è una riunione singolare o una serie ricorrente.

Data di scadenza

La data e ora di fine della serie di riunioni (GMT).

LastModifiedDate

La data e ora dell'ultimo aggiornamento dell'invito alla riunione (GMT).

EccezioneRiunione

Se una delle riunioni di una serie è stata ripianificata per un'ora diversa.

Riunioni CPU alta

Questo report mostra quali utenti avevano un utilizzo medio della CPU di sistema di 90% or higher for at least 25% minuti video durante le riunioni. Per ottimizzare le risorse, Webex il downgrade della velocità in bit e della risoluzione di tutti i video quando l'utente raggiunge un utilizzo medio della CPU di sistema del 95% per cinque secondi consecutivi.

È possibile utilizzare questo report per aiutare gli utenti a ridurre l'utilizzo della CPU di sistema per migliorare l'esperienza di riunione.

Nome colonna

Descrizione

E-mail utente

L' indirizzo e-mail dell'utente che aveva un utilizzo elevato CPU di sistema.

Minuti video totali

Il numero di minuti video registrati per l' indirizzo e-mail di ciascun utente durante l' intervallo di date selezionato.

Minuti video con utilizzo elevato CPU

Il numero di minuti video registrati in cui l'utilizzo medio della CPU del sistema era del 90% o superiore.

% minuti video con CPU alta

La percentuale di minuti video in cui l'utilizzo medio della CPU del sistema era del 90% o superiore.

Media mobile utenti attivi riunioni

Fornisce dettagli sul numero di licenze utilizzate in un abbonamento e sul numero di utenti che hanno organizzato almeno una riunione Webex entro la data riportata. Questo report è disponibile solo se l'organizzazione dispone di un abbonamento attivo idoneo per il true forward.

Nome colonna

Descrizione

Data

La data di calendario all'interno del periodo.


 

Per periodo si intende un ciclo di 30 giorni che inizia il giorno in cui l'abbonamento è stato attivato e corrisponde al ciclo di fatturazione. Ad esempio, se l'abbonamento è iniziato il 5 luglio 2020, il periodo successivo inizierà 30 giorni dopo, il 4 agosto 2020.

ID sottoscrizione

ID univoco della sottoscrizione.

Prodotto

Il nome del prodotto per le licenze segnalate.

Quantità di licenza con provisioning

Il numero totale di licenze predisposte per l'abbonamento e il prodotto.

Quantità di licenze allocate

Il numero di licenze allocate agli utenti nella data segnalata.

Organizzatori attivi univoci per giorno

Il numero di organizzatori attivi univoci nella data di calendario.

Gli organizzatori attivi univoci sono organizzatori che hanno avviato almeno una riunione Webex nella data segnalata.

Organizzatori riunioni attivi univoci negli ultimi 30 giorni

Il numero cumulativo di organizzatori attivi univoci per gli ultimi 30 giorni, incluso il giorno corrente.

Gli organizzatori attivi univoci sono organizzatori che hanno avviato almeno una riunione Webex nella data segnalata.

Organizzatori univoci di riunioni con media mobile di 90 giorni

Il numero medio di organizzatori attivi univoci per i 90 giorni precedenti dalla data segnalata, arrotondato al numero intero più vicino.

Se l'abbonamento dispone di meno di 90 giorni, la media si basa sul numero di giorni di abbonamento attivo.

Quantità di consumo

Questo numero riflette il valore allineato utilizzato per identificare un True Forward. Gli amministratori IT possono tenere traccia di questo valore per tutta la durata del contratto, molto prima del periodo in cui l'abbonamento deve subire una modifica potenziale.


 

Questo numero corrisponde allo stesso numero della media mobile di 90 giorni degli organizzatori attivi univoci.

Report consumo licenze Meetings

Fornisce dettagli sul numero di licenze utilizzate in un abbonamento. Questo report è disponibile solo se l'organizzazione dispone di un abbonamento con fatturazione basata su utilità attivo.


 

Questo report non è disponibile in Webex per organizzazioni del Settore pubblico.

Nome colonna

Descrizione

Data

Il periodo in cui si trova l'abbonamento. Per periodo si intende un ciclo di 30 giorni che inizia il giorno in cui l'abbonamento è stato attivato e corrisponde al ciclo di fatturazione.

Ad esempio, se l'abbonamento è iniziato il 5 luglio 2020, il periodo successivo inizierà 30 giorni dopo, il 4 agosto 2020.

ID sottoscrizione

ID univoco della sottoscrizione.

Prodotto

Il nome del prodotto per le licenze segnalate.

Quantità di licenza con provisioning

Il numero totale di licenze predisposte per l'abbonamento e il prodotto.

Quantità di licenze allocate

Il numero di licenze allocate agli utenti nella data segnalata.

Report webinar

Fornisce informazioni sui Webex ospitati entro l' intervallo di date selezionato. È possibile utilizzare questo report per scoprire chi era l'organizzatore di un webinar, il tipo di webinar pianificato e il numero di utenti registrati o partecipanti.

Nome colonna

Descrizione

ID riunione

L' ID univoco del webinar.

ID organizzatore

L' ID univoco dell'organizzatore.

Argomento webinar

Oggetto del webinar.

Tipo di webinar

Se è stato pianificato come Webinar o webcast.

E-mail organizzatore

L' indirizzo e-mail dell'organizzatore.

Nome organizzatore

Il nome dell'organizzatore.

Cognome organizzatore

Il cognome dell'organizzatore.

Data dell'evento

La data di inizio del webinar.

Ora di inizio

L'ora di inizio del webinar (GMT).

Ora di fine

L'ora di fine del webinar (GMT).

Durata

Il numero di minuti di durata del webinar.

Totale iscritti

Il numero di utenti che si sono registrati per il webinar prima del suo inizio.

Partecipanti totali

Il numero di utenti che si sono uniti al webinar.

Dominio esterno messaggistica

Fornisce informazioni sui domini esterni e sugli utenti esterni che collaborano nell'organizzazione. Puoi anche vedere in che modo gli utenti della tua organizzazione collaborano con domini esterni negli spazi esterni.

Nome colonna

Descrizione

Dominio esterno

Il nome del dominio esterno.

Numero di utenti esterni

Numero di utenti del dominio esterno negli spazi della tua organizzazione.

Numeri di spazi con utenti esterni

Numero di spazi nell'organizzazione con almeno un utente del dominio esterno. Ad esempio, se Bob@external.com si trova in 3 spazi diversi nell'organizzazione, in questa colonna verrà visualizzato 3 come valore.

Data del messaggio letto più recente

Ultima data nota in cui un utente del dominio esterno ha letto un messaggio in uno spazio nell'organizzazione.

Data di invio del messaggio più recente

Ultima data nota in cui un utente del dominio esterno ha inviato un messaggio in uno spazio dell'organizzazione.

Data del file condiviso più recente

Ultima data nota in cui un utente del dominio esterno ha condiviso un file in uno spazio nell'organizzazione.

Data di accesso più recente allo spazio

Ultima data nota in cui un utente del dominio esterno si è unito a uno spazio nella tua organizzazione.

Numero di utenti dell'organizzazione in spazi esterni

Numero di utenti della tua organizzazione che si trovano in spazi esterni.

Numero di spazi esterni con utenti della tua organizzazione

Numero di spazi esterni in cui si trovano gli utenti della tua organizzazione. Ad esempio, se Alice@esempio.com si trova in 3 spazi esterni diversi del dominio esterno, in questa colonna verrà visualizzato 3 come valore.

Attività bot di messaggistica

Questo report mostra i dati per ogni attività di ciascun bot al giorno durante l' intervallo di date selezionato. Ogni data selezionata ha il proprio set di dati. Ad esempio, se si esegue un report per il periodo dal 1 giugno 2020 al 5 giugno 2020, il report mostra ogni attività del bot per ciascuna data del report.

Se un bot non ha svolto alcuna attività durante una determinata data, tali date non verranno visualizzate nel report.


 
I dati per questo report sono solo per i bot della tua organizzazione. Se l'organizzazione utilizza bot che non fanno parte della propria organizzazione, i dati non verranno visualizzati per tali bot.

Nome colonna

Descrizione

Nome bot

Il nome del bot.

ID bot

ID univoco del bot.

Data

La data dell'attività del bot.

Conteggio spazi attivi

Il numero di spazi in cui il bot ha inviato un messaggio o condiviso un file.

Conteggio messaggi

Il numero di messaggi inviati dal bot.

File condivisi

Il numero di file condivisi dal bot.

Nuovi spazi aggiunti

Il numero di spazi a cui si è unito il bot.

Spazi usciti

Il numero di spazi lasciati dal bot.

Conteggio utenti bot

Numero di utenti univoci che menzionano il bot.

Conteggio delle menzioni bot

Il numero di volte in cui il bot è stato menzionato dagli utenti.

Attività utente di messaggistica

Questo report mostra i dati per ogni attività di ciascun utente al giorno durante l' intervallo di date selezionato. Ogni data selezionata ha il proprio set di dati. Ad esempio, se si esegue un report per il periodo dal 1 giugno 2020 al 5 giugno 2020, il report mostra ogni attività dell'utente per ciascuna data del report.

Se un utente non ha svolto alcuna attività durante una determinata data, tali date non verranno visualizzate nel report.

Nome colonna

Descrizione

ID utente

L' ID univoco dell'utente.

Nome

Nome e cognome dell'utente.

E-mail

L' indirizzo e-mail dell'utente.

Data

La data dell'attività dell'utente.

Messaggi inviati

Il numero di messaggi inviati dall'utente.

Chiamate

Il numero di chiamate effettuate e riunioni a cui partecipa dal client dell'app Webex da parte di un utente.

File condivisi

Il numero di file condivisi in tutti gli spazi dall'utente.

Conteggio spazi

Il numero di spazi in cui l'utente ha inviato un messaggio, effettuato una chiamata o condiviso un file.

Nuovi spazi creati

Il numero di spazi creati dall'utente.

Nuovi spazi aggiunti

Il numero di spazi a cui si è unito l'utente.

Spazio uscito

Il numero di spazi lasciati dall'utente.

Riepilogo attività bot di messaggistica

Questo report mostra i dati aggregati per ciascuna attività di ciascun bot durante l' intervallo di date selezionato.


 
I dati per questo report sono solo per i bot della tua organizzazione. Se l'organizzazione utilizza bot che non fanno parte della propria organizzazione, i dati non verranno visualizzati per tali bot.

Nome colonna

Descrizione

Nome bot

Il nome del bot.

ID bot

ID univoco del bot.

Proprietario bot

Il nome dell'utente che ha creato il bot.

Indirizzo e-mail proprietario bot

L' indirizzo e-mail dell'utente che ha creato il bot.

Data di inizio

La prima data selezionata per l' intervallo di date del report.

Data di fine

L'ultima data selezionata per l' intervallo di date del report.

Conteggio medio spazi attivi

Il numero medio di spazi in cui il bot ha inviato un messaggio o condiviso un file.

Conteggio messaggi

Il numero di messaggi inviati dal bot.

File condivisi

Il numero di file condivisi dal bot.

Spazi uniti

Il numero di spazi a cui si è unito il bot.

Spazi usciti

Il numero di spazi lasciati dal bot.

Conteggio medio utenti bot

Il numero medio di utenti univoci che hanno menzionato il bot.

Conteggio delle menzioni bot

Il numero di volte in cui il bot è stato menzionato dagli utenti.

Riepilogo attività utente di messaggistica

Questo report mostra i dati aggregati per ciascuna attività di ciascun utente durante l' intervallo di date selezionato.

Nome colonna

Descrizione

ID utente

L' ID univoco dell'utente.

Nome

Nome e cognome dell'utente.

E-mail

L' indirizzo e-mail dell'utente.

Data di inizio

La prima data selezionata per l' intervallo di date del report.

Data di fine

L'ultima data selezionata per l' intervallo di date del report.

Messaggi inviati

Il numero di messaggi inviati dall'utente.

Chiamate

Il numero di chiamate effettuate e riunioni a cui partecipa dal client dell'app Webex da parte di un utente.

File condivisi

Il numero di file condivisi in tutti gli spazi dall'utente.

Nuovi spazi creati

Il numero di spazi creati dall'utente.

Spazi uniti

Il numero di spazi a cui si è unito l'utente.

Spazio uscito

Il numero di spazi lasciati dall'utente.

Versione dell'app di messaggistica


 
Questo report acquisisce solo l'ultima versione del client dell'app Webex quando gli utenti inviano un messaggio. Se gli utenti accedono solo all'app Webex ma non inviano messaggi, l'ultima versione del client non viene acquisita.

Questo report non dispone di un intervallo di date o di una selezione del sito Webex poiché mostra i dati di tutti i siti Webex dell'organizzazione e l'ultima data nota di quando un utente ha inviato un messaggio. Ad esempio, se un utente ha inviato un messaggio il 1 marzo 2020 e non ha inviato altri messaggi da allora, il report mostra la versione del client dell'app Webex utilizzata in quella data.

Il report mostra i dati su tutte le piattaforme su cui un utente ha eseguito l'accesso Webex . Ad esempio, se un utente ha eseguito l'accesso Webex sul client Windows e Mac, tale utente avrà due voci separate nel report.

Nome colonna

Descrizione

Versione

L'ultima versione rilevata del client Webex App.

Piattaforma

Il sistema operativo per il client dell'app Webex .

User_ ID

L' ID univoco dell'utente.

E-mail

L' indirizzo e-mail dell'utente che ha eseguito l'accesso al client dell'app Webex .

Nome

Nome e cognome dell'utente.

Ultima data nota

La data dell'ultimo rilevamento della piattaforma dell'app Webex e del numero di versione per un utente durante l'ultimo messaggio inviato.

Ad esempio, se un utente non ha inviato un messaggio dopo un aggiornamento della versione dell'app Webex , il report mostra la versione del client dell'app Webex utilizzata in quella data.

Report qualità supporto chiamata

Questo report mostra i dettagli di ciascun segmento di chiamata con una sessione multimediale definita mediante Chiama su Webex o Webex Calling.

Nome colonna

Descrizione

Nome utente

Nome e cognome dell'utente.

E-mail

Indirizzo e-mail dell'utente.

Ora di inizio

L'ora (GMT) di quando è stata effettuata la chiamata.

Endpoint

App con cui l'utente ha effettuato o ricevuto la chiamata.

Dispositivo utilizzato

Dispositivo fisico con cui l'utente ha effettuato o ricevuto la chiamata. Ad esempio, un telefono Cisco IP 8865.

Qualità chiamata

Qualità multimediale della chiamata. La qualità dei segmenti di chiamata viene classificata come buona se il valore jitter di entrambi i flussi video e audio era inferiore a 150 ms, il valore della latenza era inferiore a 400 ms e il valore della perdita di pacchetti era inferiore al 5%.

Durata/e

Durata della chiamata in secondi.

Jitter audio massimo (ms)

Il valore massimo del jitter audio per la durata della chiamata, in millisecondi.

Jitter audio medio (ms)

Il valore medio del jitter audio per la durata della chiamata, in millisecondi.

Perdita di pacchetti audio (%)

Il valore massimo della perdita di pacchetti audio per la durata della chiamata, in percentuale.

Latenza audio (ms)

Il valore massimo della latenza audio per la durata della chiamata, in millisecondi.

Solo audio

Questo campo mostra se il segmento di chiamata utilizza solo l'audio.

Jitter video massimo

Il valore massimo del jitter video per la durata della chiamata, in millisecondi.

Jitter video medio

Il valore medio del jitter video per la durata della chiamata, in millisecondi.

Perdita pacchetto video (%)

Il valore massimo della perdita di pacchetti video per la durata della chiamata, in percentuale.

Latenza video (ms)

Il valore massimo della latenza video per la durata della chiamata, in millisecondi.

ID chiamata

ID univoco della chiamata.

ID sessione locale

ID locale univoco della chiamata.

ID sessione remota

ID remoto univoco della chiamata.

Posizione

Posizione assegnata all'utente in Control Hub.

Paese

Paese a cui è assegnato l'utente in Control Hub.

Connessione utilizzata

Tipo di connessione utilizzata per connettersi alla chiamata.

Indirizzo IP locale

indirizzo IP locale dell'utente.

Codec audio

Formato di codifica e decodifica audio multimediale utilizzato durante la chiamata.

Codec video

Formato di codifica e decodifica multimediale video utilizzato durante la chiamata.

Ottimizzazione percorso

Ottimizzazione del percorso utilizzata durante la chiamata. I tipi di ottimizzazione del percorso disponibili sono:

  • Stabilimento di connettività interattiva (ICE): utilizzato per consentire ai dispositivi di inviare file multimediali direttamente l'uno all'altro, riducendo la latenza e l'utilizzo di larghezza di banda.
  • Connessione di rete privata (PNC): utilizzato per consentire ai clienti Webex Calling di estendere la propria rete privata al cloud tramite una VPN dedicata .
  • Nessuna ottimizzazione —Quando non viene utilizzata né l'ottimizzazione del percorso ICE né PNC.

Tipo di chiamata

Il tipo di chiamata con cui l'utente ha effettuato la chiamata. I valori possibili sono Webex Calling o Chiama su Webex.

Durata video

Quantità di tempo in secondi in cui l'utente ha attivato il proprio video.

Chiamante

Questo campo mostra se l'utente è quello che ha avviato la chiamata. I valori possibili sono:

  • Y: l'utente ha avviato la chiamata.

  • N: l'utente non ha avviato la chiamata.

  • NA: i dati non erano disponibili. Ciò può accadere per le chiamate effettuate da e verso dispositivi Cisco.

Versione UA

La versione desktop dell'utente di Webex Calling o dell'app Webex.

Report coinvolgimento chiamata

Questo report mostra i dati per i segmenti di chiamata che gli utenti hanno effettuato o ricevuto con l' Webex App utilizzando Richiama su Webex e l'app Webex Calling .

Nome colonna

Descrizione

Nome

Nome e cognome dell'utente.

E-mail

L' indirizzo e-mail dell'utente.

Ora di inizio

L'ora (GMT) di quando è stata effettuata la chiamata.

Durata

La quantità di tempo in secondi di durata della chiamata.

Durata video

Quantità di tempo in secondi in cui l'utente ha attivato il proprio video.

Endpoint

Il dispositivo o l'app con cui l'utente ha effettuato o ricevuto la chiamata.

ID chiamata

L' ID univoco della chiamata.

Chiamante

Questo campo mostra se l'utente è quello che ha avviato la chiamata. I valori possibili sono:

  • Y: l'utente ha avviato la chiamata.

  • N: l'utente non ha avviato la chiamata.

  • NA: i dati non erano disponibili. Ciò può verificarsi per le chiamate effettuate da e verso dispositivi Webex .

Report qualità chiamata

Questo report mostra i dati per la qualità delle chiamate effettuate o ricevute dagli utenti con le app desktop Webex Calling e Webex .


 

La qualità delle chiamate effettuate o ricevute dall'app Webex App e dai dispositivi registrati su cloud non viene acquisita in questo report.

Nome colonna

Descrizione

Nome

Nome e cognome dell'utente.

E-mail

L' indirizzo e-mail dell'utente.

Ora di inizio

L'ora (GMT) di quando è stata effettuata la chiamata.

Durata

La quantità di tempo in minuti di durata della chiamata.

Endpoint

Il dispositivo o l'app con cui l'utente ha effettuato o ricevuto la chiamata.

Perdita pacchetti audio

La perdita di pacchetti audio in ricezione in percentuale.

Latenza audio

Il ritardo di andata e ritorno audio medio in millisecondi.

Jitter audio

Il jitter medio in millisecondi.

Perdita pacchetti video

La perdita di pacchetti video di ricezione in percentuale.

Latenza video

Il ritardo medio di andata e ritorno del video in millisecondi.

Versione UA

La versione dell'app desktop Webex Calling o Webex dell'utente.

ID chiamata

L' ID univoco della chiamata.

Report Statistiche coda chiamata

Questo report mostra i dettagli delle code di chiamata impostare nell'organizzazione. È possibile utilizzare questo report per visualizzare il numero di chiamate in arrivo nelle code di chiamata e lo stato di tali chiamate.

Nome colonnaDescrizione
Coda chiamataIl nome della coda chiamate.
PosizionePosizione assegnata alla coda chiamate.
N. di telefonoNumero di telefono assegnato alla coda chiamate.
EstensioneNumero di interno assegnato alla coda chiamate.
Minuti totali di attesaNumero totale di minuti di chiamate messe in attesa dagli agenti.
Media attesa minNumero medio di minuti di chiamate messe in attesa dagli agenti.
Minuti conversazioni totaliNumero totale di minuti in cui gli agenti hanno parlato attivamente nelle chiamate.
Media conversazione minNumero medio di minuti in cui gli agenti hanno parlato attivamente nelle chiamate.
Totale min. gestioneNumero totale di minuti impiegati dagli agenti nella gestione delle chiamate. I minuti di gestione sono calcolati come Minuti totali di conversazione + Minuti totali di attesa = Minuti totali di gestione.
Media maniglia minNumero medio di minuti impiegati dagli agenti nella gestione delle chiamate.
Minuti di attesa totaliNumero totale di minuti trascorsi dai chiamanti in attesa che il successivo agente disponibile risponda alla chiamata.
Minuti attesa mediaNumero medio di minuti trascorsi dai chiamanti in attesa che il successivo agente disponibile risponda alla chiamata.
Chiamate a cui si è rispostoNumero di chiamate a cui hanno risposto gli agenti.
% chiamate a cui si è rispostoPercentuale di chiamate a cui hanno risposto gli agenti.
Chiamate abbandonateNumero di chiamate in cui il chiamante ha riagganciato o lasciato un messaggio prima che un agente diventasse disponibile.
% chiamate abbandonatePercentuale di chiamate in cui il chiamante ha riagganciato o ha lasciato un messaggio prima che un agente diventasse disponibile.
Media abbandoni minNumero medio di minuti in cui i chiamanti hanno riagganciato o lasciato un messaggio prima che un agente diventasse disponibile.
Minuti abbandonatiNumero di minuti in cui i chiamanti hanno riagganciato o lasciato un messaggio prima che un agente diventasse disponibile.
Totale chiamateNumero totale di chiamate in arrivo.
Overflow - OccupatoNumero di chiamate in overflow perché è stato raggiunto il limite della coda.
Overflow - TimeoutNumero di chiamate in overflow perché il tempo di attesa ha superato il limite massimo.
Chiamate trasferiteNumero di chiamate trasferite fuori dalla coda.
N. medio di agenti assegnatiNumero medio di agenti assegnati alle code di chiamata.
N. medio di agenti che gestiscono le chiamateNumero medio di agenti che hanno gestito attivamente le chiamate.

Report delle statistiche degli agenti in coda chiamata

Questo report mostra i dettagli di tutti gli agenti che sono stati assegnati alle code di chiamata nell'organizzazione. È possibile utilizzare questo report per vedere quale agente riceve il maggior numero di chiamate e informazioni sulle relative statistiche delle chiamate.

Nome colonnaDescrizione
Nome agente/spazio di lavoroIl nome dell'agente o dello spazio di lavoro.
Coda chiamataIl nome della coda chiamate.
PosizionePosizione assegnata alla coda chiamate.
Totale chiamate a cui si è rispostoNumero di chiamate presentate all'agente e a cui ha risposto.
Chiamate tornate indietroNumero di chiamate presentate all'agente ma senza risposta.
Totale chiamate presentateNumero di chiamate in entrata all'agente distribuite dalla coda chiamate.
Minuti conversazioni totaliNumero totale di minuti trascorsi dall'agente a parlare attivamente nelle chiamate.
Media conversazione minNumero medio di minuti trascorsi dall'agente a parlare attivamente nelle chiamate.
Minuti totali di attesaNumero totale di minuti in cui l'agente ha messo in attesa le chiamate.
Media attesa minNumero medio di minuti in cui l'agente ha messo in attesa le chiamate.
Totale min. gestioneNumero totale di minuti impiegati da un agente per gestire le chiamate. I minuti di gestione sono calcolati come Minuti totali di conversazione + Minuti totali di attesa = Minuti totali di gestione.
Media maniglia minNumero medio di minuti impiegati dagli agenti nella gestione delle chiamate.

Riepilogo statistiche operatore automatico

Fornisce dettagli sulle chiamate indirizzate agli operatori automatici nell'organizzazione.

Nome colonnaDescrizione
Operatore automaticoIl nome dell'operatore automatico, come provisioning.
Ph. No./Int.Interno assegnato all'operatore automatico.
PosizionePosizione dell'operatore automatico, come provisioning.
Totale chiamateNumero totale di chiamate in arrivo indirizzate all'operatore automatico.
RisposteNumero di chiamate a cui hanno risposto agenti, utenti tramite inoltro chiamata o messaggi vocali.
Senza rispostaNumero di chiamate indirizzate ad agenti, utenti tramite inoltro chiamata o messaggi vocali ma a cui non si è risposto.
OccupatoNumero di chiamate in cui i chiamanti hanno raggiunto un tono di occupato.
altriNumero di chiamate con stato diverso da a risposta, senza risposta o occupato. Ad esempio, istanze in cui il chiamante non ha effettuato una selezione chiave.
% ha rispostoPercentuale di chiamate a cui hanno risposto gli agenti.
Durata totaleTempo totale in cui i chiamanti sono stati in linea con l'operatore automatico.

Dettagli chiave operatore automatico in orario di lavoro

Fornisce dettagli sulle chiamate indirizzate agli operatori automatici durante l'orario lavorativo regolare.

Nome colonnaDescrizione
Operatore automaticoIl nome dell'operatore automatico, come provisioning.
Tasto premutoOpzione tasto premuta dai chiamanti sul tastierino
Ph. No./Int.Interno assegnato all'operatore automatico.
PosizionePosizione dell'operatore automatico, come provisioning.
Totale chiamateNumero totale di chiamate in arrivo indirizzate all'operatore automatico.
RisposteNumero di chiamate a cui hanno risposto agenti, utenti tramite inoltro chiamata o messaggi vocali.
Senza rispostaNumero di chiamate indirizzate ad agenti, utenti tramite inoltro chiamata o messaggi vocali ma a cui non si è risposto.
OccupatoNumero di chiamate in cui i chiamanti hanno raggiunto un tono di occupato.
altriNumero di chiamate con stato diverso da a risposta, senza risposta o occupato. Ad esempio, istanze in cui il chiamante non ha effettuato una selezione chiave.
% ha rispostoPercentuale di chiamate a cui hanno risposto gli agenti.
DurataDurata del tempo in cui i chiamanti erano in linea con l'operatore automatico.
DestinazioneL'interno a cui l'operatore automatico ha indirizzato la chiamata.
Menu tastiopzione di menu tasti assegnata al tasto premuto sul tastierino.
Descrizione chiaveLa descrizione dell'opzione del tasto premuta dai chiamanti sul tastierino.

Dettagli chiave operatore automatico fuori orario

Fornisce dettagli sulle chiamate indirizzate agli operatori automatici dopo l'orario lavorativo regolare.

Nome colonnaDescrizione
Operatore automaticoIl nome dell'operatore automatico, come provisioning.
Tasto premutoOpzione tasto premuta dai chiamanti sul tastierino
Ph. No./Int.Interno assegnato all'operatore automatico.
PosizionePosizione dell'operatore automatico, come provisioning.
Totale chiamateNumero totale di chiamate in arrivo indirizzate all'operatore automatico.
RisposteNumero di chiamate a cui hanno risposto agenti, utenti tramite inoltro chiamata o messaggi vocali.
Senza rispostaNumero di chiamate indirizzate ad agenti, utenti tramite inoltro chiamata o messaggi vocali ma a cui non si è risposto.
OccupatoNumero di chiamate in cui i chiamanti hanno raggiunto un tono di occupato.
altriNumero di chiamate con stato diverso da a risposta, senza risposta o occupato. Ad esempio, istanze in cui il chiamante non ha effettuato una selezione chiave.
% ha rispostoPercentuale di chiamate a cui hanno risposto gli agenti.
DurataDurata del tempo in cui i chiamanti erano in linea con l'operatore automatico.
DestinazioneL'interno a cui l'operatore automatico ha indirizzato la chiamata.
Menu tastiopzione di menu tasti assegnata al tasto premuto sul tastierino.
Descrizione chiaveLa descrizione dell'opzione del tasto premuta dai chiamanti sul tastierino.

Questo report mostra dati dettagliati cronologia chiamate . Queste informazioni possono essere utilizzate per visualizzare le tendenze a un livello elevato o eseguire il drill down fino a tipi di chiamata specifici, che possono essere utilizzate per comprendere il funzionamento della chiamata.

Nome colonna

Descrizione

Ora di inizio

È l'ora di inizio della chiamata in UTC. Il tempo di risposta potrebbe essere leggermente trascorso.

Tempo di risposta

L'ora in cui la chiamata è stata risposta, in UTC.

Durata

La durata della chiamata, in secondi.

Numero chiamante

Per le chiamate in arrivo, è il numero di telefono del chiamante. Per le chiamate in uscita, è il numero di telefono dell'utente.

Numero chiamato

Per le chiamate in arrivo, è il numero di telefono dell'utente. Per le chiamate in uscita, è il numero di telefono chiamato.

Utente

L'utente che ha effettuato o ricevuto la chiamata.

ID linea ID

Per le chiamate in arrivo, è l' ID linea chiamante chiamante del chiamante. Per le chiamate in uscita, è l' ID linea chiamante dell'utente.

ID linea chiamata

Per le chiamate in arrivo, è l' ID linea chiamante dell'utente. Per le chiamate in uscita, è l' ID linea chiamante chiamato.

ID correlazione

ID di correlazione per collegare tra loro più segmenti di chiamata della stessa sessione di chiamata.

Posizione

La posizione Webex Calling dell'utente per questo record.

Trunk in entrata

Il trunk in entrata può essere presentato nei record di origine e terminazione.

  • Origining: identifica il trunk per le chiamate in entrata da una distribuzione locale integrata con Webex Calling (piano di numerazione, interno sconosciuto o numero sconosciuto quando l'organizzazione ha "Indirizzamento chiamata tra Webex Calling e locali" impostato su "Comportamento legacy").

  • Terminating: identifica il trunk per le chiamate in entrata dalla PSTN locale o da una distribuzione locale integrata con Webex Calling (piano di numerazione, interno sconosciuto o numero sconosciuto quando l'organizzazione ha "Indirizzamento chiamata tra Webex Calling e sede" impostato su "Comportamento legacy ").

Trunk in uscita

Il trunk in uscita può essere presentato nei record di origine e terminazione.

  • Origining: identifica il trunk per le chiamate in uscita indirizzate tramite un trunk (non un gruppo di indirizzamento) a una PSTN locale o a una distribuzione locale integrata con Webex Calling (piano di numerazione o interno sconosciuto).

  • Terminating: identifica il trunk in uscita per le chiamate alla PSTN locale o a una distribuzione locale integrata con Webex Calling (piano di numerazione o interno sconosciuto).

Gruppo di inoltro

Se presente, questo campo viene riportato solo nei record di origine. Il gruppo di gruppo di indirizzamento di indirizzamento utilizzato per le chiamate in uscita indirizzate tramite un gruppo di indirizzamento alla PSTN locale o a una distribuzione locale integrata con Webex Calling (piano di numerazione o interno sconosciuto).

Direzione

Se la chiamata era in entrata o in uscita. I valori possibili sono:

  • TERMINAZIONE: in entrata
  • ORIGINATING: in uscita

Tipo di chiamata

Tipo di chiamata.

Esempi:

  • SIP_ MEETING — Audio integrato per Webex Calling. Una chiamata in ingresso in ingresso o una richiamata a una riunione Webex mediante un'app o un dispositivo Webex Calling .

  • SIP_ NAZIONALE: una chiamata nazionale in uscita all'interno della regione dell'utente.

  • SIP_ INTERNAZIONALE: una chiamata in uscita effettuata a un'altra regione dalla regione di origine dell'utente.

  • SIP_ SHORTCODE — Funzione/chiamata di servizio con codice breve. I numeri brevi sono premium o gratuiti, a seconda della regione e del servizio.

  • SIP_INBOUND: chiamata in entrata o in entrata. Questo tipo copre tutte le chiamate in entrata da PSTN o da un altro trunk esterno.

  • SIP_ EMERGENZA: chiamate di emergenza. Ad esempio, il numero 911 negli Stati Uniti.

  • SIP_ PREMIUM: chiamate che utilizzano servizi Premium a pagamento avanzati o estesi, numeri a tariffa speciale o a tariffa speciale. A volte bloccato.
  • SIP_ ENTERPRISE: chiamata interna o intra posizione all'interno della stessa organizzazione.

  • SIP_ GRATIS: chiamate in arrivo (in entrata) gratuite. Numeri di telefono gratuiti.

  • SIP_ MOBILE: una chiamata da cellulare/cellulare è quando l'utente ha originato la chiamata con il proprio numero mobile o ha ricevuto la chiamata quando è stato chiamato con il proprio numero mobile.

  • SCONOSCIUTO: impossibile determinare il tipo di chiamata.

Tipo di client

Il tipo di client utilizzato dall'utente (che crea questo record) per effettuare o ricevere la chiamata.

Esempi:

  • SIP: chiamate effettuate a o da un cellulare mediante Webex Go o chiamate da un endpoint client non Cisco che esegue l'accesso tramite SIP.

  • WXC_ CLIENT: app Webex Calling

  • WXC_ TERZO_ PARTY: dispositivo di terze parti

  • SQUADRE_ WXC_ CLIENT: app Webex

  • WXC_ DISPOSITIVO: dispositivi da scrivania MPP

  • WXC_ SIP_ GW: gateway locale

Versione client

La versione del client utilizzata dall'utente (di questo CDR) per effettuare o ricevere la chiamata.

Tipo di client secondario

Se la chiamata è A o DA un cellulare utilizza Webex Go, Client type visualizzerà SIP, e il file Sub client type verrà visualizzato MOBILE_NETWORK.

Tipo di sistema operativo

Il sistema operativo cui era in esecuzione l'app, se disponibile.

Dispositivo Mac

L' indirizzo MAC del dispositivo, se noto.

dist.

Il tipo di dispositivo utilizzato dall'utente per effettuare o ricevere la chiamata.

Esempi:

  • 8865-3PCC— telefono Cisco IP 8865

  • IOS: gateway SIP di Cisco

  • Cisco-Board70— Cisco Webex Board serie 70

  • ATA192-XX— Adattatore per telefono analogico Cisco ATA 192

  • DBS-210-3PC— Stazione base Cisco IP DECT serie 210, ecc.

Risposte

Indica se il segmento di segmento di chiamata in questione ha ricevuto risposta o meno.

Esempi:

  • In un caso di gruppo di ricerca di risposta, l'agente che non ha scelto la chiamata avrà Risposta = FALSO. Inoltre, l'agente che ha scelto la chiamata avrà Answered = TRUE, UserType=HuntGroup

  • Le chiamate a cui si risponde con la casella vocale avranno Answered = TRUE, ma avranno Type utente = VoicemailRetrieval

Paese internazionale

Il paese del numero composto. Questo campo viene compilato solo per le chiamate internazionali.

Motivo originale

Motivo reindirizzamento chiamata per il numero chiamato originale.

Esempi:

  • Incondizionato: servizio di inoltro di chiamata sempre (CFA), inoltro notturno di gruppo

  • NoAnswer: l'utente non era disponibile a rispondere alla chiamata. CF/occupato o Casella vocale/occupato

  • Deviazione: indica che una chiamata è stata reindirizzata. Possibili cause potrebbero essere il trasferimento cieco, il trasferimento operatore automatico, il trasferimento da un call center ecc.

  • TimeOfDay: periodo di reindirizzamento automatico pianificato della chiamata. CF/selettivo, inoltro notte di gruppo

  • UserBusy: NoDist abilitato oppure l'utente ha rifiutato volontariamente la chiamata. CF/occupato o Casella vocale/occupato

  • FollowMe: reindirizzamento automatico a un servizio di reindirizzamento personale che potrebbe essere Suoneria simultanea, Suoneria sequenziale, Office Anywhere o Remote Office

  • CallQueue: una chiamata di call center a un agente o un utente (membro della coda chiamate)

  • HuntGroup: una chiamata basata su gruppo di risposta a un agente o un utente (denota un membro del gruppo di ricerca di risposta ).

  • ExplicitIdxxx: reindirizzamento del portale vocale aziendale al portale vocale di casa dell'utente. La parte "xxx" sono le cifre raccolte dal chiamante che identificano la casella postale di destinazione (interno o DN)

  • ImplicitId: indica un reindirizzamento del portale vocale aziendale al portale vocale di casa dell'utente

  • Non disponibile: a una casella vocale, quando l'utente non dispone di un'app o un dispositivo

  • Non riconosciuto: impossibile determinare il motivo

  • Sconosciuto: inoltro chiamata per telefono senza motivo

Motivo correlato

Indica un trigger che ha portato a una modifica nella presenza della chiamata. L'attivatore potrebbe essere per questa chiamata particolare o reindirizzato tramite una chiamata diversa.

Esempi:

  • Deviazione: indica che una chiamata è stata reindirizzata. Possibili cause potrebbero essere il trasferimento cieco, il trasferimento con operatore automatico, il trasferimento da un call center e così via.

  • TransferConsultivo: durante una chiamata, la chiamata è stata trasferita a un altro utente annunciandolo prima. il che significa che la persona è stata avvisata o gli è stato chiesto se era interessata a rispondere alla chiamata e quindi è stata trasferita.

  • CallForwardSelective: inoltro di chiamata in base alla pianificazione definita. Potrebbe essere in base a fattori come un'ora specifica, chiamanti specifici o una VM. Ha sempre la precedenza sull'inoltro di chiamata.

  • CallForwardAlways: le chiamate vengono inoltrate incondizionatamente a un numero di telefono definito o a una VM

  • CallForwardNoAnswer: l'utente non era disponibile a rispondere alla chiamata

  • CallForwardBusy: l'utente ha rifiutato volontariamente la chiamata o è stato abilitato il NoDist che quindi ha reindirizzato la chiamata a un numero di telefono o casella vocale definiti .

  • CallForwardNotReachable: reindirizzamento del gruppo di ricerca per un agente non raggiungibile

  • CallRetrieve: l'utente ha attivato l'opzione di recupero chiamata per rispondere a una chiamata parcheggiata

  • CallRecording: l'utente ha avviato il servizio di registrazione chiamata che ha attivato le opzioni di avvio/pausa/ripresa/arresto della registrazione

  • DirectedCallPickup: indica che questo utente apparteneva a un gruppo di risposta per assente che ha risposto alla chiamata o quando un altro membro del gruppo di gruppo di risposta per assente in una posizione era occupato

  • Dirigente: l'utente configurato con il servizio di dirigente/assistente di direzione che è autorizzato a gestire le chiamate per conto di un altro utente. Noto anche come Boss-admin

  • ExecutiveAssistantInitiateCall: l'utente configurato come assistente di direzione che ha effettuato o avviato la chiamata per conto di un altro utente (capo amministratore)

  • ExecutiveAssistantDevert: l'utente configurato come assistente di direzione con inoltro chiamata abilitato per un numero di telefono definito

  • ExecutiveForward: il dirigente (Boss-admin) aveva un'impostazione di inoltro chiamata abilitata per un numero definito. Generalmente attivato quando un ExecutiveAssistant non risponde a una chiamata

  • ExecutiveAssistantCallPush: l'utente configurato come assistente di direzione che ha ricevuto una chiamata e ha inviato la chiamata in uscita (utilizzando #63) al numero del dirigente (Boss-amministratore)

  • Ufficio remoto: indica la chiamata effettuata per raggiungere la posizione remota dell'utente

  • RoutePoint: identifica una chiamata in arrivo e messa in coda a un agente. (Per le chiamate in arrivo al punti di indirizzamento)

  • Suoneria sequenziale: indica che questo utente è nell'elenco di numeri di telefono che vengono avvisati in sequenza alla ricezione di una chiamata in ingresso corrispondente a un set di criteri

  • SimultaneousSuoneriaPersonale: indica che questo utente era nell'elenco di più destinazioni che devono squillare contemporaneamente quando vengono ricevute chiamate con il numero di telefono. (La prima destinazione a cui rispondere è connessa)

  • CCMonitoringBI: l'indicazione che un supervisore della coda chiamata ha richiamato il monitoraggio in background

  • CallQueue: una chiamata di call center a un agente o un utente (indica un membro della coda chiamate).

  • HuntGroup: una chiamata basata su gruppo di ricerca di risposta a un agente o un utente (denota un membro del gruppo di ricerca di risposta ).

  • Risposta chiamata: la parte utente di un gruppo di risposta per assente di risposta o di un tentativo di risposta da questo utente su una chiamata in arrivo in arrivo per un altro utente o interno

  • CalllPark: una chiamata in corso è stata parcheggiata e assegnata con un numero parcheggiato (non è il numero di telefono dell'utente)

  • CallParkRetrieve: tentativo di recupero del parcheggio di chiamata da parte dell'utente, per un interno diverso o sull'interno dell'utente

  • Deviazione: indica che una chiamata è stata reindirizzata. Possibili cause potrebbero essere il trasferimento dell'operatore automatico, il trasferimento da un call center, il reindirizzamento dell'app/dispositivo dell'utente, ecc.

  • FaxDeposit: indica che un fax è stato depositato nel servizio fax

  • PushNotificationRetrieval: indicazione dell'utilizzo della funzione di notifica push. Indica che è stata inviata una notifica push per riattivare il client e prepararsi a ricevere una chiamata.

  • Inclusione: indica l'utente che ha eseguito il blocco nella chiamata di un altro utente.

  • VoiceXMLScript Terminazione: indicazione dell'utilizzo della funzione Punto di indirizzamento

  • AnywhereLocation: indica l'origine della chiamata verso la posizione con numero unico (Office Anywhere).

  • AnywherePortal: indica l'origine della chiamata verso l'"utente" identificato dal portale di portata numero singolo (Office Anywhere)

  • Non riconosciuto: impossibile determinare il motivo

Motivo reindirizzamento

Motivo reindirizzamento chiamata per il numero di reindirizzamento.

Esempi:

  • Incondizionato: il servizio di inoltro di chiamata sempre (CFA).

  • NoAnswer: l'utente non era disponibile a rispondere alla chiamata. CF/occupato o Casella vocale/occupato

  • Deviazione: indica che una chiamata è stata reindirizzata. Possibili cause potrebbero essere il trasferimento cieco, il trasferimento operatore automatico, il trasferimento da un call center ecc.

  • TimeOfDay: periodo di reindirizzamento automatico pianificato della chiamata. CF/selettivo

  • UserBusy: NoDist abilitato oppure l'utente ha rifiutato la chiamata. CF/occupato o Casella vocale/occupato

  • FollowMe: reindirizzamento automatico a un servizio di reindirizzamento personale che potrebbe essere Suoneria simultanea, Suoneria sequenziale, Office Anywhere o Remote Office

  • CallQueue: una chiamata di call center a un agente o un utente (membro della coda chiamate)

  • HuntGroup: una chiamata basata su gruppo di risposta a un agente o un utente (denota un membro del gruppo di ricerca di risposta ).

  • ExplicitIdxxx: reindirizzamento del portale vocale aziendale al portale vocale di casa dell'utente. La parte "xxx" sono le cifre raccolte dal chiamante che identificano la casella postale di destinazione (interno o DN)

  • ImplicitId: indica un reindirizzamento del portale vocale aziendale al portale vocale di casa dell'utente

  • Non disponibile: a una casella vocale, quando l'utente non dispone di un'app o un dispositivo

  • Non riconosciuto: impossibile determinare il motivo

  • Sconosciuto: inoltro chiamata per telefono senza motivo

Numero principale sito

Il numero principale del sito dell'utente in cui la chiamata è stata effettuata o ricevuta.

Fuso orario sito

Il fuso orario del sito è la differenza in minuti dall'ora UTC del fuso orario della posizione dell'utente.

Tipo di utente

Il tipo di utente (utente o spazio di lavoro) che ha effettuato o ricevuto la chiamata.

Esempi:

  • AutomatedAttendantVideo: servizio di gruppo IVR con operatore automatico video

  • BroadworksAnywhere – Servizio di portata un numero unico (ufficio ovunque).

  • VoiceMailRetrieval: servizio di gruppo con casella vocale

  • HuntGroup: un servizio basato su gruppo di ricerca di ricerca

  • GroupPaging: chiamata unidirezionale o chiamata su cercapersone di gruppo effettuata per gli utenti di destinazione

  • Utente: l'utente diretto che ha effettuato o ricevuto la chiamata.

  • LocalGateway: un utente basato su gateway locale che ha effettuato o ricevuto la chiamata.

  • VoiceMailGroup: casella vocale o casella fax in entrata condivisa per gli utenti

  • CallCenterStandard: un servizio basato su coda chiamate

  • VoiceXML: chiamata aggiunta alla coda del punto di indirizzamento dopo la terminazione dello script

  • RoutePoint: chiamata al punto di indirizzamento a un agente (per la chiamata in ingresso al punti di indirizzamento)

  • Luogo: un utente basato su spazio di lavoro che ha effettuato o ricevuto la chiamata

  • Anchor: il numero utente Webex Calling effettuato o ricevuto è integrato con Webex Contact Center. Viene creato un "ancoraggio" per facilitare il flusso di instradamento chiamata per WxC <->WxCC

  • Linea virtuale: chiamata effettuata o ricevuta da un utente della linea virtuale mediante l'opzione multilinea in Webex Calling

ID chiamata

ID chiamata SIP utilizzato per identificare la chiamata. Se necessario, è possibile condividere l' ID chiamata con centro TAC di Cisco per individuare una chiamata.

Numero principale sito

Il numero principale del sito dell'utente in cui la chiamata è stata effettuata o ricevuta.

Fuso orario sito

Il fuso orario del sito è la differenza in minuti dall'ora UTC del fuso orario dell'utente.

SessionID locale

  • L' ID sessione comprende un ID univoco universale (UUID) per ciascun agente utente che partecipa a una chiamata

  • Può essere utilizzato per il monitoraggio end-to-end di una sessione SIP in sistemi di comunicazione multimediali basati su IP in conformità con RFC 7206 e draft-ietf-insipid-session-id-15

Ciascuna chiamata è composta da quattro UUID noti come ID sessione locale, ID sessione remota, ID sessione locale finale e ID sessione remota finale.

  • L'ID sessione locale viene generato dall'agente utente di origine

  • L'ID sessione remota viene generato dall'agente utente Terminating

  • L'ID sessione locale finale è il valore dell'ID sessione locale alla fine della chiamata.
  • L'ID sessione remota finale è l'ID sessione remota alla fine della chiamata.

I campi esistenti dell'ID sessione locale e remota forniranno i valori dell'ID sessione iniziale, mentre gli ID sessione locale e remota finale offriranno un quadro più completo della chiamata. Questi ID sessione fungono da identificatore di chiamata globale e sono utili per il monitoraggio anche quando si verifica un trasferimento durante la chiamata o un'altra interazione con le funzioni che coinvolge Webex Calling e il controllo delle chiamate remote, come Unified CM tramite gateway locale.

SessionID remota

ID sessione locale finale

ID sessione remota finale

UUID utente

Un identificativo univoco per l'utente associato alla chiamata. Questo è un identificativo univoco per tutti i prodotti Cisco .

UUID organizzazione

Un identificativo univoco per l'organizzazione che ha effettuato la chiamata. Questo è un identificativo univoco per Cisco.

ID report

Un ID univoco per questo record specifico. Questa opzione può essere utilizzata durante l'elaborazione dei record per facilitare la deduplicazione.

ID reparto

Un identificativo univoco per il nome del reparto dell'utente.

UUID sito

Un identificativo univoco per il sito associato alla chiamata. È unico nei prodotti Cisco .

Festa di rilascio

Indica quale parte ha rilasciato la chiamata per prima. I valori possibili sono:

  • Locale: utilizzata quando l'utente locale ha rilasciato la chiamata per primo.
  • Remoto: questa opzione viene utilizzata quando l' interlocutore remoto rilascia la chiamata per primo.
  • Sconosciuto: utilizzato quando la chiamata contiene informazioni parziali o non è in grado di raccogliere informazioni sufficienti sulla parte che ha rilasciato la chiamata. Potrebbe essere a causa di situazioni come il blocco forzato o un errore di controllo di sessione.

Numero di reindirizzamento

Se la chiamata è stata reindirizzata una o più volte, questo campo riporta l'ultimo numero di reindirizzamento. Consente di identificare l'ultimo utente che ha reindirizzato la chiamata. Si applica solo a scenari di chiamata come trasferimento, chiamate deviate di chiamata, suonerie simultanee e così via.

Trasferire l' ID chiamata correlato

L' ID chiamata correlato al trasferimento viene utilizzato come identificativo di segmento di chiamata di chiamata coinvolto nel trasferimento. È possibile condividere questo ID con centro TAC di Cisco per identificare le parti coinvolte durante un trasferimento chiamata.

Cifre composte

Le cifre del tastierino sono composte dall'utente, prima delle traduzioni preliminari. Di conseguenza, questo campo riporta diverse possibilità di composizione delle chiamate, ad esempio:

  • Codici di accesso funzione (FAC) utilizzati per richiamare funzioni, come la ricomposizione del cognome del numero o un ritorno di chiamata.

  • Un interno che è stato chiamato in causa e una cifra del tastierino composta da un dispositivo o un'app.

  • Quando un utente deve comporre un codice di accesso esterno (ad esempio, 9+) prima di comporre un numero, viene riportato anche questo codice di accesso nonché le cifre composte successivamente.


 
Se le pretraduzioni non hanno alcun effetto, il campo delle cifre composte contiene gli stessi dati del campo del numero chiamato.

Questo campo viene utilizzato solo per le chiamate di origine (in uscita) e non è disponibile per la terminazione delle chiamate (in arrivo).

Codice autorizzazione

Il codice autorizzazione creato da admin per una posizione o un sito che gli utenti possono utilizzare. Solitamente, viene raccolta dai servizi dei codici account/autorizzazione o del piano di chiamata in uscita avanzata.

Tempo di trasferimento della chiamata

Indica l'ora in cui il servizio di trasferimento chiamata è stato richiamato durante la chiamata. L'orario di chiamata viene visualizzato utilizzando il fuso fuso orario UTC/GMT .

Numero utente

Rappresenta il numero E.164 dell'utente che genera un CDR. Se all'utente non è assegnato alcun numero, verrà visualizzato il relativo interno.

ID chiamata locale

Un identificativo univoco utilizzato per correlare CDR e segmenti di chiamata. Questo ID è utilizzato in combinazione con:

  • ID chiamata remota: per identificare il CDR remoto di un segmento di chiamata.
  • ID chiamata correlato al trasferimento: per identificare il segmento di chiamata trasferito.

ID chiamata remota

Un identificativo univoco utilizzato per correlare CDR e segmenti di chiamata. Questo ID viene utilizzato in combinazione con Local call ID per identificare il CDR locale di un segmento di chiamata.

ID chiamata di rete

Un identificativo univoco che mostra se altri CDR si trovano nello stesso segmento di chiamata. Due CDR appartengono allo stesso segmento di chiamata se hanno lo stesso Network call ID.

ID chiamata correlato

Identificativo di chiamata di una chiamata diversa creata da questa chiamata a causa di un'attivazione del servizio. Il valore è uguale al Local call ID campo della chiamata correlata. È possibile utilizzare questo campo per correlare più segmenti di chiamata connessi tramite altri servizi.

Esito chiamata

Identifica se la chiamata è stata impostata o disconnessa normalmente. I valori possibili sono:

  • Riuscita: la chiamata è stata indirizzata e disconnessa correttamente. Include Normal, UserBusy e NoAnswer scenari.
  • Errore: chiamata non riuscita con un errore interno o esterno.
  • Rifiuto: la chiamata è stata rifiutata a causa del blocco o del timeout della chiamata.

È possibile trovare ulteriori informazioni nel campo Motivo esito chiamata.

Motivo esito chiamata

Vengono restituite ulteriori informazioni sull'esito della chiamata. Possibili ragioni sono:

  • Operazione riuscita
    • Normale: la chiamata è stata completata correttamente.
    • Utente occupato: la chiamata è stata un successo, ma l'utente era occupato.
    • NoAnswer: la chiamata è stata un successo, ma l'utente non ha risposto.
  • Rifiuto
    • CallRejected: l'utente ha rifiutato la chiamata.
    • Numero non assegnato: il numero composto non è assegnato ad alcun utente o servizio.
    • SIP408: timeout della richiesta.
    • Timeout richiesta interna: la richiesta è scaduta.
    • Q850102Timeout server: timeout server.
    • NoUserResponse: nessuna risposta da parte dell'utente.
    • NoAnswerFromUser: nessuna risposta dell'utente.
    • SIP480: chiamante non disponibile.
    • SIP487: la richiesta è stata terminata dal numero chiamato.
    • Temporaneamente non disponibile: l'utente era temporaneamente non disponibile.
    • AdminCallBlock: chiamata rifiutata.
    • UserCallBlock: chiamata rifiutata.
    • Irraggiungibile: impossibile indirizzare la chiamata alla destinazione.
  • Errore
    • DestinationOutOfOrder: richiesta di servizio non riuscita.
    • SIP501: metodo non valido.
    • SIP503: servizio temporaneamente non disponibile.
    • ProtocolError: codice di rilascio sconosciuto.
    • SIP606: alcuni aspetti della descrizione della sessione non erano accettabili.
    • NoRouteToDestination: nessun itinerario disponibile per la destinazione
    • Interno: non riuscito a causa di motivi interni Webex Calling.

Indicatore di risposta

Quando si risponde a una chiamata, questo indicatore aiuta a identificare se la chiamata ha ricevuto risposta in una posizione post-reindirizzata (come la casella vocale o una destinazione di inoltro chiamata) anziché al servizio chiamato o al numero di telefono dell'utente.

I valori possibili sono:

  • No
  • Sì-PostReindirizzamento

Durata suoneria

La durata della chiamata in arrivo prima che la chiamata abbia ricevuto risposta o sia scaduta, in secondi.

Tempo di rilascio

L'ora di fine della chiamata, in UTC.

Ora report

Ora di creazione del report, in UTC.

Nome fornitore PSTN

Visualizza il nome del fornitore da cui è stato acquistato il servizio PSTN per il rispettivo paese.

Entità legale PSTN

Visualizza il soggetto aziendale regolamentato registrato per la fornitura del servizio PSTN in quel particolare paese. Il campo è solo per i piani di chiamata Cisco.


 
Il nome dell'entità regolamentata nella regione e tra le regioni può essere diverso.
ID organizzazione fornitore PSTNVisualizza l'UUID organizzazione del piano di chiamata Cisco. È unico in diverse regioni
ID provider PSTN

Rappresenta un attributo UUID definito da Cisco immutabile per un provider PSTN, che identifica in modo univoco l'entità che ha fornito PSTN in tale paese.

Esempio ID sessione locale e remota finale:

Trasferimento chiamata con consultazione:

  • Alice chiama Bob.
  • Bob risponde alla chiamata.
  • Poi Bob effettua un trasferimento di consulenza a Carol.
  • Alice e Carol parlano.

La tabella seguente mostra come differiscono (in grassetto) gli ID della sessione locale e finale per Alice, Bob e Carol quando si verifica un trasferimento di chiamata.

Record cronologia chiamate dettagliata (CDR)SessionID localeSessionID remotaID localsession finaleID sessione remota finale
Origine AliceXSXW
Terminazione di BobSXWX
Bob OriginatoreZWXW
Terminazione di CarolWZWX

Indicatore di risposta con un esempio di reindirizzamento multiplo:

  • Alice chiama Bob.
  • Bob ha l'opzione Inoltro di chiamata sempre abilitata per il numero di Carol.
  • L'opzione Inoltro di chiamata con occupato è abilitata per il numero di Dave.
  • Dave alla fine partecipa alla chiamata.
  • Alice e Dave parlano.

La tabella seguente mostra l'aspetto del record per l'esempio:

Detailed call records example for Yes-Postredirection field.

L'originale chiamato qui era Bob. Tuttavia, poiché la chiamata ha ricevuto risposta altrove, in quanto sia Bob che Carol hanno avuto reindirizzamenti, i record dettagliati della cronologia delle chiamate di Terminazione avranno l'indicatore di risposta = Yes-Postredirection.

Chiamata punto a punto:

  • Alice chiama Bob.

  • Bob risponde alla chiamata.

  • Una delle parti termina la chiamata.

Webex Calling genera due dati CDR. Nella tabella seguente vengono illustrati i nomi dei campi CDR e le rappresentazioni dati (CDR1, CDR2)

Nomi dei campi CDRAlice ↔ Segmento di chiamata Bob
CDR1CDR2
DirezioneORIGINATINGTERMINATING
RisposteTRUETRUE
Numero chiamante+12814659802+442030577002
Numero chiamato+12814659802+442030577002
Cifre composte77002N/D
UtenteAliceBob
ID linea IDN/DAlice
ID linea chiamataBobN/D
ID chiamatoSSE064225663310323-826219063@10.71.100.219BW064226180310323-1351546003@10.21.1.45
Tipo di utenteUtenteUtente
ID correlazione9d52512d-0e59-4cb6-9de6-bda7d5b1185e9d52512d-0e59-4cb6-9de6-bda7d5b1185e
SessionID localeb6230eee00105000a000e069ba481bcdd0bcbad800105000a000e069ba481ba6
SessionID remotad0bcbad800105000a000e069ba481ba6b6230eee00105000a000e069ba481bcd
  • Il record di origine di Alice (CDR1) dovrebbe essere Utente = Alice, ID linea chiamata = Bob.

  • Il record di interruzione di Bob (CDR2) dovrebbe essere Utente = Bob, ID linea chiamante = Alice.

  • L' ID di correlazione rimane uguale per Alice e Bob.

  • ID sessione locale di Alice = ID sessione remota di Bob e

  • ID sessione ID sessione remota di Alice .


 

Webex Calling genera il CDR di origine con l'UUID di Alice nel campo ID sessione locale e l'UUID di Bob nel campo ID sessione remota. Webex Calling genera Terminating CDR con l'UUID di Bob nel campo ID sessione locale e l'UUID di Alice nel campo ID sessione remota.

Chiamata PSTN a un utente Webex Calling :

  • Alice chiama Bob. (Alice è il chiamante PSTN e Bob è l'utente Webex Calling ).

  • Bob risponde alla chiamata.

  • Una delle parti termina la chiamata.

Webex Calling genera un solo record CDR per Bob (CDR1 = Terminazione).

Alice = Il chiamante PSTN (originating) non avrà alcuna voce CDR.

Nomi dei campi CDRNessun CDR creato per il chiamante PSTN AliceCDR 1 per l'utente registrato Bob Webex Calling
Direzione-TERMINATING
Risposte-TRUE
Numero chiamante-+91638076xxxx
Numero chiamato-+1346298xxxx
Cifre composte-N/D
Utente-N/D
ID linea ID-N/D
ID linea chiamata-N/D
ID chiamato-BW101135692160523343591672@10.155.7.148
Tipo di utente-Utente
Motivo correlato-N/D
Motivo reindirizzamento-N/D
Numero di reindirizzamento-N/D
ID correlazione-e156cd56-f3c9-4455-bea6-174ac975cfec
SessionID locale-0816529e00105000a0000242be17dcaa
SessionID remota-N/D

Chiamata con trasferimento cieco:

Il trasferimento cieco o automatico consente di trasferire le chiamate a un interno o numero di telefono alternativo senza attendere una risposta o confermare la disponibilità del ricevente.

  • Alice chiama Bob.

  • Bob blind trasferisce la chiamata a Carol. Alice va in attesa.

  • Carol risponde alla chiamata.

  • Bob si schiarisce.

  • Alice e Carol parlano e una delle parti termina la chiamata.

Webex Calling genera quattro record CDR. Nella tabella seguente vengono illustrati i nomi dei campi CDR e le rappresentazioni dati (da CDR1 a CDR4)

Nomi dei campi CDRAlice ↔ Segmento di chiamata BobAlice ↔ Gamba chiamata Carol (post trasferimento cieco)
CDR1CDR2CDR3CDR4
DirezioneORIGINATINGTERMINATINGORIGINATINGTERMINATING
RisposteTRUETRUETRUETRUE
Numero chiamante+12814659802+12814659802+12814659802+12814659802
Numero chiamato+442030577002+442030577002+35391111632+35391111632
Cifre composte77002N/D11632N/D
UtenteAliceBobBobCarol
ID linea IDN/DAliceN/DAlice
ID linea chiamataBobN/DCarolN/D
ID chiamataSSE06265895710052371

1826737@ 21.10.0.147

BW062659522100523

2103886723@10.21.1.45

BW06265952210052

32103886723@10.21.1.45

BW062855359100523-

1346020832@10.21.1.45

Tipo di utenteUtenteUtenteUtenteUtente
Motivo correlatoN/DDeflessioneDeflessioneN/D
Motivo reindirizzamentoN/DN/DDeflessioneDeflessione
Numero di reindirizzamentoN/DN/D+442030577002+442030577002
Trasferire l' ID chiamata correlatoN/D417887153:0A417887153:0N/D
ID correlazione3631b2a8-a7ba-

414b-8737-46dd30289cd6

3631b2a8-a7ba-414b-

8737-46dd30289cd6

3631b2a8-a7ba-414b-

8737-46dd30289cd6

3631b2a8-a7ba-414b

-8737-46dd30289cd6

SessionID localefb8ed91e00105000a

000e069ba481bcd

2247175900105000a

000e069ba481ba6

fb8ed91e00105000a

000e069ba481bcd

e54d9c6300105000a

000c4c603f1c9e8

SessionID remota2247175900105000a0

00e069ba481ba6

fb8ed91e00105000a

000e069ba481bcd

e54d9c6300105000a

000c4c603f1c9e8

fb8ed91e00105000a

000e069ba481bcd

  • Numero di reindirizzamento = il numero di Bob che ha effettuato il trasferimento cieco (CDR3, CDR4).
  • Motivo correlato = Deflessione su CDR2. CDR3 indica che si trattava di un trasferimento cieco.
  • Il trasferimento è Call ID fornisce l'identificativo della chiamata dell'altra chiamata coinvolta nel trasferimento, popolata solo su CDR2 e CDR3.
  • Correlation ID rimarrà uguale per tutti e quattro i segmenti di chiamata CDR (da CDR1 a CDR4).
  • Call ID per CDR2 e CDR3 sarà univoco.
  • Per Alice ↔ Bob gamba di chiamata, Alice Local Session ID = Di Bob Remote Session ID. Quella di Bob Local Session ID= di Alice Remote Session ID.
  • Trasferimento post cieco, di Alice Local Session ID viene conservato e si propaga al segmento di chiamata di Alice ↔ Carol. Quella di Alice Local Session ID= Carol's Remote Session ID.

Parcheggio e recupero chiamata:

  • Alice chiamò Bob e parlò.

  • Mario parcheggia la chiamata all'interno di Carol e riaggancia.

  • Carol apre la chiamata utilizzando l'opzione Unpark o componendo il FAC *88<extension where="" call="" got="" parked=""> e recupera la chiamata.

  • Alice e Carol parlano e una delle parti termina la chiamata.

Webex Calling genera quattro record CDR. Nella tabella seguente vengono illustrati i nomi dei campi CDR e le rappresentazioni dati (da CDR1 a CDR4)

Nomi dei campi CDRAlice ↔ Segmento di chiamata BobBob parcheggia la chiamataRiattivazione/recupero della chiamata parcheggiata su Carol
CDR1CDR2CDR3CDR4
DirezioneORIGINATINGTERMINATINGORIGINATINGORIGINATING
RisposteTRUETRUEFALSETRUE
Numero chiamante+12814659802+12814659802+442030577002+35391111632
Numero chiamato+442030577002+442030577002*6811632*8811632
Numero chiamato7702N/D*6811632*8811632
UtenteAliceBobBobCarol
ID linea IDN/DAliceN/DN/D
ID linea chiamataBobN/DN/DN/D
ID chiamataSSE114440280110523-750048880@10.21.0.147BW114441007110523-418027819@10.21.1.45SSE114910189110523-234181851@10.23.0.4SSE114942533110523-1051117950@10.23.0.4
Tipo di utenteUtenteUtenteUtenteUtente
Motivo correlatoN/DN/DCallParkCallParkRetrieve
Motivo reindirizzamentoN/DN/DN/DN/D
Numero di reindirizzamentoN/DN/DN/DN/D
Trasferire l' ID chiamata correlatoN/DN/DN/DN/D
ID correlazione6a7156c8-fe9a-41bf-

8790-73cdf58c5f95

6a7156c8-fe9a-41bf-

8790-73cdf58c5f95

a6ccd315-99ad-42f7-

88d7-01a7f4a40699

1a4be593-5329-47ce-

9972-367a7c5452fd

ID seccione locale6313 d03900105000a

000e069ba481bcd

b7f18c4a00105000

a000e069ba481ba6

b7f18c4a00105000

a000e069ba481ba6

323ebde800105000

a000c4c603f1c9e8

ID sessione remotab7f18c4a00105000a

000e069ba481ba6

6313 d03900105000a

000e069ba481bcd

N/D6313 d03900105000a

000e069ba481bcd

  • Motivo correlato = CallPark su CDR3 indica che Bob ha fatto un CallPark.
  • Motivo correlato = CallParkRetrieve su CDR4 indica che Carol ha eseguito il Unpark o CallParkretrieval.
  • Indicatore di risposta = FALSE per la gamba parcheggiata CDR3. Indicatore di risposta = TRUE per il resto dei segmenti di chiamata.
  • L'ID di correlazione rimarrà lo stesso per Alice ↔ Bob. Bob parcheggiando la chiamata e Carol Unparking avrebbero un ID di correlazione diverso.
  • Per Alice ↔ Bob. ID sessione ID sessione remota di Bob . ID sessione ID sessione remota di Alice .
  • Quando Bob parcheggia la chiamata all'interno di Carol, solo una ORIGINATING Viene creato CDR3 che conserva l'ID sessione locale di Bob, ID sessione remota = NA.
  • Quando Carol Annulla la chiamata, l'ID della sessione locale di Alice viene mantenuto e propagato ad Alice ↔ Il segmento di chiamata di Carol. ID sessione ID sessione remota di Carol .

Chiamata con più flussi di reindirizzamento:

  • Alice chiama Bob. Bob ha abilitato l'inoltro chiamata su occupato per Carol.

  • Carol ha sempre abilitato l'inoltro chiamata per Dave.

  • Dave risponde alla chiamata, Alice e Dave parlano e una delle parti termina la chiamata.

Webex Calling genera sei record CDR. Nella tabella seguente vengono illustrati i nomi dei campi CDR e le rappresentazioni dati (da CDR1 a CDR6).

Call with multiple redirection flows table in Calling Detailed Call History report.
  • Il numero chiamante indica sempre il chiamante effettivo e non viene modificato da alcun reindirizzamento.
  • CDR3, CDR4 ( CallForwardBusy), Redirecting number = Bob’s number. Motivo correlato= CallForwardBusy e Reindirizza motivo= UserBusy.
  • CDR5, CDR6 ( CallForwardAlways), numero di reindirizzamento = numero di Carol. Motivo correlato= CallForwardAlways e Reindirizza motivo= Unconditional.
  • Per il segmento di chiamata Alice ↔ Bob, ID sessione locale di Alice = ID sessione remota di Bob. ID sessione ID sessione remota di Alice .
  • Per Bob ↔ Carol’ ( CallForwardBusy) e Carol ↔ Dave CallForwardAlways), ID sessione locale e ID sessione remota dal segmento di chiamata di Alice vengono conservati e propagati.
  • Per il segmento di chiamata finale da Alice ↔ Dave, ID sessione locale di Alice = ID sessione remota di Daves. ID sessione locale di Dave = ID sessione remota di Alice.

Cronologia chiamata

  • Alice impiega circa 20 secondi per chiamare Bob.
  • Bob mette Alice in attesa e la chiamata cieco trasferisce la chiamata a Charlie. Sono necessari circa 3 secondi prima che Charlie risponda alla chiamata trasferita.
  • Bob si schiarisce e Alice termina la chiamata con Charlie. Questa operazione richiede circa 23 secondi.

In base al caso precedente, la durata complessiva della chiamata è di circa 46 secondi.

Per riferimento, il foglio di calcolo acquisisce i dettagli della chiamata con trasferimento cieco:

Blind transfer call details spreadsheet example

 

Alcuni record segnalano funzionalità speciali. Ad esempio, record taggati conrelatedReason= PushNotificationRetrieval indica che è stata inviata una notifica push per riattivare il client e prepararsi a ricevere una chiamata.

Statistiche coda

Fornisce i dettagli delle code chiamate impostate nella tua organizzazione. È possibile utilizzare questo report per visualizzare il numero di chiamate in arrivo nelle code di chiamata e lo stato di tali chiamate.

Nome colonnaDescrizione
Coda chiamataIl nome della coda chiamate.
PosizionePosizione assegnata alla coda chiamate.
N. di telefono.Numero di telefono assegnato alla coda chiamate.
EstensioneNumero di interno assegnato alla coda chiamate.
Tempo totale di attesaTempo totale in cui le chiamate sono state messe in attesa dagli agenti.
Tempo medio di attesaTempo medio in cui le chiamate sono state messe in attesa dagli agenti.
Tempo totale di conversazioneTempo totale in cui gli agenti hanno parlato attivamente durante le chiamate.
Tempo medio di conversazioneTempo medio in cui gli agenti stavano parlando attivamente durante le chiamate.
Tempo totale di gestioneTempo totale trascorso dagli agenti per la gestione delle chiamate. Il tempo di gestione viene calcolato come tempo totale di conversazione + tempo totale di attesa = tempo totale di gestione.
Tempo di gestione medioTempo medio trascorso dagli agenti per la gestione delle chiamate.
Tempo di attesa totaleTempo totale trascorso dai chiamanti in attesa del successivo agente disponibile per rispondere alla chiamata.
Tempo medio di attesaTempo medio trascorso dai chiamanti in attesa del successivo agente disponibile per rispondere alla chiamata.
Chiamate risposteNumero di chiamate a cui hanno risposto gli agenti.
% chiamate a cui si è rispostoPercentuale di chiamate a cui hanno risposto gli agenti.
Chiamate abbandonateNumero di chiamate in cui il chiamante ha riagganciato o lasciato un messaggio prima che un agente diventasse disponibile.
% chiamate abbandonatePercentuale di chiamate in cui il chiamante ha riagganciato o ha lasciato un messaggio prima che un agente diventasse disponibile.
Tempo medio di abbandonoTempo medio in cui i chiamanti si sono riagganciati o hanno lasciato un messaggio prima che un agente diventasse disponibile.
Tempo totale abbandonatoOra in cui i chiamanti si sono riagganciati o hanno abbandonato un messaggio prima che un agente diventasse disponibile.
Totale chiamateNumero totale di chiamate in arrivo.
Chiamate sovrasfruttateNumero di chiamate in overflow perché è stato raggiunto il limite della coda.
Timeout chiamateNumero di chiamate in timeout poiché il tempo di attesa ha superato il limite massimo.
Chiamate trasferiteNumero di chiamate trasferite fuori dalla coda.
N. medio di agenti assegnatiNumero medio di agenti assegnati alle code di chiamata.
N. medio di agenti che gestiscono le chiamateNumero medio di agenti che hanno gestito attivamente le chiamate.

Statistiche agente coda

Fornisce dettagli su tutti gli agenti assegnati alle code chiamate nella tua organizzazione. È possibile utilizzare questo report per vedere quale agente riceve il maggior numero di chiamate e informazioni sulle relative statistiche delle chiamate.

Nome colonnaDescrizione
Nome agenteNome dell'agente.
Coda chiamataIl nome della coda chiamate.
PosizionePosizione assegnata alla coda chiamate.
Totale chiamate a cui si è rispostoNumero di chiamate presentate all'agente e a cui ha risposto.
Chiamate tornate indietroNumero di chiamate presentate all'agente ma senza risposta.
Totale chiamate presentateNumero di chiamate in entrata all'agente distribuite dalla coda chiamate.
Tempo totale di conversazioneTempo totale trascorso da un agente in conversazione attiva sulle chiamate.
Tempo medio di conversazioneTempo medio trascorso da un agente a parlare attivamente sulle chiamate.
Tempo totale di attesaTempo totale in cui un agente ha messo le chiamate in attesa.
Tempo medio di attesaTempo medio in cui un agente mette le chiamate in attesa.
Tempo totale di gestioneTempo totale trascorso da un agente per gestire le chiamate. I minuti di gestione vengono calcolati come tempo totale di conversazione + tempo totale di attesa = tempo totale di gestione.
Tempo di gestione medioTempo medio trascorso da un agente per la gestione delle chiamate.

Dettagli sale e scrivanie

Utilizzare questo report per visualizzare i dettagli di tutti i dispositivi della propria organizzazione e il relativo uso. Controllare la colonna Ore totali utilizzate per individuare rapidamente i dispositivi sottoutilizzati. Visualizza l'utilizzo totale del dispositivo intervallo di date selezionato.

Le informazioni contenute in questo report sono le stesse che si possono trovare in Dashboard di analisi.

Nome colonna

Descrizione

ID dispositivo

Identificativo univoco interno per gli amministratori.

Tipo di dispositivo

Modello del dispositivo.

Assegnata a

Il nome dell'ubicazione o dell'utente a cui è assegnato questo dispositivo. Se questo campo è vuoto, il dispositivo è stato eliminato dall'organizzazione.

Tag

Mostra i tag assegnati al dispositivo nella pagina Dispositivi di Control Hub.

Indirizzo IP

Ultimo indirizzo IP noto di quando il dispositivo era online.

Indirizzo Mac

Indirizzo Media Access Control del dispositivo.

Ultimo stato noto

Stato del dispositivo online nelle ultime 24 ore.

Totale ore utilizzate

Utilizzo totale intervallo di date selezionato

Chiamate

Il numero di ore in cui il dispositivo è stato utilizzato per una chiamata.

Display locale cablato

Il numero di ore in cui il dispositivo è stato utilizzato per un display locale cablato.

Wireless con display locale

Il numero di ore in cui il dispositivo è stato utilizzato per un display locale wireless.

Lavagna

Il numero di ore in cui il dispositivo è stato utilizzato per la lavagna.

Insegna digitale

Il numero di ore in cui il dispositivo è stato utilizzato per la segnaletica digitale.

Passthrough USB

Il numero di ore in cui il dispositivo è stato utilizzato per il passthrough USB .

Report licenza VIMT

Questo report mostra l' utilizzo licenze per dispositivi Cisco attivi univoci e dispositivi SIP di terze parti che utilizzano il protocollo Integrazione video per Microsoft Teams (VIMT) nell'organizzazione. Ogni data selezionata ha il proprio set di dati. Ad esempio, se si esegue un report per il periodo dal 1 giugno 2020 al 5 giugno 2020, il report mostra i dati per ciascuna data del report.

Nome colonna

Descrizione

ID organizzazione Webex

ID univoco dell'organizzazione Control Hub a cui appartiene il report.

Data

La data di calendario per i dati registrati. È presente un record al giorno.

Dispositivo 24 ore

Il numero di dispositivi univoci che hanno utilizzato VIMT nelle ultime 24 ore della data.

Dispositivo ultimi 30 giorni

Il numero in sequenza di dispositivi univoci che hanno utilizzato VIMT negli ultimi 30 giorni della data.

Dispositivi univoci in media mobile su 90 giorni

Il numero medio mobile di dispositivi univoci che hanno utilizzato VIMT negli ultimi 90 giorni della data.

Report Utilizzo VIMT

Questo report fornisce dettagli sulle chiamate in cui sono utilizzati dispositivi Cisco e dispositivi SIP di terze parti Integrazione video per Microsoft Teams (VIMT) per accedere alle riunioni Microsoft Teams.

Nome colonna

Descrizione

ID conferenza team

ID univoco della riunione Microsoft teams.

Nome dispositivo

Il nome del dispositivo utilizzato per partecipare alla riunione Microsoft teams.

URL dispositivo

URL associato al dispositivo.

Tempo di accesso al dispositivo

L'ora (in UTC+0) in cui il dispositivo si è unito alla riunione Microsoft Teams utilizzando VIMT.

Tempo di disconnessione del dispositivo

L'ora in cui il dispositivo si è disconnesso dalla riunione Microsoft teams.

URI SIP dispositivo

Indirizzo Session Initiation Protocol (SIP) associato al dispositivo.

ID tenant Teams

ID univoco dell'utente nel client Microsoft teams.

Data di accesso del dispositivo alla chiamata

La data in cui il dispositivo è stato utilizzato per partecipare alla riunione Microsoft Teams tramite VIMT.

Report consumo energetico dispositivo

Fornisce dettagli sul consumo energetico di dispositivi e telefoni Cisco. È possibile utilizzare questo report per vedere quali dispositivi consumano molta energia e, con queste informazioni, cambiare modalità di conseguenza per risparmiare sui costi energetici.

Questo report include i dati per i seguenti dispositivi e telefoni misurabili:

  • Portafoglio Desk (escluso DX 70)
  • Portfolio Board (esclusi Spark Board 55 e 70)
  • Room kit e Room kit mini
  • Room Bar e Room Bar Pro
  • Quad Cam
  • Codec Plus, Codec Pro, EQ codec
  • Stanza55S
  • Telefono fisso 9800
Nome colonnaDescrizione
Nome dispositivoNome del dispositivo.
Tipo di dispositivoModello del dispositivo.
PosizionePosizione assegnata al dispositivo.
Ore in modalità chiamataNumero di ore (in due punti decimali) trascorse dal dispositivo in modalità chiamata.
Consumo di energia in modalità ChiamataQuanta energia il dispositivo ha consumato in watt mentre è in modalità chiamata.
Ore in modalità inattivaNumero di ore (in due punti decimali) trascorse dal dispositivo in modalità inattiva.
Consumo di energia in modalità inattivaQuanta energia il dispositivo ha consumato in watt mentre è in modalità inattiva.
Ore in modalità semi-attivitàNumero di ore (in due punti decimali) trascorse dal dispositivo in modalità di riattivazione parziale.

 
Questi dati non si applicano ai telefoni fissi.
Consumo di energia in modalità semi-attivitàQuanta energia il dispositivo ha consumato in watt mentre è in modalità Halfwake

 
Questi dati non si applicano ai telefoni fissi.
.
Ore in modalità Display OffNumero di ore (in due punti decimali) trascorse dal dispositivo in modalità Display Off.
Consumo energetico in modalità Display OffQuanta energia il dispositivo ha consumato in watt mentre è in modalità Display Off.
Ore in modalità Standby in reteNumero di ore (in due punti decimali) trascorse dal dispositivo in modalità Standby in rete.

 
Questi dati non si applicano ai telefoni fissi.
Consumo di energia in modalità Standby in reteQuanta energia il dispositivo ha consumato in watt mentre è in modalità Standby in rete.

 
Questi dati non si applicano ai telefoni fissi.
Consumo energetico totaleQuanta energia il dispositivo ha consumato in chilowatt mentre in tutte le modalità combinate.
Ore in modalità Deep SleepNumero di ore (in due punti decimali) trascorse dal telefono in modalità Deep Sleep.

 
Questi dati si applicano solo ai telefoni da tavolo.
Consumo energetico in modalità Deep SleepQuanta energia il telefono ha consumato in watt mentre era in modalità Deep Sleep.

 
Questi dati si applicano solo ai telefoni da tavolo.

Reporting sui dettagli dell'attivazione utente e della licenza

Questo report mostra dettagli su come gli utenti sono stati aggiunti all'organizzazione e come sono state assegnate loro le licenze.


 

Questo report non è disponibile in Webex per organizzazioni del Settore pubblico.

Nome colonna

Descrizione

Nome

Nome e cognome dell'utente aggiunto.

E-mail

L' indirizzo e-mail dell'utente.

Nome amministratore

Nome e cognome dell'amministratore che ha aggiunto l'utente, se applicabile.

E-mail amministratore

L' indirizzo e-mail dell'amministratore che ha aggiunto l'utente, se applicabile.

Invito inviato (GMT)

La data e ora in cui un invito è stato inviato all'utente, se applicabile.

Metodo Onboard

Il metodo utilizzato per aggiungere l'utente a Control Hub. I valori possibili sono:

  • API: all'utente è stata aggiunta un'API.
  • Manuale: l'utente è stato aggiunto manualmente in Control Hub.
  • CSV: all'utente è stato aggiunto un file CSV.
  • Dirsync: l'utente è stato aggiunto con Connettore directory Cisco.
  • Converti: l'utente è stato aggiunto al processo di richiesta.
  • Sideboard: utente aggiunto dall'app Webex.
  • Self_signup: l'utente è stato aggiunto con il processo di autoiscrizione.
  • API BWKS_prov_: l'utente è stato aggiunto all'API di provisioning Webex per Broadworks.
  • People_API: L'utente è stato aggiunto all'API Webex People.
  • Site_conversion: l'utente è stato aggiunto con il processo di aggiornamento di Amministrazione sito a Control Hub.
  • Org_license_template: l'utente è stato aggiunto al modello di licenza dell'organizzazione.
  • Group_license_template: l'utente è stato aggiunto al modello di licenza del gruppo dell'organizzazione.
  • External_admin_invite: l'utente è stato aggiunto da un amministratore esterno nell'organizzazione.
  • Altro: l'utente è stato aggiunto con altri metodi non descritti.

Metodo di assegnazione della licenza

Il metodo utilizzato per assegnare all'utente la licenza. I metodi sono:

  • Manualmente: un amministratore ha assegnato manualmente la licenza all'utente.

  • Automatico: un modello di licenza a cui viene automaticamente assegnata la licenza all'utente.

Licenze

I nomi delle licenze assegnate all'utente.

Stato assegnazione licenza

Se le licenze sono state assegnate all'utente correttamente o meno.

Stato di attivazione

Lo stato di attivazione dell'utente viene visualizzato come Attivato se l'utente Webex per la prima volta.

Gli utenti che non hanno eseguito l' Webex visualizzati come In sospeso .

Data di attivazione

La data di modifica dello stato dell'utente in Attivo .

ID utente

L' ID univoco dell'utente.

ID amministratore

ID univoco dell'amministratore che ha aggiunto l'utente.

Report contratto Enterprise

Fornisce informazioni sul numero di licenze utilizzate in un abbonamento. Questo report è disponibile solo se l'organizzazione dispone di un abbonamento attivo idoneo per il true forward.

Nome colonna

Descrizione

Periodo

Il periodo in cui si trova l'abbonamento. Per periodo si intende un ciclo di 30 giorni che inizia il giorno in cui l'abbonamento è stato attivato e corrisponde al ciclo di fatturazione.

Ad esempio, se l'abbonamento è iniziato il 5 luglio 2020, il periodo successivo inizierà 30 giorni dopo, il 4 agosto 2020.

Data

La data di calendario all'interno del periodo.

ID sottoscrizione

ID univoco della sottoscrizione.

Prodotto

Il nome del prodotto per le licenze segnalate.

Quantità di licenza con provisioning

Il numero totale di licenze predisposte per l'abbonamento e il prodotto.

Quantità di licenze allocate

Il numero di licenze allocate agli utenti nella data segnalata.

Quantità di consumo

Questo numero riflette il valore allineato utilizzato per identificare un True Forward. Gli amministratori IT possono tenere traccia di questo valore per tutta la durata del contratto, molto prima del periodo in cui l'abbonamento deve subire una modifica potenziale.


 

Questo numero viene calcolato come qualsiasi prodotto con il numero di Quantità licenze di provisioning o Quantità di licenze allocate più elevato in un abbonamento.

Ad esempio, se un abbonamento con Calling dispone di 500 quantità di licenze allocate e Meetings dispone di 600 quantità di licenze allocate, la quantità di consumo sarà 600 per l'abbonamento.

Puoi personalizzare i modelli esistenti riordinando o rimuovendo le colonne per visualizzare i dati su cui desideri concentrarti. Ad esempio, è possibile creare report Partecipanti a riunioni personalizzati incentrati su partecipanti in posizioni o sistemi operativi specifici oppure report Qualità chiamata personalizzati incentrati sulla qualità flusso multimediale video anziché su entrambi. I modelli personalizzati vengono visualizzati nella relativa sezione e sono dotati di tag in modo da poterli identificare facilmente.

Custom reports section in Control Hub

Alcuni modelli non sono disponibili per la personalizzazione e alcune colonne sono richieste per determinati modelli. Quando si personalizza un modello, è possibile determinare quali colonne sono richieste da un modello se non è possibile rimuoverle, come mostrato nell'immagine seguente.


 

Ogni amministratore può creare fino a 50 modelli personalizzati e solo tu puoi visualizzare i modelli personalizzati creati.

Puoi creare fino a 50 modelli personalizzati e solo tu puoi visualizzare i tuoi modelli personalizzati. Gli altri amministratori possono creare il proprio set di massimo 50 modelli personalizzati.


 
I modelli personalizzati non sono modificabili una volta creati.
1

Accedere a Control Hub e andare a Report > Modelli .

2

Fare clic su Nuovo modello .

Viene visualizzata una finestra a schermo intero. Per uscire da questa finestra, fare clic su Annulla o terminare la creazione del modello personalizzato.Creating a custom template screen
3

Nel Modello , selezionare il modello che si desidera personalizzare, immettere il nome del modello personalizzato e aggiungere una descrizione.

4

Nel Dati sezione, è possibile scegliere di:

  • Filtra dati —Selezionare i filtri per i quali si desidera che il report mostri solo i dati. Ad esempio, nel report Dettagli riunioni, se si seleziona IS_SHARING = YES come filtro, il report mostrerà solo i dati delle riunioni in cui qualcuno ha condiviso il proprio schermo. Nel report Statistiche coda chiamata, se si seleziona Location = Toronto, il report mostrerà solo i dati per le code di chiamata con sede a Toronto.
  • Personalizza le colonne —Selezionare le colonne che si desidera riordinare nel modello personalizzato. Alcuni modelli hanno colonne che non possono essere rimosse.
5

Fare clic su Salva modello .

Quando elimini un modello personalizzato, viene eliminata anche qualsiasi pianificazione automatica per quel modello. I report generati in precedenza del modello personalizzato comunque conservati .

1

Accedere a Control Hub e andare a Report > Modelli .

2

Fare clic su Altro accanto al modello personalizzato si desidera eliminare.

3

Selezionare Elimina e confermare la scelta.

1

Accedere a Control Hub e andare a Report > Modelli .

2

Fare clic su un modello report che si desidera generare.

3

Fare clic su Generate report .

Generate report UI in Control Hub
4

Scegliere di generare il report:

  • Ora —Selezionare l' intervallo di date cui si desidera visualizzare i dati.
  • Giornaliero —Selezionare i giorni in cui si desidera generare automaticamente il report. Il report contiene i dati del giorno precedente selezionato.
  • Settimanale —Selezionare il giorno in cui si desidera generare automaticamente il report ogni settimana. Il report contiene i dati degli ultimi 7 giorni a partire dal giorno selezionato.
  • Mensile —Selezionare il giorno in cui si desidera generare automaticamente il report ogni mese. Il report contiene i dati degli ultimi 30 giorni a partire dal giorno selezionato.
5

Selezionare Inviami una notifica via e-mail casella di selezione se si desidera ricevere un messaggio e-mail quando il report è pronto per il download.

6

In base alla pianificazione del report, selezionare Generate Report (Generareport). o Pianifica report .

I report generati vengono visualizzati nel file Elenco report scheda. È possibile vedere quando un report è pronto per il download in Stato colonna. Gli stati dei report disponibili sono i seguenti:

  • Elaborazione —Il report sta generando i dati da scaricare.
  • Elaborato —Il report ha generato i dati. È possibile iniziare a preparare il report per il download.
  • Preparazione per il download —Hai scelto di preparare il report in modo da poterlo scaricare.
  • Pronto per il download —Il report è pronto per il download in qualsiasi momento.
  • Incompleto —Il report non è stato elaborato correttamente. Generare nuovamente il report per correggere questo stato.

 

È possibile avere un massimo di 50 report in questo elenco. I report pianificati futuri verranno eseguiti solo se vi saranno meno di 50 report.

1

Accedere a Control Hub e andare a Report > Elenco report .

2

In Azioni, fare clic su AltroMore inline iconaccanto al report che si desidera scaricare, quindi selezionare Prepara per il download.

Lo stato del report cambia in Preparazione per il download .
3

Una volta modificato lo stato del report in Pronto per il download, fare clic su AltroMore inline icon, quindi selezionare Scarica report.

4

Selezionare File compresso .

Viene avviato il download del report.

È possibile disabilitare un report se si desidera sospendere automaticamente l'esecuzione del report.

1

Accedere a Control Hub e andare a Report > Processi pianificati .

2

In Azioni, fare clic su AltroMore inline icon, quindi selezionare Disabilita.

1

Accedere a Control Hub e andare a Report > Processi pianificati .

2

In Azioni, fare clic su AltroMore inline icon, quindi Elimina.

3

Selezionare Elimina

È possibile utilizzare i report classici per visualizzare statistiche complete relative ai servizi Webex Meetings, Webex Events (classico), Webex Training e Webex Support nell'organizzazione. Monitorare l'utilizzo tra i servizi, la partecipazione a eventi e sessioni e le attività di supporto in modo da poter determinare come creare un'organizzazione più efficiente.

Ulteriori informazioni su questi report sono disponibili all'indirizzo questo articolo .